Politecnico di Torino (logo)

Prata, Guglielmo

Baho no Honshitsu : lo spirito del luogo.

Rel. Maria Adriana Giusti. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (restauro e valorizzazione), 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Questo lavoro nasce come esigenza pragmatica per far conoscere alle persone alcune peculiarità del Giappone senza le quali sarebbe difficile la lettura del progetto di recupero e reintegro della sede storica del Dipartimento di Architettura, della Facoltà di Ingegneria, nell'università di Kyòto. Tuttavia la redazione del testo, con l'approccio a nuovi testi di riferimento, ha favorito nuove riflessioni e ha posto interessanti quesiti.

Il primo argomento scaturisce dal rapporto o scontro tra sistemi di pensiero e culture diverse. Come si dovrebbe comportare un architetto e ancor maggiormente un restauratore di fronte a un edificio posto in un altro Paese? Cercare di imporre soluzioni che non sono proprie di quella regione equivarrebbe a negarne l'esistenza, far sparire secoli di storia, tradizioni e pensiero artistico. Inoltre progetti che non tengano conto del contesto in cui "vive" l'edifìcio risultano delle barche alla deriva nell'oceano. Una costruzione non si può apprezzare separandola dal contesto che la circonda. Così come la semplicità non può essere colta senza la complessità, essa non può essere giudicata senza confrontarla con ciò che la circonda. In questi ultimi decenni si è andati incontro sempre di più alla totale globalizzazione e standardizzazione dei progetti: la maggioranza dei progettisti non tiene più conto del contesto o fa solo finta di preoccuparsene, realizzando costruzioni che potrebbero essere posizionate in qualsiasi area del mondo. La massificazioni e l'appiattimento dei gusti e dei canoni estetici ha reso le persone ignoranti nell'arte. "In quest'epoca di democrazia, gli uomini applaudono ciò che è considerato i meglio dalla massa, incuranti di quel che provano realmente. Desiderano le cose costose, non quelle raffinate; ciò che è di moda, non ciò che è bello. [...] Per loro, il nome dell'artista è più importante della qualità dell'opera. «La gente giudica la pittura con le orecchie» si rammaricava un critico cinese di molti secoli fa (1)".

L'architettura è un'operazione prevalentemente spaziale: un oggetto inserito in uno spazio contenente un altro spazio. Poiché essa presenta questa peculiarità è necessario non solo ripensare alla concezione della distribuzione interna, ma anche al suo contesto contingente. Per questo motivo prima di presentare la parte progettuale del mio lavoro ho ritenuto doveroso mostrare il percorso di ricerca che mi ha condotto a realizzare un progetto che a mio giudizio rimane indissolubilmente legato alla sua realtà.

Relatori: Maria Adriana Giusti
Soggetti: A Architettura > AS Storia dell'Architettura
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (restauro e valorizzazione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2685
Capitoli:

