Politecnico di Torino (logo)

Crestale, Elena

Architettura tropicale : il caso della missione Camilliana a Jérémie, Haiti.

Rel. Valentino Manni, Francesco Ossola. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Il presente lavoro di tesi nasce dall'interesse personale nei confronti dei Paesi in via di sviluppo soprattutto dal punto di vista progettuale. La volontà di confrontarsi con una realtà per certi aspetti completamente nuova rispetto alle esperienze finora accumulate ha portato all'incontro con diverse realtà operanti in queste aree.

In particolare, è grazie al Sermig che è nata la possibilità di collaborare con i Padri Camilliani di Torino operanti in diverse missioni tramite l'associazione Madian Orizzonti Onlus.

Dopo una serie di incontri con i Padri e con il gruppo di architetti che si occupa del CLC (Centro Specializzato in Lesioni Cutanee) a Jeremie, si è deciso di rendere oggetto di questo lavoro la rifunzionalizzazione della sede missionaria che sorge nei pressi dell'ospedale attualmente in costruzione.

Il lavoro è cominciato con una fase di ricerca e studio propedeutica al progetto utile per avvicinarsi alla realtà di Haiti. In questo senso sono stati fondamentali i viaggi compiuti sul posto. Un primo sopralluogo risalente a Gennaio 2012 in cui è stato possibile osservare concretamente il contesto di progetto e svolgere alcune operazioni di rilievo degli edifici esistenti nella missione. Inoltre, il contatto diretto con il Padre missionario responsabile della missione, la committenza, ha permesso di definire le esigenze e gli obiettivi da raggiungere. Durante il secondo viaggio, avvenuto in Aprile, è stato possibile mettere a punto il progetto in riferimento alla distribuzione funzionale e alla posizione degli edifici; grazie ai sopralluoghi nel cantiere dell'ospedale, inoltre, sono stati individuati limiti e potenzialità dei processi costruttivi locali.

Tutte le informazioni raccolte, le conoscenze teori-che, la loro integrazione e rielaborazione e il progetto vero e proprio sono l'oggetto di questa tesi; nello specifico nei singoli capitoli verranno affrontati i seguenti temi:

• Il capitolo 1 fornisce informazioni utili per comprende la situazione di Haiti. Conoscere gli eventi storici legati a questa nazione è infatti molto importante per capire la condizione in cui versa il paese e per sviluppare una visione critica del contesto culturale e sociale in cui andrà ad inserirsi il progetto.

• Il capitolo 2 affronta il tema dell'architettura tropicale analizzando in primo luogo le caratteristiche del clima caldo-umido dei Caraibi e, successivamente, le soluzioni architettoniche che meglio vi si adattano. Le questioni principali sono quelle del controllo della radiazione solare, della ventilazione e della resistenza ai cicloni. Per ognuno di questi aspetti sono elencate una serie di soluzioni riguardo forma e orientamento degli insediamenti e le caratteristiche dei differenti componenti edilizi.

• Il capitolo 3 si avvicina al tema della progettazione nei Paesi in via di sviluppo analizzando in breve quali sono i problemi che si incontrano lavorando in questi contesti e fornendo un'idea sugli approcci progettuali possibili.

• Il capitolo 4 tratta nello specifico l'architettura di Haiti. Al contrario del pensiero comune, questo Paese custodisce un patrimonio architettonico - culturale unico nel suo genere. Sono presenti, infatti, molte opere che, analizzate nelle loro peculiarità, si rivelano quale perfetta espressione della complessità di Haiti sotto tutti i punti di vista , a partire dall'aspetto storico e culturale fino a quello climatico e territoriale. In particolare sono state successivamente esaminate le tipologie abitative del centro storico di Jérémie osservate durante i sopralluoghi sul posto.

• Il capitolo 5 descrive in breve la strutturazione delle comunità Camilliane con particolare attenzione per le delegazioni nel mondo. Il progetto, infatti, accoglierà padri missionari e novizi di diverse nazionalità, per lo più haitiani, ed è quindi utile conoscere l'organizzazione, le attività e le esigenze legate alla vita missionaria.

