Politecnico di Torino (logo)

Audisio, Laura

Progetto di un centro polifunzionale in un insediamento urbano precario. Il caso della favela Espirito Santo. (Santo André, San Paolo, Brasile).

Rel. Guido Laganà, Delfina Comoglio Maritano, Marcello Concas. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2004

Abstract:

"I progettisti hanno la possibilità di fare qualcosa d nuovo o di riqualificare qualche cosa in modo che diventi migliore". (Papanek, The green imperative, Thames and Hudson, Singapore, 1995)

Il tema affrontato dalla tesi è la progettazione di un centro polifunzionale all'interno di una favela del Brasile, il Nucleo Espirito Santo, situato a Santo André, uno dei 39 Municipi della Regione Metropolitana di San Paolo. Lo spirito con cui è stato svolto il lavoro è quello espresso dalla frase sopra citata di Papanek: cercare di fare qualcosa che permetta il miglioramento della qualità dello spazio. La tesi è stata lo sviluppo del lavoro svolto durante il laboratorio di sintesi "Tecnologie per ambienti in condizioni al limite".All'interno del laboratorio è stato fatto un percorso di avvicinamento al problema della progettazione nelle favelas, e si è avviata la ricerca sul campo. Il tema è stato appunto quello di intervenire, con progetti di riqualificazione delle abitazioni o dello spazio collettivo, sul Nucleo Espirito Santo, una favela del Municipio di Santo André, in fase di urbanizzazione. Un elemento molto importante, che ha fatto da stimolo al proseguimento del lavoro, è stato quello di potersi confrontare direttamente con la realtà del luogo, grazie ai contatti presi dai docenti con la Prefettura di Santo André, che ha instaurando un canale di dialogo con il laboratorio che mi ha permesso di comprendere meglio tutte le problematiche e le reali necessità del luogo. Il risultato del laboratorio è stato l'individuazione di massima dei bisogni della comunità del nucleo e la progettazione di una prima struttura collettiva, di dimensioni molto ridotte, in grado di essere installata in autocostruzione dalla stessa popolazione, all'interno delle aree di risulta presenti nel tessuto. Il merito del laboratorio di sintesi, oltre a quello di essere stato il punto di partenza del mio lavoro, è stato soprattutto quello di avermi avvicinato a realtà di cui non ero direttamente a conoscenza fornendomi una maggiore sensibilità rispetto alle problematiche dei Paesi del Terzo Mondo. La vera grande esperienza della mia tesi è sicuramente stata il viaggio compiuto in Brasile alla fine di agosto del 2003. L'occasione è stata quella di andare a mostrare alla Prefettura di Santo Andrè e alla comunità di Espirito Santo i risultati del laboratorio di sintesi, attraverso una mostra dei lavori svolti. Il viaggio in Brasile è stato una delle tappe obbligate per poter procedere nel lavoro. Durante il soggiorno a Santo Andre ho potuto prendere contatto con la realtà della favela Espirito Santo, raccogliere materiale e soprattutto capire le reali necessità della comunità del Nucleo. La tesi comincia con una sorta di capitolo introduttivo all'interno del quale vengono spiegate le motivazioni della scelta del tema, i metodi di lavoro, gli obiettivi e i risultati. Nel capitolo 02 viene fatto un inquadramento generale del Brasile, individuando i caratteri economici e demografici che ben caratterizzano il Paese e soprattutto la questione delle favelas, che riveste sicuramente un ruolo molto importante. Il passo successivo, che viene presentato nel capitolo 03, è stato quello di capire la realtà di Santo Andrè, uno dei 39 Municipi della Regione Metropolitana di San Paolo, all'interno del quale si situa la favela Espirito Santo. Durante il soggiorno in Brasile mi è stato possibile capire le dinamiche di intervento da parte del Municipio: attualmente sono in atto diversi strumenti legislativi per migliorare le condizioni di vita delle favelas presenti nel Municipio, e anche il Nucleo Espirito Santo fa parte di questi interventi. Il capitolo 04 è interamente dedicato ad Espirito Santo; viene spiegata la nascita e l'evoluzione del nucleo e i Piani di Intervento che la Prefettura di Santo Andrè ha realizzato per il sito. In questo capitolo della tesi si inserisce una prima parte della metodologia utilizzata per la redazione del progetto. È stata eseguita, con il supporto del materiale e delle considerazioni fatte in loco, una decodifica della favela, cercando di individuare i caratteri dominanti del Nucleo. Nel capitolo 05 viene spiegato il metodo utilizzato per arrivare alla definizione del progetto e il risultato architettonico. Il capitolo 06 si occupa delle scelte tecnologiche, che hanno rivestito un ruolo importante all'interno dell'intero lavoro. È stato infatti fatto uno studio approfondito sulle possibilità offerte dal mercato formale ed "informale" brasiliano, il cui risultato ha permesso di proporre un nuovo sistema costruttivo, basato sull'utilizzo dell'acciaio in associazione al mattone forato. Per poter offrire un progetto definito anche nelle sue caratteristiche costruttive sono state vagliate diverse soluzioni ed è stata eseguita una verifica strutturale. Il capitolo 07 è invece dedicato allo studio di massima del soleggiamento: quello che è stato fatto è verificare le scelte progettuali fatte, mediante un supporto informatico, che ha attendibilità solamente qualitativa e non quantitativa. Infine il capitolo 08 si occupa del ruolo del verde, una componente molto importante del progetto. Oltre ad una breve spiegazione del perché dare tanto spazio al verde, vengono elencate tutte le differenti specie inserite nel progetto, con le motivazioni per ciascuna. In allegato alla tesi sono presenti diversi elaborati:

