Politecnico di Torino (logo)

Moreno Gallo, Laura Maria

Riqualificazione urbana - Parco fluviale lineare lungo il fiume Tunjuelo.

Rel. Anna Marotta. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per la sostenibilita_, 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

La percezione che una persona ha della città in cui vive risulta differente da individuo ad individuo in quanto dipende da condizioni sociali, percezione sensoriale e bisogni di ogni singolo individuo. Attualmente è possibile riscontrare una forte indifferenza in merito ai problemi sociali, da parte degli abitanti. A causa del sistema capitalistico si è evidenziato uno squilibrio tra classi sociali, che permette di individuare le seguenti problematiche: violenza, insicurezza, disoccupazione, sfollati, ecc, problemi che creano una rottura nei codici di convivenza, a cui consegue necessariamente anche la rottura dei fattori che determinerebbero la sicurezza urbana delle città.

La peculiarità dell'America Latina è l'avere grandi città in via di sviluppo ed é considerata la zona del pianeta con la maggiore diversità etnica, caratteristica che, da un punto di vista culturale é considerabile un fattore positivo, tuttavia da un punto di vista socio - economico, rischia di portare ad una multiculturalità all'interno della quale gli abitanti non provano un senso di appartenenza alla società stessa. A Bogotà, capitale della Colombia, si è creata nel corso dell'ultimo secolo, una spiacevole conseguenza proprio di questa mancanza di senso d'appartenenza. L'origine di questa spiacevole conseguenza va ricercata nella violenza attuata da gruppi armati e guerriglieri, che intimano le piccole comunità limitrofe alla città ad abbandonare le proprie case, generando un flusso di "immigrazione" verso la città noto come "Desplazados". I desplazados, privati di ogni bene, sono costretti a muoversi verso la città, ricercando un'integrazione che non è però possibile a causa dei differenti modi di vivere a cui erano abituati in precedenza. Coloro che non riescono a trovare stabilità economica, vanno a unirsi al resto della delinquenza, procurandosi da vivere attraverso atti illegali e violenti ed andando ad alimentare il problema dell'insicurezza urbana. Questo progetto ricerca un'integrazione interdisciplinare con l'architettura, la psicologia sociale e l'estetica, utilizzando teorie già esistenti, nel tentativo di cambiare il volto della città con interventi mirati sulla base della teoria dell'agopuntura urbana.

Il lavoro si compone di 6 parti: la prima parte riguarda la città di Bogotà, la sua posizione geografica importante, la sua crescita nel corso degli anni, lo sviluppo urbano e architettonico, nonché la sua divisione socio economica.

La seconda parte cerca di chiarificare quali sono stati le norme che hanno regolato una parte importante della città, la località di Bosa, e quali sarebbero le norme attualmente in uso nelle città Europee stabilite da parte del "Comitato Europeo di Standardizzazione (CEN) essendo "stato istituito uno specifico comitato internazionale, che ha prodotto norme e rapporti tecnici sulla prevenzione della criminalità attraverso la progettazione urbana e la progettazione degli edifici", che si potrebbero applicare anche nelle città dell' America Latina.

La terza parte analizza le città dell'America latina, in particolar modo Bogotà, e la sicurezza come tema importante per lo sviluppo di qualsiasi città. La ricerca insistente di crescere e abitare in una città sicura, porta alla necessità di comprendere come la sicurezza non faccia solo riferimento all'assenza di atti criminali, ma anche alla presenza di un ambiente urbano sicuro anche dal punto di vista della sua struttura.

Nella quarta parte si rivela l'importanza dell'applicazione di alcune teorie studiate all'ambiente urbano, in modo da evidenziare quanto sia indispensabile una fusione di studi teorici e pratici. Queste diverse teorie evidenziano la relazione esistente tra la mancanza di qualità di vita nella zona e il conseguente comportamento incurante dei suoi abitanti. Capire e spiegare queste teorie rende il progetto più completo e ragionabile.

