Politecnico di Torino (logo)

Repellino, Maria Paola

Immaginando Verona: Prospettive di rigenerazione urbana.

Rel. Pierre Alain Croset, Antonio Di Campli. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione), 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Immaginando Verona: Prospettive di rigenerazione urbana

Attraverso questo studio, emerge la volontà di continuare la riflessione sul futuro del progetto per la città e, in particolare, sulla futura trasformazione della città di Verona, intrapreso durante il workshop ai Magazzini Generali.

Questo primo confronto con i bisogni reali della città è stato un'occasione arricchente e utile per avviare una riflessione sull'avvenire della città. La prospettiva della rigenerazione urbana, collegata a un necessario ripensamento dell'uso delle infrastrutture, della mobilità, della vivibilità dello spazio pubblico e della rifunzionalizzazione di edifici e spazi abbandonati o sottoutilizzati, in relazione ai nuovi stili di vita dei cittadini, è stata ulteriormente approfondita con l'obiettivo di restituirne futuri possibili scenari. L'interrogazione costante, l'osservazione, la riflessione critica che ha impregnato questa ricerca ha condotto all'elaborazione di una proposizione aperta al dibattito pubblico. La prospettiva proposta intende costruire un discorso sulla città di domani, utilizzando l'immaginazione come strumento per leggere e fare architettura. Immaginazione e visioni, anche provocatorie, che attendono le azioni degli abitanti per divenire realtà.

Il processo di lavoro si articola in tre fasi iterative: confrontare e comprendere, interrogarsi e analizzare, interpretare e immaginare.

La prima, «morfogenesi», intende fornire gli elementi per comprendere lo sviluppo della configurazione dello spazio urbano. La ricostruzione dell'evoluzione dell'insediamento urbano della periferia veronese, in relazioni ai cambiamenti economici e sociali, prova a interrogarsi sull'identità del luogo. La seconda, «orizzonti», intende riconoscere le potenzialità della città attraverso l'analisi di differenti immagini. L'individuazione di questo potenziale e delle specificità che contraddistinguono la città diventa lo strumento per arricchire Verona di qualità spaziali nuove. Dall'esercizio di analisi, di osservazione, di ascolto, d'interrogazione e di comprensione di una città sconosciuta emergono differenti piste che si materializzano nel progetto.

La terza, «strutturare relazioni: il progetto urbano» utilizza l'immaginazione come dispositivo per interpretare e formulare nuovi scenari. Il riconoscimento delle sorprendenti potenzialità del luogo permette di elaborare un progetto-processo dalla dimensione multiscalare, composto dalla sinergia di differenti strategie: infrastrutture capillari che connettono gli elementi della città all'interno di uno spazio pubblico contemporaneo, fluido ed esteso. L'elaborazione di possibili scenari mostra una nuova città, che non è un'altra Verona, ma la città stessa rivelata in modo insolito.

Relatori: Pierre Alain Croset, Antonio Di Campli
Soggetti: R Restauro > RC Restauro urbano
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2711
Capitoli:

Immaginando Verona: Prospettive di rigenerazione urbana

- Introduzione

- Morfogenesi

Quale Verona?

Dinamica demografica

L'espansione verso sud

Lo sviluppo della struttura produttiva

Le recenti proposte

- Orizzonti

Orizzonti temporali

Orizzonti porosi

Orizzonti plastici

Orizzonti metafisici

Orizzonti ecologici

Orizzonti della memoria

Orizzonti lineari

- Strutturare relazioni: Il progetto urbano

- Bibliografia

Bibliografia:

Immaginando Verona: Prospettive di rigenerazione urbana

Workshop magazzini generali Verona

- http://vimeo.com/31135222

- http://tapf.50webs.com/11T/index.html

Shrinking cities

- Oswalt, Philipp, (dir.), Shrinking cities - volume 1: International Research, Ostfildern, Hatje Cantz Publishers, 2006.

- Oswalt, Philipp, (dir.), Shrinking cities - volume 2: Interventions, Ostfildern, Hatje Cantz Publishers, 2006.

- Arch plus, n° 173 (maggio 2005), Shrinking Cities.

- Segai, Rafi, «Architecture and dispersal: discussion» Architectural design, vol. 78, n° 1 (gennaio-febbraio 2008), p. 102-107.

- Gliemann, Claudia, «Shrinking cities», Archis, n° 1 (2004), p. 23-62.

- http://www.shrinkingcities.com

Verona - Zai

- Morgante, Michela, Il canale e la città : il Consorzio canale Camuzzoni nel primo Novecento, Verona, Cierre, 2006.

- Zangarini, Maurizio, Il canale Camuzzoni : industria e società a Verona dall'Unità al Novecento, Verona, Consorzio canale industriale Giulio Camuzzoni, 1991.

- Bellavitis, Giorgio, Archeologia industriale nel Veneto, Cinisello Balsamo, Silvana Ed., 1990. Borgo Roma: storia, immagini e... curiosità. Verona, Cierre, 1990.

- Olivieri, Nadia, Bassotto Enzo e Rafaello, Opifici, manifatture, industrie: nascita e sviluppo dell'industria nel Veronese (1857-1922), Verona, Cierre, 1990.

- Borlenghi, Emilio, Città e industria verso gli anni Novanta. Sistemi urbani e impresa a Torino, Genova, Verona, Bologna, Firenze, Napoli, Bari, Catania, Milano e Roma, Torino, Fondazione Giovanni Agnelli, 1990.

- Conforti Calcagni, Annamaria, Verona Zai, 1950-1980, Verona, Consorzio ZAI, 1981.

- http://www.paolocogotti.com/Architettura/concorsi/verona/Relazione%20tesi%20di%20 laurea%202.htm

- http://www.caire.it/upl/19_low.pdf

- http://www.sarzanachebotta.org/2010/01/botta-a-verona-scopre-lamemoria-dei-luoghi-e-riduce-le-volumetrie/

- http://portale.comune.verona.it/ http://mappe.comune.verona.it/SITI/default.aspx?MAP_CODE=5

Demografia

http://www.tuttitalia.it/

http://www.istat.it/it/

http://demo.istat.it/

http://www.ser-veneto.it/public/File/documents/rapporti/rapportomortalita0007/01 _Conte-stoDemografico.pdf

http://statistica.regione.veneto.it

Economia

http://excelsior.unioncamere.net/

http://www.vr.camcom.it/

http://www.venetocongiuntura.it/

Orizzonti

- Nancy Meijsmans, Designing for a region, Amsterdam, SUN architecture, 2010.

- Paola Viganò, I territori dell'urbanistica, Roma, Officina, 2010.

- Paola Viganò, Il progetto come produttore di conoscenza, Roma, Officina, 2010.

- Bernardo Secchi, Paola Viganò, Antwerp, territory of a new modernity, Amsterdam, SUN architecture, 2009.

- Hans Ibelings, Designing for the public, Flemish Government architect 1999-2009, Amsterdam, SUN architecture, 2009.

- Paolo Bozzulo, Andrea Costa, Lorenzo Fabian, Paola Pellegrini, Storie del Futuro. Gli scenari della progettazione del territorio, Roma, Officina, 2008.

- Italo Calvino, Città invisibili, Torino, Einaudi, 1972.

- Lotus, n° 139 (novembre 2009), Landscape Infrasfructures.

- Lotus, n" 149 (maggio 2012), Lotus in the fields.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)