Relatori: Valentino Manni, Francesco Ossola
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2813
Capitoli:

Presentazione

1. Haiti

1.1 II territorio

1.2 La storia

1.3 La situazione attuale

2. Il clima tropicale

2.1 II Clima e le classificazioni

2.2 Haiti, isola tropicale

- La temperatura

- La radiazione solare

- L'umidità relativa

- II vento

- Le precipitazioni

- I cicloni

2.3 Le soluzioni in architettura

- Controllo della radiazione solare

- Ventilazione

- Resistenza ai cicloni

- Architetture tropicali: alcuni esempi

3. Il progetto nei p.v.s.

3.1 Sviluppo: omologazione o cooperazione?

3.2 La questione tecnologica

3.3 Alcuni riferimenti

4. L'architettura haitiana

4.1 II patrimonio architettonico

4.2 Gingerbread

4.3 II caso di Jeremie

- L'impianto urbanistico

- Le tipologie edilizie

- Le abitazioni rurali

5. I religiosi Camilliani

5.1 Le origini

5.2 La struttura dell'ordine

5.4 I Camilliani piemontesi

6. La missione di Jérémie

6.1 II contesto

II centro Specializzato in Lesioni Cutanee San Camillo

6.2 La sede missionaria: stato attuale Materiali e tecniche costruttive locali

6.3 La sede missionaria: il progetto

- Ristrutturazioni

- Nuove costruzioni

6.4 Tecnologie impiegate

Conclusioni

Bibliografia:

Bibliografia Capitolo 1

Testi:

• E. CULAJ, Haiti, Un terremoto che persiste da due secoli, Seneca Edizioni, Torino 2010

• H. SIRCHIA, R. CODAZZI (a cura di), Haiti: l'isola che non c'era, Ibis, Como - Pavia 2011

• C. LIONEL, R. JAMES, I giacobini neri, La prima rivolta contro l'uomo bianco, Derive Approdi, Roma 2006

• K. DUNHAM, Vodu, le Danze di Haiti, Ubulibri, Milano 1990

• S. DOGGET, J. CONNOLY, Repubblica Dominicana e Haiti, La vita a passo di merengue, Lonely Planet Pubblications Milanostampa, Cuneo 2002

• P. CLAMMER, M. GROSBERG, K. RAUB, Repubblica Dominicana e Haitì, Lonely Planet Pubblications EDT, Torino 2012

• M. MIRAGLIO, Se questa è vita. Antropologia della miseria - un caso haitiano, Edizioni Camilliane, Torino 2006

• R. PAQUIN, J. BRAX, C. BAUDUY, Historie d'Haiti: 1492-2004, Haiti Souvenirs, Pètìon-Ville 2006

Articoli e servizi on-line:

• L. TREVELYAN, Haiti army: Michel Martelly's plans divide opinion, 24 gennaio 2012, BBC news

• BBC, Haiti country profile, 17 maggio 2012 , BBC news

• T. PREZZO, Haiti la ricostruzione che non c'è, servizio di Sky TG24, (http://video.sky.it/news/mondo/jet-Iag_haiti_la_ricostruzione_che_non_ce/v109205.vid)

Pubblicazioni on-line:

UN, Report of the United Nations in Haiti 2011, LeonardDoyle, aprile 2011

Sitografia:

• www.ihsi.ht (Institut Haiten de Statistique et d'Informatique)

• www.haiti.org (Embassyof Haitì)

• www.zoomsurhaiti.com

• www.un.org

• www.bbc.co.us

• www.skytg24.it

• www.caraibi.eu

Bibliografia Capitolo 2

Testi:

• M. BUONO, Architettura del Vento, Clean, Napoli 1998

• DEFFIS CASO, La casa ecològica autosuficientepara climas càlido y tropical, Arbol Editorial, Mèxico 1994

• S. BRUNO, Manuale di bioarchitettura, Dario Flaccovio Editore, Palermo 2009

• U. WIENKE, Manuale di bioedilizia, Dei, Roma 2008

• BARTOLI, La casa passiva, Esselibri, Napoli 2010

• G. MOTTURA, A. PENNISI, Progettazione sistemi di protezione solare degli edifici, Maggioli Editore, Rimini 2006

• M. GROSSO, Il raffrescamelo passivo degli edifici, Maggioli Editore, Rimini 1997

• CENTRE SCIENTIFICHE ET TECHNIQUE DU BATIMENT, Guide sur la climatisation naturelle de l'habitat en climat tropical humide, France Quercy, Paris 1992

• M. FRY, J.DREW, Tropical Architecture in dry and humide zones, BT Batsford Limited, London 1964

• V. MANNI, II soleggiamento in architettura: strumenti di valutazione, Carocci, Roma 2010