Nella quinta parte si espone la realtà esistente nell'area di intervento, cioè Bosa, parte importante della città di Bogotà, attraverso l'applicazione delle teorie sopracitate. Bosa è, infatti, un quartiere povero che è andato incontro ad uno sviluppo urbano informale a causa della migrazione rurale -urbana, giacché in questo quartiere della città si trova una gran parte dei "Desplazados". Si parla dell'importanza urbana e ambientale del fiume Tunjuelito affluente del Fiume Bogotà, che é la causa di molti dei problemi di sicurezza urbana di questo quartiere, motivo per cui sarebbe il luogo principale di applicazione di questo progetto.

Nella sesta parte, infine, si studiano alcune strategie connesse alla sicurezza urbana per lo sviluppo sostenibile urbano, che possono migliorare la città, in modo particolare Bosa. Si propongono soluzioni ai problemi della "UPZ4 85", attraverso interventi a livello urbano che possano portare sicurezza urbana nella zona. E', infatti, persistente una frammentazione del tessuto urbano, che andrebbe sanata attraverso la creazione di spazi pubblici e l'unione con la sponda del fiume Tunjuelito, e attraverso l'identificazione di punti per "l'agopuntura urbana" adatti allo sviluppo di progetti volti a migliorarne l'estetica, con particolare attenzione nell'integrazione di ambiente naturale e artificiale ed enfasi sull'uso del colore.

Relatori: Anna Marotta
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
R Restauro > RC Restauro urbano
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per la sostenibilita_
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2854
Capitoli:

Introduzione

A01 Bogotá (Città Capitale)

A01.1 Localizzazione

A01.2 Organizzazione

A01.2.1 Organizzazione politico - amministrativa

A01.2.2 Organizzazione rete urbana e nomenclatura

A01.2.3 Organizzazione rete trasporto pubblico

A01.3Clima

A01.4 Storia

B02 Il sito

B02.1 Bosa UPZ Centrale - UPZ 85

B02.2 Inventario della zona (UPZ 85 Bosa)

B02.3 Problematiche di "Bosa -UPZ85"

B02.4 Strategie

C03 Teoria - Teorie Applicate

C03.1 prima Teoria: Agopuntura Urbana (Titolo Originale: Acupuntura Urbana)

C03.1.1 Biografia

C03.1.2 Presupposti Teoria Agopuntura Urbana

C03.1.3 Importanza e Applicazione della Teoria

C03.2 Seconda Teoria: Teoria della Dignità (Titolo Originale: Teoria de la Dignidad)

C03.2.1 Biografia

C03.2.2 Presupposti Teoria della Dignità

C03.2.3 Importanza e applicazione della Teoria

C03.3 Terza Teoria: Teoria delle Finestre Rotte (Titolo Originale: Teoria de las Ventanas Rotas)

C03.3.1 Biografia

C03.3.2 Presupposti Teoria delle Finestre Rotte

C03.3.3 Importanza e applicazione della Teoria

C03.4 Quinta Teoria: Teorie del Colore

C03.4.1 Biografia

C03.4.2 Presupposti Teorie del Colore

C03.4.3 Importanza e applicazione delle Teorie

D04 Progettare la città sicura

D04.1 Pianificazione Urbana

D04.2 Analisi della Zona

E05 La Norma Urbana

E05.1 Piano di sviluppo Normativo di Bosa 2009 -2012

E05.2 Piano Ambientale Locale (PAL)

E05.3 CPTED: Crime prevention Through Environmental Design

E05.4 UNI CEN/TR 14383-2

F06 Proposta Urbana

F06.1 Progetto - Riqualificazione, conformazione e disegno del Bordo del fiume Tunjuelo attraverso un Parco Lineare.

F06.2 Strategie

F06.3 Interventi

G07 Progetti

G07.1 Approccio al insediamento di un Mercato per la riqualificazione della attività produttiva nel quartiere Laureles nella UPZ Centrale - UPZ85.

G07.2 Approccio al insediamento di un edificio Pubblico - Scuola Tecnica nel quartieri Maryland nella UPZ - Centrale -UPZ 85.

G07.3 Approccio nuovo insediamento per la riqualificazione dello spazio pubblico nel quartieri Libertador nella UPZ Centrale - UPZ 85.

Conclusione

Bibliografia

Bibliografia:

- Alcaldía Mayor de Bogotá. (2001), Observatorio de dinámica urbana (volúmenes 1 y 2). Colección Dinámica Urbana, Departamento Administrativo de Planificación, Bogotá.