-Abaco delle Textures, approfondimento del capitolo "Scelte Tecnologiche";

-Regolamento brasiliano per le strutture in acciaio, in supporto ai calcoli strutturali;

-Prontuario dei profili in acciaio presenti sul mercato brasiliano e utilizzati come base di riferimento per i calcoli strutturali;

-Elenco dei lavori per la realizzazione del progetto.

Relatori: Guido Laganà, Delfina Comoglio Maritano, Marcello Concas
Parole chiave: insediamento - favela - centro polifunzionale - Brasile
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
T Tecnica e tecnologia delle costruzioni > TE Tecnologia dei materiali
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/279
Capitoli:

01. Introduzione

02. Brasile

Inquadramento storico

Inquadramento geografico

Inquadramento politico

Inquadramento economico

Inquadramento demografico

La città informale

Le favelas del Municipio di Sao Paulo

03. Santo André

Inquadramento storico

Inquadramento geografico

Inquadramento demografico

Inquadramento economico

Inquadramento abitazionale

Educazione

Salute

Le favelas di Santo André

Politiche di intervento

I primi risultati: Sacadura Cabral e Tamarutaca

04. Espirito Santo

Il luogo

Immagine decodificata del Nucleo Espirito Santo

Profilo sociale

Gli interventi

05. Il progetto

Perché un centro polifunzionale

Individuazione dell'area di intervento

La matrice

Le funzioni del centro

Rapporto tra il modello funzionale e il modello spaziale

Gli edifici e la piazza

Gli accessi

Problematiche di realizzazione e gestione del progetto

06. Le scelte tecnologiche

Il sistema costruttivo consolidato nel Nucleo Espirito Santo

Le scelte tecnologiche del progetto

Il tamponamento

Aspetti bioclimatici

La struttura

Calcoli strutturali

07. Il ruolo del sole

Sistemi di captazione e conduzione della luce naturale

Il sistema di illuminazione del progetto

08. Il ruolo del verde

09. Conclusioni

Bibliografia

11. Allegati:

-Abaco delle texture

-Elenco dei lavori per la realizzazione del progetto

-Legislazione brasiliana per le strutture in acciaio

-Profili in acciaio brasiliani

Bibliografia:

Testi a carattere generale

-G. Belotti, Spazio struttura e linguaggio, Hoepli, Milano, 2000.

-Alison Morris, Finlay Lockie, ( a cura di), La Biennale di Venezia, 8. Mostra Internazionale di Architettura, Marsilio Editori, Venezia, 2002.

-Karl Fleig, Alvar A alto, Edition Gisberger, Zurigo,1963.

-Peter Reed, Alvar A alto 1898-1976, Electa, Milano, 1998.