• P. GUT, D. ACKERKNECHT, Climate responsive building: appropriate building construction in tropical and subtropical regions, SKAT Foundation, St. Gallen 1993

• CICSENE, LVIA (a cura di ), Glossario progettuale di tecnologia edilizia in p.v.s., CLUT, Torino 1998

• G. CIDONIO, Architettura per il Terzo Mondo, Bulzoni, Roma 1983

• L. DE SANTOLI, M. MARIOTTI, La ventilazione naturale, D. Flaccovio, Palermo 2011

• V. OLGYAY, Progettare con il clima, un approccio bioclimatico al regionalismo architettonico, Muzzio, Padova 1990

• G. LAGANA', Culture e sistemi costruttivi nei paesi in via di sviluppo: il caso dell'America Centrale, Celid, Torino 1996

• P. CASATI, F. PACE (a cura di), Scienze della Terra, l'atmosfera,l'acqua, i climi, i suoli, CittàStudi Edizioni, Vignate 1996

• E. GARZANTI (a cura di), Scienze della terra, Vallardi, Milano 1996

• M. GROSSO, V. MANNI, Analisi dei fattori climatici e di sito, in Sistemi solari fotovoltaici e termici, a cura di O. De Paoli e M. Ricupero, Celid, Torino 2006

• T. HOCK BENG, Tropical Architecture and Interiors, Page, Singapore 1994

• TZONIS, L. LEFAIVRE, B. STAGNO, Tropical Architecture, Critical Regionalism in the age of globalization, Wiley Editorial Offices, New York 2001

• J.HWA BAY, B. LAY ONG, Tropical Sustainable Architecture, Social and Environmental Dimensions, Elsevier Ldt, Oxford 2006

Pubblicazioni on-line:

• AGARWAL, Cyclone resistant building architecture, United Nation Development Programme, 2007

• MAYO, Cyclone-resistant house for developing countries, Building Research Establishment, Watford 1988

Sitografia:

• www.ncdc.noaa.gov (National Climatic Data Center)

• www.weather-and-climate.com (World Whether and Climate Information)

• www.treccani.it

• www.farestudio.it

• www.brunostagno.info

Bibliografia Capitolo 3

Testi:

• MAGNAGHI, II progetto Locale, Bollati Boringhieri; Torino 2000

• 6. CIDONIO, Architettura per il Terzo Mondo, Bulzoni, Roma 1983

• L. MILONE (a cura di), Alternative eco-tecnologiche per l'habitat nei Paesi in Via di Sviluppo, CLUT, Torino 1996

• F. DE FILIPPI, Slum[e] scape, Alinea, Firenze 2009

• S. SPATARO (a cura di), Needs, architetture nei Paesi in via di sviluppo, LetteraVentidue, Siracusa 2011

• G. CERAGIOLI, N. MARITANO COMOGLIO, "Note introduttive alla tecnologia dell'architettura", CLUT, Tori¬no, 1985

• G. CERAGIOLI, G. CATTAI, Ibridazione tecnologica. Terzo mondo verso il 2000, Focsiv, Milano, 1985

• G. CERAGIOLI, G. CATTAI, Tecnologie per l'uomo, Focsiv, Milano, 1982

• M. FOTI (a cura di), Sviluppo e società a confini aperti, scritti di Giorgio Ceragioli, L'Harmattan, Torino 1998

• M. IMPERIO, Progetti ambientali e cooperazione, FrancoAngeli, Milano 2004

• M. VILLA, Uso, riuso e progetto di oggetto, componenti e materiali nei paesi sviluppati e nei paesi invia di sviluppo, FrancoAngeli,Milano 2000

• E.R.TREVISOL, L'ambiente vista dal territorio, La pianificazione ambientale autosostenibile per i Paesi in via di sviluppo, L'Harmattan, Torino 1996

• MISSORI (a cura di ), Tecnologia, progetto, manutenzione. Scritti sulla produzione edilizia in ricordo di Giovanni Ferracuti, Franco Angeli, Milano 2004,

Libri on-line:

• UN-HABITAT, Interlocking Stabilised SoilBlocks, Appropriate earth technologies in Uganda, UNON, Nairobi 2009

• UN_HABITAT, State of the world's Cities 2010/2011, Brinding the Urban Divide, Gutenberg Press Ldt, Mal¬ta, 2011

• UN-HABITAT, Quick Guides for policy makers, Low-income housing: approaches to helping the urban poor find adequate housing in African cities, UNON, Nairobi ,2011

• UN-HABITAT, Sustainable building practices for low cost housing: Implications for climate change mitigation and adaptation in Developing Countries, SICCMA, 2011

Sitografia:

• www.undp.org

• www.UN_HABITAT.org

• www.cvd.pvs.it

• www.kere-architecture.com

• www.tamassociati.org.