- Álvarez, Carlos Gustavo. (2002), Bogotá de memoria. EPM, Bogotá.

- Arias, Jimmy. (2000), Crónicas bogotanas. Alcaldía Mayor, Bogotá.

- Badawi, Halim. "Apuntes para una Biblioteca Imaginaria: Valor patrimonial y situación legal de las bibliotecas de Bernardo Mendel y Nicolás Gómez Dávila", En: Revista de la Escuela interamericana de Bibliotecología. Medellín: Universidad de Antioquia, 2007.

- Baruzzi, Valter, Drufuca, Alfredo, Sgubbi. Giancarlo. (2004). La città senza incidenti : strategie, metodi e tecniche per progettare mobilità sicura. La madragora.

- Balmori Diana. (1996), A new Kind of Park. Landscape transformed. Academy Editions

- Bohórquez de Briceño, Fabiola. (1988), Bibliografia sobre historia de Bogotá, Cámara de Comercio de Bogotá, Bogotá.

- Botta, Mario. Crepet, Paola. (2007), Dove Abitano le Emozioni, La felicità e i luoghi in cui viviamo. Einaudi Stile Libero Extra.

- Bressan, Paola. (2007), Il Colore della Luna, Come vediamo e perché. GLF Laterza.

- Cardia, Clara. (2011). Progettare la città sicura: pianificazione,disegno urbano, gestioni degli spazi pubblici / Clara Cardia, Carlo Botigelli. Hoepli.

- Cortés, Ernesto. (1982), El barrio de La Candelaria. Talleres Gráficos, Bogotá

- Corradine Angulo, Alberto. (2002), Apuntes sobre Bogotá: historia y arquitectura. Academia Colombia de Historia, Bogotá.

- Cullen,Gordon. (1976), Il paesaggio urbano: morfologia e progettazione; introduzione di Pier Luigi Giordani. Calderini copyr.

- De la Rosa, Moisés. (1938), Calles de Santafé de Bogotá, homenaje en su IV centenario, Ediciones del Concejo, Bogotá.

- De Sola - Morales, Manuel. (2008), A matter of things, NAI Publishers (Edició Anglesa)/ Ed. Gustavo Gili (Ediciò Castella)

- Escovar, Alberto, Mariño, Margarita, Peña, César, (2004), Atlas histórico de Bogotá 1538-1910. Editorial Planeta, Bogotá.

- Escovar, Alberto (2002), Bogotá: centro histórico. Ediciones Gamma, Bogotá.

- Fundación Misión Colombia (1998). Historia de Bogotá, Tomo I: Conquista y Colonia. Bogotá: Salvat-Villegas Editores.

- Guzmán Celis, Gilberto (2001), Bogotá: del tranvia al TransMilenio. Editorial Solar, Bogotá.

- Iriarte, Alfredo (1988), Breve historia de Bogotá. Editorial Oveja Negra, Bogotá.

- Marotta, Anna. (1999), Policroma, dalle teorie comparate al progetto del colore. Celid.

- Mertens, Elke. (2005), Visualizing Landscape Architecture. Function /Concepts / Strategies. Birkhäuser.

- Ocampo López, Javier (1994), Historia básica de Colombia. Plaza & Janés Editores, Bogotá.

- Pérgolis, Juan Carlos (1998), Bogotá fragmentada: cultura y espacio urbano a finales del siglo XX. Universidad Piloto de Colombia, Bogotá.

- Pulecio Marino, Enrique (1989), Museos de Bogotá. Villegas Editores, Bogotá.

- Rojas Orozco, Rodrigo (2000), Humedales en la Sabana de Bogotá: una mirada histórica durante los siglos XV a XIX. Alcaldía Mayor, Bogotá.

- Rueda Vargas, Tomás (1946), La sabana de Bogotá. Editorial ABC, Bogotá

- Senado de la República de Colombia (1989), Municipios colombianos. Bogotá: Pama Editores Ltda.

- Varios (1991), El Menú diario Colombiano. Círculo de Lectores, Bogotá.

- Vergara, Carmen Helena (1997), Análisis económico de la educación en Bogotá Distrito Capital. Secretaría de Educación Distrital, Bogotá.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)