-Catherine Grandin-Maurin, (a cura di), La Tourette, parcours d'architecture, Conseil d'architecture, d'urbanisme et de l'environnement du Rhone, Supplemento Pii, 1994.

-Fabrizio Fuccello, Fosco Mariani, (prefazione di), Spazio e architettura in Giappone: un'ipotesi di lettura, Cadmo, Firenze, 1996.

-G. Grisoni, Il problema delle Favelas, un caso: Diadema -Grande Sao Paulo, Clut, Torino, 1995.

-Susanna Ferrini, ( a cura di), Piano progetto città: casa new motion, Dipartimenti di architettura e urbanistica

di Pescara, Pescara, 2001.

-Elisabete França, Franciska Becskehazy, Guarapiranga: urban and environment rehabilitation in the City of Sao Paulo, M. Carillho Arquitetos, Sao Paulo, 2000.

-Pedro Abramo, A cidade da informalidade: o desafio das cidades latino-americanas, Libraria Sette Letras FAPERJ, Rio de Janeiro,2003.

-C. M. Bianco, E. Lorenzini, Il seminario internacional de inclusao social, Ediçao Unidade de Gestao do Programma APD, Santo Andrè, 2002.

-C. Rose Duarte, O. L. Silva, A. Brasileiro, Favela um bairro: proposta metodologica para intervencao publica em favelas do Rio de Janeiro, Pro-Editores, Sao Paulo, 1996.

-Maria Amelia e Salgano Loureiro, Evoluçao da casa paulistana e a arquitetura de ramos de azevedos, Folha Carioca editora LTDA, Rio de Janeiro, 1981.

-Neide M. Martins, O partido arquitetonico rural de Porto Feliz, Tietè e Laranjal paulista no seculo XIX. Um estudo comparativo, Coselho Estadual de artes e ciencias humanas, Sao Paulo, 1978.

-Clayton F. Lino, Alto vale do ribeira, arquitetura e paisagem, Condephaat, Sao Paulo, 1978.

-Carlos A. C. Lemos, Casa paulista, Editora da Universidade de Sao Paulo, Sao Paulo, 1999.

Testi relativi alle Scelte tecnologiche

-Alfonso Acocella, L'architettura del mattone faccia a vista, Edizioni Laterconsult, Roma, 1989.

-Alfonso Acocella, L'architettura dei luoghi, Edizioni Laterconsult, Roma, 1992.

-M. Chiara Torricalli, (a cura di), Il manuale delle pareti in elementi forati di laterizio, Edizioni Laterservice, Roma, 1997.

-G. F. Brambilla, Il manuale del mattone faccia a vista, Edizione Laterservice, Roma, 2000.

-Aa. Vv., I seminari del laterizio, ANDIL, Roma, 1999.

-Anna Mangiarotti, Le tecniche dell'architettura contemporanea, Edizione F. Angeli, 1995.

-Mario Zaffagnini, (a cura di), Rosso mattone: il ruolo del laterizio nell' edilizia del nostro tempo, Luigi Parma, Bologna, 1995.

-Giorgio Ceragioli, N. Comoglio Maritano, L. Pelissero, C. Perino, Manuale di autocostruzione con componenti industrializzati, parte II, Levrotto&Bella,Torino, 1982.

-Guido Laganà, Culture e sistemi costruttivi nei PVS. Il caso dell'america centrale, Celid, Torino, 1996. -Giovanni Canavesio, (a cura di), Mostra di tecnologie ibridate proposte dalla Scuola di specializzazione in "Tecnologia, architettura e città per Paesi in via di sviluppo" , Clut, Torino, 1996.

-Giorgio Ceragioli, (a cura di), Glossario progettuale di tecnologie edilizie in pvs, Clut, Torino, 1988.

-N. Comoglio Maritano, Sperimentando l'autocostruzione, Celid,Torino, 1992.

-Schullitz Sobek Habermann, Atlante dell'acciaio, UTET, Torino, 1999.

-F. Masi, Costruire in acciaio, Hoepli, Milano, 1996.

-De Pascalis Salvatore, Progettazione bioclimatica, Flaccovio, Palermo, 2001.

-Victor Olgyay, Progettare con il clima, Franco Muzio Editore, Padova, 1990.

