Politecnico di Torino (logo)

Pennazio, Edoardo

Aurora borealis arctic center : wood, light and organicity.

Rel. Clara Bertolini Cestari, Roberto Apostolo, Manuel Fernando Ramello. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per la sostenibilita_, 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

INTRODUZIONE

Il presente lavoro tratta il progetto di un complesso politunzionale a Rovaniemi, immerso nelle foreste della Lapponia finlandese. Il tema nasce da un concorso di progettazione, a cui ho partecipato qualificandomi tra i finalisti, indetto da ArchMedium, con il supporto della Scuola di Architettura di Barcellona (ETSAB), il Politecnico della Catalunia (UPC) e l'Università Aalto di Helsinki. Tale tema prevedeva la progettazione di un planetario, un ristorante, uno spazio espositivo, una sauna, un osservatorio astronomico e dieci unità abitative per vacanze. La proposta progettuale, dopo la fine del concorso, è stata analizzata a fondo e approfondita a livello esecutivo.

Per arrivare a ciò è stato necessario studiare la cultura della Finlandia, le tradizioni, le sue architetture, i suoi maestri, le tecnologie più diffuse. Sono stati quindi redatti dei capitoli che approfondiscono questi temi essenziali per il progetto. La prima parte, con un'introduzione alla storia dell'architettura finlandese, tratta il lavoro del maestro del XX secolo Alvar Aalto e l'architettura organica, il grande architetto che ha saputo dare all'architettura un'impronta nazionale, legata ai segni fisici, di latitudine e di clima, strettamente connessa con la natura del luogo. Segue uno studio sulla luce naturale e il suo utilizzo nelle architetture finlandesi, elemento straordinario, grazie al quale prendono vita le caratteristiche degli altri materiali, svelandosi e rivelandosi.

La seconda parte affronta la tecnologia del materiale da costruzione tradizionale della Finlandia, il legno; partendo dalla tradizione costruttiva finlandese, fino alle soluzioni strutturali, i giunti e la forma, passando dalle sensazioni che genera il legno e alcune questioni come la moda e la scelta del tipo di legno. In seguito vengono esposti nuovi edifici in legno realizzati in Finlandia da architetti finlandesi, per fornire una chiara visione di quella che è oggi l'architettura di questo paese, che pur richiamando la tradizione riesce ad esprimersi in soluzioni efficaci ed estremamente moderne. La parte di ricerca è stata approfondita anche grazie al mìo viaggio studio in Finlandia e la visita del sito di progetto in Lapponia. Questa esperienza mi ha permesso di studiare dal vero l'architettura finlandese, le costruzioni in legno e le opere di Alvar Aalto. Le quali solo una volta viste e abitate, mi hanno reso consapevole dell'opera straordinaria che esse rappresentano, e come molti grandi architetti contemporanei di tutto il mondo hanno tratto ispirazione da esse.

La maggior parte delle fotografie presenti in questa tesi sono state scattate da me in questi mesi di studio, e buona parte dei testi consultati, presenti in bibliografia, sono stati reperiti presso la Fondazione Alvar Aalto ad Helsinki e il dipartimento di Architettura dell'Aalto University di Helsinki. Sì apre poi il capitolo inerente al progetto. Nella prima parte viene mostrato il concorso di progettazione da cui è nato il tema, con il relativo bando, il programma funzionale e i progetti vincitori. Nella seconda parte, in seguito all'analisi del sito di progetto e alla descrizione dettagliata degli aspetti che caratterizzano il luogo, vengono descritte le scelte progettuali del concept e le scelte tecnologiche adottate.

Uno degli studi preliminari effettuati è stato quello sugli osservatori astronomici e planetari; ho consultato la tesi del Dott. M. Arcidiacono, conservata nella biblioteca di architettura del Politecnico di Torino, nella quale è presente uno studio molto dettagliato sugli osservatori astronomici. Ho inoltre visitato diversi planetari e osservatori, tra cui il vicino planetario di Pino Torinese e gli osservatori di Helsinki e Turku in Finlandia. Successivamente agli studi preliminari sono nati diversi plastici di studio, grazie ai quali sono arrivato alle scelte progettuali finali. L'elaborato si completa con le tavole, in cui viene rappresentato in modo dettagliato il lavoro progettuale, con disegni tecnici, schemi, esplosi, particolari costruttivi e viste prospettiche. L'idea progettuale è stata quella di non violare la natura lappone con un intervento troppo invasivo. Mi immaginavo quel luogo quasi come qualcosa di sacro in cui lo spettacolo della natura si manifesta con le miracolose luci dell'aurora boreale. Una volta visitato il sito di progetto non ho avuto più dubbi. Ho deciso di nascondere i miei edifìci, farli sparire sotto un velo di erba oppure foderandoli con un materiale riflettente, in modo da rendere l'edifìcio invisibile e parte integrante della natura.

