Politecnico di Torino (logo)

Santoro, Alessandra

Il paesaggio dell'antico acquedotto di Ivrea : un percorso di valorizzazione paesaggistica sulle tracce dell'acquedotto romano di Ivrea.

Rel. Maria Adriana Giusti. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Progettazione di giardini, parchi e paesaggio, 2011

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

I Romani si credevano eterni, facevano progetti destinati a durare per l'eternità. Ed è per questa consapevole illusione che, ancor oggi, a duemila anni dal loro passaggio, i nostri paesi, i nostri campi, le nostre coltivazioni, le nostre strade, il nostro territorio, insomma, portano ancora segni evidenti dell'assetto che essi hanno saputo imprimervi, sia come direttive di sviluppo, sia come organizzazione razionale di risorse, potenzialità e affinità morfologiche. Questa realtà, così armoniosamente fusa con una visione politica ma anche e soprattutto umanistica, superando secoli di contrasti, cambiamenti e compromessi, fa tuttora da supporto, seppur sottinteso e spesso ignorato, ad una qualsiasi pianificazione del territorio che voglia andare più in là della semplice contingenza o dell'interesse settoriale. (Giorgio Cavaglià, 1998)

Relatori: Maria Adriana Giusti
Soggetti: A Architettura > AS Storia dell'Architettura
U Urbanistica > UG Pianificazione del paesaggio
U Urbanistica > UM Tutela dei beni paesaggistici
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Progettazione di giardini, parchi e paesaggio
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2544
Capitoli:

1 - Inquadramento geografico dell'area

La topografia e la viabilità del territorio

2 - I Salassi ad Eporedia

3 - I Romani ad Eporedia

3.1 Gli interventi romani di conquista del territorio

3.2 La fondazione di Eporedia

4 - I principali contributi romani nel territorio di Eporedia

4.1 Il Teatro

4.2 Strutture adiacenti all'area teatrale

4.3 Pons Mìnor o "Ponte Vecchio"

4.4 L'anfiteatro

4.5 Strutture edilizie extra-urbane

4.6 Resti di edificio e lastricato stradale

4.7 Resti di edificio

4.8 Resti di muri

4.9 Resti di acquedotto

4.10 Villa suburbana

4.11 La cinta muraria e le porte di accesso alla città

5 - Gli acquedotti romani

5.1 La costruzione di un acquedotto romano

5.2 Tecniche di realizzazione

5.3 Tipologia costruttiva degli acquedotti

5.4 Elementi utilizzati per la realizzazione di un acquedotto

5.5 La parti di un acquedotto romano

5.6 Materiali usati per la costruzione degli acquedotti romani

5.7 Funzionamento degli acquedotti romani

5.8 La gestione degli acquedotti romani

6 - L'acquedotto romano di Ivrea

6.1 Individuazione del percorso dell'acquedotto

6.2 Caratteristiche strutturali dell'acquedotto

6.3 Uso dell'acquedotto nel passato

6.4 Studi sull'acquedotto romano

6.5 Uso dell'acquedotto oggi

7 - Proposta di valorizzazione paesaggistica

7.1 Fasi della progettazione

7.2 Carte prodotte

7.3 Carta dell'uso del suolo

7.4 Carta delle pendenze

7.5 Carta della vegetazione

7.6 Carta della viabilità

7.7 Carta dei percorsi naturalistici

7.8 Carta dei principali punti di interesse naturalistico

7.9 Carta dei principali punti di interesse storico culturale

7.10 Carta delle attività presenti sul territorio

7.11 Analisi del paesaggio

7.12 Caratteri costitutivi del sottosistema paesaggio

7.13 Interpretazione del sottosistema paesaggio

7.14 Analisi dello stato di degrado

8 - Descrizione degli interventi

8.1 Area del Maresco di Bienca

8.2 Area della vasca al Pian della Gatta

8.3 Area della strada carrozzabile

8.4 Area del sentiero "alla ricerca del lago Coniglio"

8.5 Area dell'abazia dei Benedettini

8.6 Area "della roccia del Valentino"

8.7 Interventi sulla proiezione "del parco"

8.8 Interventi sulle aree private

8.9 Materiali usati per la progettazione

9 - II piano di gestione

10 - Elenco tavole

Bibliografia

Bibliografia:

Baldioli Francesco Montalto Panoramica, 2004.

Banchelli Luciano, Il risveglio dei ricordi, 1998.

Banchelli Luciano, Ritorno al passato, 1998.

Barocelli Pietro, -Carta archeologica d'Italia - Foglio 42- Ivrea.

Barocelli Pietro, 1959, Edizione archeologica della Carta d'Italia al 100.000. Foglio 42. Ivrea, Firenze.

Bernard Marziano, Castelli piemontesi, Società subalpina editrice, Torino, 1939.