-G.Fracastoro, Elementi di climatologia edilizia, Celid, Torino,1985.

-F.Butera, Architettura e ambiente, Etaslibri, Milano, 1995.

Testi relativi al ruolo del sole

-Aa. Vv., Climat et habitat, Departement des Affaires economiques et sociales, Nation Unies, New York, 1973.

-Dora Francese, Architettura bioclimatica :Risparmio energetico e qualità della vita nelle costruzioni, Utet, Torino, 1996.

-Mario Grosso, Il raffrescamento passivo degli edifici, Maggioli Editore, Rimini, 1997.

-I.F. Machado, Cartilha: procedimento basicos para una arquitetura no tropico umido, Pini, San Paolo, 1986.

Testi relativi al ruolo del verde

-G.G.Rizzo, Roberto Burle Marx, Il giardino del Novecento, Cantini, Firenze, 1992.

-P.M.Bardi, I giardini tropicali di Burle Marx, Gorlich editore, Milano, 1964.

-Sima Eliovson, The gardens of R. Burle Marx, T&H, Londra, 1991.

-G.Manenti, (a cura di), Il grande libro dei fiori e delle piante, Selezione del Reader's Digest, Milano, 1997.

-Zoppi Mariella, Progettare con il verde: manuale di progettazione del verde e dei vuoti urbani, Firenze, Alinea, 1992.

-William Warren, Giardini tropicali, Rizzoli, Milano, 1991.

Testi relativi alla valutazione economica

-Aa. Vv., Construção Mercado, settembre 2003

-Aa. Vv., Relatorio de custos de constru980 sintetico, giugno 2003

-Aa. Vv., Relatorio de preços de serviços, maggio 2003

Riviste consultate

-RDB, Manualetto: il laterizio, (trimestrale) Piacenza, 1958.

-Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n^29 del 5 febbraio 1996, Decreto Ministeriale 9 gennaio

1996, Norme tecniche per il calcolo, l'esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato, normale e precompresso, e per le strutture metalliche, GrafiIl, Palermo, 1996.

-Aa. Vv. Architettura per lo Sport, in "Costruire in laterizio", n. 91, Faenza, 2003.

-Gabriele Lelli, La scuola di Valparaiso. Ritoque. La Ciudad abierta, in "Costruire in laterizio -Local brick", n. 92, Faenza,2003.

-Eleonora Trivellin, Paolo Lucciconi, Casa chetry-Milò, in "Costruire in laterizio, Local brick", n.92, Faenza, 2003.

-Vicente Sarrablo, Innovazione tecnologica e laterizio nell'architettura spagnola, in"Costruire in Laterizio -

Espalia", n.93, Faenza, 2003.

-Juan Martin Piaggio, Robert Brufau. Il modernismo rammodemato:Casa Milà, in"Costruire in Laterizio - Españia", n.93, Faenza, 2003.

-Mauro Bertagnin, Insegnare con il laterizio. Sperimentazioni per una nuova didattica della costruzione, in "Costruire in Laterizio -Architettura latino americana", n.95, Faenza, 2003.

-Carlos Renato Fantone, Carlos Gonzales Lobo. Forme innovative di autocostruzione, in "Costruire in Laterizio - Architettura latino americana", n.95, Faenza, 2003.

-Aa. Vv., USA architettura come spettacolo, in "Casabella", n. 673/674, Milano, 1999.

-Jorge F. Liemur, Il premio Mies van der Rohe per I'America Latina, in "Casabella" n.688, 2001

-Josep M. Rovina, Le cattedrali del vino, in "Casabella", n.692, Milano, 2001

-Enric Miralles e Benedetta T agliabue 1996-2000, in "EI croquis", n.1 00/101, Barcellona.

-Zaha Hadid, 1996-2001 in "El croquis", n.103, Barcellona.

-Turrisbabel, n.52, Notiziario dell'Ordine degli Architetti, Bolzano.

Tesi consultate

-Chiramello G., Tecnologie per edilizia a basso costo. Un caso specifico:il rinnovamento di una favela di San Paolo, relatore: Giorgio Ceragioli, 1993.

-Guido Boschis, Le strutture leggere in acciaio per l'abitazione a basso costo, relatore: Massimo Foti, Torino, 2000.