Relatori: Clara Bertolini Cestari, Roberto Apostolo, Manuel Fernando Ramello
Soggetti: A Architettura > AD Bioarchitettura
A Architettura > AO Progettazione
S Scienze e Scienze Applicate > SH Fisica tecnica
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per la sostenibilita_
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2913
Capitoli:

INDICE

1 - INTRODUZIONE

2 - L'ARCHITETTURA FINLANDESE: IL MAESTRO,

L'ORGANICITÀ' E LA LUCE

- INTRODUZIONE ALL'ARCHITETTURA FINLANDESE

- ALVAR AALTO E L'ORGANICITÀ'

- SPAZI DI LUCE IN FINLANDIA

Luce, paesaggi e aurora boreale Luce e architettura moderna

Luce e architettura classica e tradizionale

3 - TECNOLOGIA DEL LEGNO NELL'ARCHITETTURA

FINLANDESE

-ILLEGNOESEURASAARI

- IL LEGNO E ALCUNE QUESTIONI

- IL LEGNO E I SENSI

- IL LEGNO E LA STRUTTURA

- IL LEGNO E I GIUNTI

- IL LEGNO E LA FORMA

4 - IL LEGNO E L'ARCHITETTURA FINLANDESE OGGI

- FINNISH FOREST RESEARCH INSTiTUTE

- VILLA IANGBO

- KAMPPi CHAPEL OF SILENCE

- INFORMATION CENTRE JUMINKEKO

- TORRE PANORAMIC A KORKEASSARI

- CHIESA DI KARSAMAKI

- CHIESA IAAJASALO

- RESTAURO DELLA CHIESA DI TYRVAA

- CAPPELLA ECUMENICA SI HENRY

5 - AURORA BOREALIS ARCTIC CENTER

-IL CONCORSO

Proposai

Spaces

Eligibility

Jury

Submission

I progetti partecipanti

II progetto elaborato per il concorso

La tavola di concorso

L'attestato Archmedium

- INTRODUZIONE AL PROGETTO -IL SITO DI PROGETTO

Rovaniemi

II clima

Le aurore boreali

II circolo polare artico

La fascia boreale delle foreste

L'architettura a Rovaniemi

La sauna

Osservare il cielo in Finlandia

-ILCONCEPT

IL MAIN BUILDING L'OSSERVATORIO ASTRONOMICO LE UNITA' ABITATIVE -TAVOLE DI PROGETTO

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

ALVAR AALTO

S. Menin, Fragments from thè foresti Aalto's requisitioning of the forest plack and matter, in «The Journal of Architecture», VI, autumn 2001.

G. Schildt, Nàin puhui Alvar Aalto, Otavan Kirjapaino, Keuruu 1997. E. Kruskopt, Alvar Aalto kuvataiteilijana, SKS, Helsinki 2012.

J. Jetsonen, Alvar Aalto apartements, Kirjapaino Kavisto Oy, Hàmeenlinn< 2004.

T. Koho, Alvar Aalto urban Finland, The Finnish Building Centre Ltd, Helsinl 1995.

L. Makkonen, Alvar Aalto's Helsinki Legacy, Helsinki City Planning Departemen Helsinki 2009.

M. Lahti, Alvar Aalto houses, Rakennustieto Oy, Hameenlinna 2005. P. Asensio, Alvar Aalto, teNeues, Barcelona 2002.

E. Adlercreutz, Alvar Aalto library in Vyborg, The Finnish Commìttee for thè Restauration of Viipuri Library Kolofon Baltic Ou, Estonia 2009.