INDICE

Premessa sull'Architettura

Premessa sul Restauro Architettonico

Introduzione

Prima parte CONTESTO

Capitolo 1-IL GIAPPONE

Geografia

Morfologia

Idrografia

Attività sismica

Clima

Flora e fauna

Geografia politica

Divisione storica delle provincie giapponesi

Demografia

Storia

Politica ed economia

Infrastrutture

Strade storiche

Arte e artigianato tradizionali

Istruzione e cultura

Religione e filosofia

Shintoismo

Buddhismo

Taoismo

Confucianesimo

Capitolo 2 - KYÒTO

Geografia

Clima

Geografia politica

Demografia

Storia

Heian-kyó

Kyòto dal Periodo Muromachi ai giorni nostri

Economia

Turismo

Cultura e istruzione

Trasporti

Ferrovie e metropolitane

Strade regionali, nazionali e autostrade

Aeroporto

Autobus urbani e taxi

Mezzi ciclabili

Capitolo 3 – YAMANAKA GOE

Tokaidó, Nakasendó e Hokuriku kaidó

Tokaidó

Nakasendó

Hokuriku kaidó

Trasporto lacustre sul Lago Biwa

L'antica Yamanaka-goe

Seconda parte ARCHITETTURA

Capitolo 4 - L'ARCHITETTURA TRADIZIONALE GIAPPONESE

L'evoluzione dell'architettura giapponese

Edifici antichi

Minka

Santuari shintoisti

Templi buddhisti

Shinden-zukuri

Shoin-zukuri

Sukiya-zukuri

Case del tè

Case mercantili machiya

Materiali

Artigiani e utensili

Legno

Canne, paglia e giunchi

Pietra

Terra

Metallo

Capitolo 5 - KOKUSAIKENCHIKU

L'architettura internazionale in Giappone

Nippon Kenchiku nel Perido Edo

Kokusai Kenchiku nel Perido Meiji

Kokusai Kenchiku nel Perido Taishó

Kokusai Kenchiku nel Perido Shówa

Sostenitori del Kokusai Kenchiku

Takeda Goichi

Vita

Opere realizzate

Capitolo 6 - RESTAURO IN GIAPPONE

Normativa

Tutela dell'architettura

Tutela dei centri urbani

Tutela del Paesaggio Culturale

Terza parte OGGETTO DI STUDIO

Capitolo 7 - KYÓTO DAIGAKU

Organizzazione dell'università

Il Campus Yoshida

Il Campus Uji

Il Campus Katsura

Evoluzione storica del Campus Yoshida

I dintorni del Campus Yoshida

Storia del Campus Yoshida

Capitolo 8 - LA SEDE STORICA DI ARCHITETTURA

L'area del Dipartimento di Architettura

La sede storica

La struttura e gli esterni

La struttura

Gli esterni

Gli interni

Piano interrato

Piano terreno

Primo piano

Quarta parte PROGETTO

Conclusione

Bibliografia

Bibliografia:

TESTI

Aa. Vv., 1965, Giappone, in Enciclopedia Generale, Voi. 2, Rizzoli Editore, Milano (Il edizione 1965).

Aa. Vv., 1980, Kyoto Daigaku kógakubu / Kenchiku gaku-kyòshitsu rokujùnenshi [Facolà di Ingegneria, Università di Kyoto / Sessanta anni di storia del Dipartimento di Architettura], Kyòto University Press, Kyòto (I edizione 1980).

Aa. Vv., 1988, Giappone, in Enciclopedia Generale, Voi. 1 A-M, Ed. De Agostini, Novara (III edizione 1996).

Aa. Vv., 1993, Giappone, in Enciclopedia della Geografia, Ed. De Agostini, Novara (Il edizione 1996).

Aa. Vv., 2004, Giappone, in Le Guide Mondadori, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, (VII edizione 2011).

Aa. Vv., 2007, Furanku Roido Raito to Takeda Goichi : Ni-hon shumi to kindai kenchiku / Fukuyama-shi shisei shikó 90-shunen kinen jigyó [Frank Lloyd Wright and Goichi Takeda / Japonisme and Modern Architecture], Fukuyama Bijutsukan, Fukuyama (I edizione 2007).

ASANO K., 1987, Takeda Goichi hito to sakuhin [Takeda Goichi : la persona e i suoi lavori], Meiji Mura, Inuyama (I edizione 1987).

BOUISSOU J. M., 2003, Storia del Giappone contemporaneo, Il Mulino, Bologna (I edizione 2003).

CAMASSO M., GRON S., VIGLIOCCO E., 2008, Leggere, costruire, trasformare / Appunti di composizione architettonica e urbana, Celid, Torino (I edizione 2008).

CAROLI R., 2004, Storia del Giappone, Laterza, Bari (I edizione 2004).

CARIOTI R., GATTI F., 2006, Storia del Giappone, Laterza, Bari (I edizione 2006).

CLEARY T. (a cura di), 2008, La mente del samurai/Il codice del bushido, Arnoldo Mondadori Editore, Milano (Il edizione 2009).

CORRADINI P., 1999, Storia del Giappone contemporaneo, Bulzoni, Roma (I edizione 1999).

DANIELS I., 2010, The Japanese house - Material culture in the modern home, Berg Publisher, Oxford (I edizione 2010).

ENGEL H., 1985, Measure and construction of the Japanese house, Tuttle Publishing, Singapore (I edizione 1985).

FILORAMO G., MASSENZIO M„ RAVE RI M., SCARPI P., 1998, Manuale di storia delle religioni, Laterza, Milano (I edizione 1998).

FREEMAN M., 2007, NewZen / Gli spazi della cerimonia del tè nell'architettura giapponese contemporanea, Damiani Editore, Torino (Il edizione 2007).

GIANIGHIAN G„ PAOLUCCI M. D. (a cura di), 2010, Il restauro in Giappone: architetture, città, paesaggi, Alinea editrice, Firenze (Il edizione 2011).

HALL, J. W., 1974, Kyoto as Historical Background, in HALL, J. W.; MASS, J., Medieval Japan / Essays in Institutional History, Stanford University Press, Stanford (I edizione 1974).

ISOZAKI A., 2006, Japan-ness in Architecture, The MIT Press, Cambridge (I edizione 2011).

JAMENTZ M. (a cura di), 2009, The History of Kyoto University, Kyòto University, Press, Kyoto (I edizione 2009).

KUWAKINO K., NIGLIO 0., 2010, Giappone / Tutela e conservazione di antiche tradizioni, PLUS, Pisa (I edizione 2010).

LOCHER M., 2010, Traditional Japanese architecture / An exploration of elements and forms, Tuttle Publishing, Singapore (I edizione 2010)

MARAINI F., 1957, Ore giapponesi, Casa Editrice Corbac-cio, Milano (V edizione 2000).

MAZZONE A. F., 2008, Tesi di laurea, Rei. MAROTTA A., I simboli nell’architettura giapponese, Politecnico di Torino, Torino 2008.

MCCULLOGH, W. H., 1999, The Heian court 794-1070/ The capital and its society, in SHIVELY, D. H., MCCULLOGH, W. H., The Cambridge History of Japan: Heian Japan, Cambridge University Press, Cambridge (I edizione 1999).