-Giorgia Brean, Aree verdi per il tempo libero e per il gioco dei bambini nelle periferie spontanee nei PVS, relatore: Massimo Foti, Torino, 2001.

-Maura lacoviello, Elementi strutturali a basso costo per l'abitazione, relatore: Massimo Foti, Torino, 1999.

-Tareg Alzeinaty, Problemi di ventilazione e raffrescamento naturale, relatore: Massimo Foti, Torino, 1998.

-Eloisa Magri, Arquitetura rural paulista do ciclo du cafè: estrudo do caso, San Paolo, 1998.

Siti consultati

Materiali edilizi

www.ceramicaabcd.com.br

www.abcem.com.br

www.ceramicaforte.com.br

www.empresario.com.br/negocios/old/secoes/construcao.html

www.engemolde.corn.br/produtos.htm

www.gerdau.corn.br/port/produtoseservicos/catalogo.asp

www.cobracon.org.br/novos/Parte%203%20Piso%201nterno%20jan03.pdf

www.gavazzispa.it (produttore di materiali edili)

Piante

www.agrorganica.com.br/

www.sefa.es.gov.br/painel/bmarx01.htm

www.casaecia.arq.br/index.html

www.clikarvore.com.br/

www.unigarden.com/egroepen/index.html

www.desert-tropicals.com/

www.thepalmcentre.co.uk/index_bamboos.html

www.plants.usda.gov/index.html

www.arbolesornamentales.com/

www.kulturberichte.de/E_topfpflanzenkulturen/brunfelsia/Ebrunfelsia.htm

www.juazeiro.cnip.org.br/edalcin/arvores/index.shtml

www.dipbot.unict.it/orto/

www.institutohorus.org.br/download/fichas/Ho_dulcis.htm

www.rain-tree.com/manaca.htm

www.nparks.gov.sg

www.arbolesornamentales.com/Pithecellobiumtorturn.htm

www.verdernax.it (articoli per allestimenti d'esterni, serre e giardini)

www.tenax.net (articoli per allestimenti d'esterni, serre e giardini)

Informazioni a carattere generale

www.atlasambiental. prefeitura.sp .gov .br/

www.santoandre.sp.gov.br/bn_conteudo_secao.asp?opr=150

www.saopaulo.sp.gov.br/saopaulo/index.htm

www.zanettini.com.br/www.sidra.ibge.gov.br

www.inmet.gov.br

www.inmet.gov.br

www.santoandre.sp.gov.br

www.forumhabitat.polito.it

www.reteambiente.it/home.htm

www.arcoweb.com.br

www.jaregui.arq.br/favelas.html

Profili acciaio

www.brafercm.com.br/prod_perfis_soldados.php

www.casaecia.arq.br/index.html

www.acominas.com.br/perfis/bitolas.html

www.tiradentesonline.com.br/udcsimples.htm

Legislazione brasiliana

www.engeprojetos.com.br/normas.htm

www.refrasol.com.br/Normas.htm

www.imprensa.macau.gov.mo/bo/i/2001/48/regadm29/1pt.htm

www.sistrut.com.br/Normas/norm_P.html

Vari

www.mercadodoacre.com.br/consulta.php?consulta=Telha

www.agraceramica.com.brl

www.rcoweb.com.br/

www.arquitetura.com.brl

www.iadb.org/idbamerica/Portuguese/JUL01P/ju101p1-c.html

www.ceramicaabcd.com.br/

www.ceramicagresca.com.br/inicio.htm

www.maqstyro.com.br/constrcivil.htm

www.carenaspa.com/p12.html

www.arq.ufmg.br/habitarlsis10.html#eita

www.avilla.com.br/Links/links.html .

www.sahara.com. br/elx-3000. htm

www.blokret.com.br/

www.permaq.com.br/

www.santoandre.sp.gov.br/

www.sannini.it/versione_nss/pages/ITNhome.asp

www.anit.it

Tutte le foto presenti nella tesi sono state scattate da me durante il mio soggiorno in Brasile; fanno eccezione le foto relative agli interventi su Quilombo e Capuava, che sono state fatte da un amico brasiliano, Joel Felipe.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)