Bibliografia Capitolo 4

Testi:

• P.CLAMMER, M. GROSBERG, K. RAUB, Repubblica Dominicana e Haiti, Lonely Planet Pubblications EDT, Torino 2012

• S.ROUZIER, Dictonaire geographique et administratif d'Haiti, Imprimerie Aug, Parigi 1892

Periodici on-line:

• D. ELIE, P. CHATELAIN, Le Watch List et Haiti, in «Bulletin de l'ISPAN», n° speciale, 5 ottobre 2011

• D. ELIE, P. CHATELAIN, Monuments historiques d'Haiti élus au WMF Watch 2012, in «Bulletin de l'ISPAN», n° special, 5 ottobre 2011

• D. ELIE, P. CHATELAIN, La Citadelle Henry:"un monument qui le mît debout, in «Bulletin de l'ISPAN», n°28,11 settembre 2011

• D. ELIE, P. CHATELAIN, La restauration du Marche Hyppolite, in «Bulletin de l'ISPAN», n° 13, l°giugno 2010

• D. ELIE, P. CHATELAIN, Gingerbread, Historie e typologies, in «Bulletin de l'ISPAN», n" 25, Tgiugno 2011

• D. ELIE, P. CHATELAIN, Le centre historique de Jérémie et ses richesses architecturales, in «Bulletin de l'ISPAN», n° 26, 1° luglio 2011

• D. ELIE, P. CHATELAIN, Le centro historique de Jérémie, un patrimoine en péril, agosto 2009

Pubblicazioni on-line:

• WMF, La préservation des maisons de style gingerbread d'Haiti, Rapport de mission après le séisme de 2010, New York 2010

• M. LE DUVIVIER PIERRE-LOUIS, Restoration and Social Value of the Historic Gingerbread Houses, in «Museum International», Vol. 62, No. 4, UNESCO Publishing 2010

• IHSI, Population totale, population de 18 ans et plus menages et densites estimes en 2009, marzo 2009

Sitografia:

• www.unesco.org

• www.wfm.org (World Monumet Fund)

• www.zoomsurhaiti.com

• www.ihsi.ht (Institut Haìtien de Statistique et d'Informatique)

• www.haiti-patrimoine.org

• www.bulletindelispan.ht (Istitut de Sauveguarde de Patrimoine National)

• www.usicomos.org (U.S. National Committee of the International Council on Monuments and Sites)

• www.haiti-culture.com

Bibliografia Capitolo 5

Testi:

• M. MIRAGLIO, Se questa è vita. Antropologia della miseria - un caso haitiano, Edizioni Camilliane, Torino 2006

• AA.VV., Dizionario degli Istituti di perfezione, Edizioni Paoline, Roma 1975

• Costituzione e Disposizioni generali Ministri degli Infermi, Tipografia Poliglotta Vaticana, Roma 1988

Periodici:

• M. MIRAGLIO, Due pozzi per la vita, in «Camilliani», anno XX, n.2, ottobre – novembre -dicembre 2011

• H. JULIO, Tutta la vita per i malati, in «Camilliani», anno XX, n.2, ottobre –novembre -dicembre 2011

• D.FANTIN, M.SFONDRINI, Haiti Angeli neri, in «Missione salute», anno XVII, n. 3, maggio/giugno 2004

• M. MIRAGLIO, Jérémie, in «Cam-on, Camilliani in Azione», n.1 anno 2011

Sitografia:

• www.camilliani.org

• www.madian-orizzonti.it

• www.noviziatosancamillo.xoom.it

Tavole:

1. Stato di fatto e progetto _ planimetria

2. Progetto _ planimetria e sezioni

3. Servizi comuni _ pianta e prospetti

4. Servizi comuni _ sezioni e struttura

5. Servizi comuni _ particolari

6. Foresteria _ stato di fatto e progetto

7. Seminario _ pianta e prospetti

8. Seminario _ sezioni e struttura

9. Seminario _ particolari

10. Residenza padri _ pianta e prospetti

11. Residenza padri _ sezioni e impianti

12. Residenza padri _ particolari

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)