NUTE K., 1993, Frank Lloyd Wright and Japan / The role of traditional Japanese art and architectur in the work of Frank Lloyd Wright, Oxford (Il edizione 2001).

NUTTGENS P., 1997, Storia dell’architettura, Arnoldo Mondadori Editore, Milano (Il edizione 2001).

OKAKURA K., 1906, Lo zen e la cerimonia del tè, Gian-giacomo Feltrinelli Editore, Milano (VII edizione 2012).

OSHIMA K. T., 2010, International Architecture in internar Japan / Constructing Kokusai Kenchiku, University of Washington Press, Washington (I edizione 2010).

ROSSI A., 1966, L’architettura della città, Città Studi edizioni, Torino (IV edizione 2010).

SADLER A. L., 2009, Japanese architecture / A short history, Tuttle Publishing, Singapore (I edizione 2009).

SAND J., 2005, House and Home in Modern Japan: Architecture, Domestic Space and Bourgeois Culture 1880-1930, in Harvard East Asian Monographs, Harvard University Press, Harvard (I edizione 2005).

TAKEDA G., 1921, Kairyó jùtaku madori Takeda Goichi-sen [Planimetrie di alloggi recuperate, selezionati da Takeda Goi-chi], Bunka Kenchiku-sha, Kyoto (I edizione 1921).

TAKEDA G., 1926, Jutaku kenchiku yògi [Essenza dell’edilizia residenziale], Kyòto University Press, Kyoto (I edizione 1926).

TAKEDA G., 1927, Taishin soshite taihi kenchiku kòzò [Edilizia sismica resistente al fuoco], Osaka Mainichi Shimbun, Osaka, (I edizione 1927).

TAKEDA G (a cura di), 1931, Kenchiku sóshoku soshite, I-shò no riron nami enkaku Itaku mi [Storia comparata della teoria del design e della decorazione architettonica], (I edizione 1931).

TERZANI T., 1998, In Asia, Tea, Milano (III edizone 2008).

TOLIC I., 2008, Giappone, Motta, Milano (I edizione 2008).

YAMAKAWA H., Toyama S., 1911, Kyótó Shugoshoku Shimatsu, Heibonsha, Tòkyo (Il edizione 1966).

YOUNG D., YOUNG M„ 2005, The art of Japanese Garden, Tuttle Publishing, Singapore (I edizione 2005).

YOUNG D., YOUNG M., 2007, The art of Japanese Architecture, Tuttle Publishing, Singapore (I edizione 2007).

ZEVI B., 1948, Saper vedere l’architettura, Einaudi, Torino (V edizione 2007).

SITI INTERNET

http://en.wikipedia.org/wiki/Amurian_Plate

http://en.wikipedia.org/wiki/Geography_of_Japan

http://en.wikipedia.org/wiki/lzu-Ogasawara_Trench

http://en.wikipedia.org/wiki/Ryukyu_Trench

http://en.wikipedia.org/wiki/Yangtze_Plate

http://en.wikipedia.org/wiki/Okhotsk_Plate

http://it.wikipedia.org/wiki/Geografia_del_Giappone

http://it.wikipedia.org/wiki/Fossa_delle_Curili

http://it.wikipedia.org/wiki/Giappone

http://www.ouramazingplanet.eom/1170-japan- earthquakes-top-10-110408.html

http://en.wikipedia.org/wiki/Japan

http://en.wikipedia.org/wiki/Ecoregions_in_Japan

http://en.wikipedia.org/wiki/Prefectures_of_Japan

http://en.wikipedia.org/wiki/Okinawa_Prefecture

http://esa.un.org/unup/p2k0data.asp

http://www.stat.go.jp/data/kokusei/2010/jinsoku/zuhyou/jin soku.xls

http://web.tiscalinet.it/appuntiericerche/Geografia/giappon e1.HTML.

http://www.gojapango.com/travel/kyoto_history.htm

http://en.wikipedia.org/wiki/Heian-kyö

http://www. city, kyoto.jp / koho / eng / historical / 1200.html

http://en.wikipedia.org/wiki/Kyoto,

http://whc.unesco.org/en/list/688

http://it.wikipedia.org/wiki/Giappone

http://en.wikipedia.org/wiki/Mount_Hiei

http://www.kunaicho.go.jp/e-okotoba/02/address/koen-h15azmizuforum3th.html

http://www.jetro.go.jp/en/invest/region/kyoto

http://www.city.kyoto.lg.jp/shobo/cmsfiles/contents/000010 3/103601 /05-gaikyou.pdf

http://wp1.fuchu.jp/~sei-dou/jinmeiroku/takeda-goichi/takeda goichi.htm

http://ja.wikipedia.org/wiki/^CD-fc P, 14/05/2012

http://en.wikipedia.org/wiki/Rokush0-ji

http://unesdoc.unesco.org/images/0008/000864/086461eo.pdf

http://en.wikipedia.org/wiki/Kyoto_University, 14/05/2012

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)