P. Reed, Alvar Aalto. Between Humanism and Materialism, MOMA, New York 1998.

E. L. Pelkonen, Alvar Aalto. Architecture Modernity and Geopolitics, Yale Uni-versity Press, London 2009.

M. Norvasuo, Ylàvalon tematiikka Alvar Aalto arkkitehtuurissa 1927-1956, Helsin¬ki University of technology, Espoo 2009.

P. Lukkarinen, Aalto in Lapland. Alvar Aalto's woork in Lapland, Atena Kustan-nus Oy, Jyuàskylà 1998.

AA. VV., Alvar Aalto. Handskizzen und technische zeich hungen, Kulturzentrum, Wolfsburg 1999.

S. Menin, Aalto and Sibelius: The Growth of Form, University of Newcastle upon Tyne, School of Architecture, 1995.

S. Menin, A gateway to thè "backwoods": Aalto and thè matter of roofing mo¬dernity, «arq, architectural research quarterly», IX, 2, 2005.

AA. VV., Play of Light. Light fìttings and lighting designed by Alvar Aalto, Design Forum Finland, Exhibition Edition, 1998.

H. Charrington, The Makings of a Surrounding World: The Public Spaces of thè Alvar Aalto Atelier, The London School of Economics and Politicai Science, Lon¬don 2008.

ARCHITETTURE E STRUTTURE IN LEGNO

C. Bertolini Cestari, Wooden Handwork/Wooden Carpentry: European restora-tion sites. Processing of culture 2000 project: Italian action, Elsevier, Paris 2001.

C. Bertolini Cestari, T. Manzi, E. Siep, P. Touliatos, Interaction between Science,

Technology and Architecture in timber construction. Proceedings of culture 2000

project: Greek, Norwegian and Italian action, Elsevier, Paris 2004.

C. Bertolini Cestari, J. A. Faria, A. Soikkeli, European timber buildings as an ex-pression of technological and technical cultures. Proceedings of culture 2000 project: Finnish and Portuguese actions, Elsevier, Paris 2002.

W. Price, Architecture in wood, Thames e Hudson, London 2009.

R. Slavid, Wood Architecture, Laurence King Publishing, London 2005.

J. Tainen, Wood. Architecture in Finland, Rakennustieto, Hàmeenlinna 2009.

P. Heikkinen, J. Laiho, J. Tiainen, Puustudio. Wood program, Parvs, Tampere 2007.

F. Otto, Occupyng and connecting : thoughts on territories and spheres of in-fluence to human settlement, Berthold Burkhard, Stuttgard 2009.

W. Nerdinger, Frei Otto complete works, Architektur museum der Technischen Universitàt Munchen, Basel 2005.

F. Otto, L. Glaeser, The work of Frei Otto, MOMA, New York 1972.

F. Otto, P. Drew, Frei Otto : form and structure, Crosby Lockwood Staples, London 1976.

B. Rainer, B. Berthold, L'architettura della natura: forme e costruzioni, II Saggiatore, Milano 1984.

ARCHITETTURA FINLANDESE

E. Rauske, Finnish architecture 1900-2000, Museum of fìnnish architecture, Helsinki 2008.

J. Kaipia, L. Putkohen, A guide to fìnnish architecture, Otava, Keuruu 1997. M. L. Borràs, Arquitectura finlandesa, Ediciones poligrafa, Barcelona 1967.

T. M. Home, M. Taanila, Futuro. Tomorrow's House drom Yesterday, Desura, Yjvà-skyla 2002.

M.R. Noni, E. Standertskjòld, W. Wang, Finland. 20th century achitecture, Museum of Finnish Archiecture, Helsinki 2000.

A. Ilohen, An Architectural guide, Otava, Keuruu 2009.

AA. VV., Primitive exhanges. Lessons at the roadside. Finnish light; White space in northern light: two churches analysed, «arq, architectural research quarterly, Vili, 1, Cambridge university press, Cambridge 2004.

A. Ilosen, Helsinki. Espoo. Kauniainen. Vantaa, Otava Publishing Company, Helsinki 1992.

ALTRO

C. Porteous, K. Mac Gregor, Solar architecture in cool climates, Earthscan, London 2005.

M. Arcidiacono, Osservatorio astronomico a St. Barthelémy. Studio degli osservatori nel mondo, dissertazione tesi di Laurea, Torino marzo 1995.

R. Slavid, Mirco-very small buildings, Laurence King Publishing Ltd, London 2007.

M. Asgaard Andersen, Nordic Architects Write, Routledge, New York 2008.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)