Benvenuti Giovanni, Storia di Ivrea; Fratelli Enrico Editori

Benvenuti Giovanni -Istoria dell'antica città di Ivrea dalla sua fondazione fino alla fine del secolo XVIII in sei libri- Manoscritto tuttora inedito.

G. Bertino, N. Mancuso, G. Salamano, Cenni storici sul castello di Montalto Dora, Tipografia Gianotti, 1999, Montalto Dora.

Bertolotti Antonino passeggiate nel Canavese-Ivrea, L. Curbis editore, 1874, vol. IV Bertolotti, Passegiate nel canavese, Ivrea, 1873.

Boggio Camillo, Torri, case e castelli nel canavese, Politecnico di Torino, Torino, 1965.

Borghezio G.e Pinoli G. - L'acquedotto romano di Ivrea - Bollettino della Società Piemontese di Archeologia e belle Arti- vol. III. 1919, pp. 49-53, 1919

Brecciaroli L. Taborelli. C. Delplace, Ivrea. Anfiteatro romano, Quaderni della Soprintendenza archeologica del Piemonte 4, Notiziario, 1985, p.49 e ess.

Carandini Francesco Vecchia Ivrea F. Viassone Tipografo Editore in Ivrea-1927

Carducci C, Nuovi ritrovamenti archeologici in Piemonte, Bollettino della Società piemontese di archeologia e delle belle arti VI-VII, 1958-1959, p. 3 e ss.

Casalis Goffredo, Dizionario geografico, storico, statistico, commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna - vol. VIII - fasc.33- G.. Maspero, Torino, 1834-1844.

Cavaglià Giorgio, Contributi sulla romanità nel territorio di Eporedia, Quaderni de «Le Purtase» VI, Comune di Caluso 1998, pp. 152-154., Gruppo Editoriale Tipografico.

Cavalieri G. Manasse. G. Massari, M.P. Rosignani, Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Bari 1982, p. 68.

Cima Marco, Uomini e terre in Canavese tra età romana e medioevo, Nautilus, Torino 2003, p. 178

Cfr. I.P.L.A.- Regione Piemonte, 1982, La capacità d'uso dei suoli del Piemonte, aerofotogramma pag 235.

Colliard Lino,Notizie storiche su Ivrea Edite a cura di; Aosta Tipografia Valdostana 1977 Pietro Giustiniano Robesti

Finocchi S., Attività delle Soprintendenze. Piemonte, Bollettino d' Arte, 1964, p.387 eess.

Fiorina, Acquedotto Romano in "Valdora"a. 1 °,m 27-28-29 Ivrea, luglio 1931

Fraccaro Plinio - La colonia romana di Eporedia e la sua centuriazione- Estratto degli Annali dei laviri Pubblici-Anno 1941- fase. 10

Giocosa Giuseppe, Pagine piemontesi, Cappelli, Bologna, 1972.

Grandini Francesco - Vecchia Ivrea- II edizione- Tipografia Visone- Ivrea. 1927

Gruppo Archeologico Canavesano. "ARCHEOLOGIA IN CANAVESE" a cura del -Edizioni Broglia, Ivrea, 1980. (pag. 12-20).

Guglielmino E. -Civiltà d'Ivrea Romana- Torino 1971, pp. 76-90

Italia Nostra ,Una passeggiata per scoprire e conoscere Ivrea romana -Ivrea Canavese- Città di Ivrea assessorato alla Cultura e all'Istruzione

Nigra Costantino - Il Nome di Ivrea- in Eporediensia- Biblioteca della Società Storica Subalpina, voi. IV- Pinerolo, Chiantore e Mascarelli, 1900.

Capotti 1., Strutture per spettacolo del Piemonte romano, in Archeologia in Piemonte IL L'età romana, L. Mercando a cura di ), Torino 1998, p. 101 e ess.

Parini Ambrogio, Montalto Dora (cenni storici), Viassone, Ivrea, 1936.

Peracchiotti Danila, Ville dei secoli XVII e XVIII nel Canavese, 1978- 79, Tesi di Laurea, Torino.

Permetti Federica, Ivrea romana- San Giusto Rivarolo (Torino) Priuli e Verlucca - Ivrea ventun secoli-, Ivrea 2001, pp. 60-87.

Ramella Pietro, Eporedia 100 avanti Cristo, Cossavella, Ivrea 2001, tav. VII (testo e descrizione dell'acquedotto) e XVIII (pianta del percorso).

Robesti P. —Notizie storìche di Ivrea- Aosta 1977

Soncin Luciano, Montalto Dora, scatti e ritratti, stampa Giano, 2002.

Scalva Giuse, Gli acquedotti, in L. Mercando, a cura di, Arecologia in Piemonte, II, L'età romana, Allemandi, Torino 1998.

Società Accademica di Storia ed ArteCanavesana,studi su Ivrea e Canadese-Raccolta estratta dai fascicoli del "Bollettino storico Bibliografico Subalpino" 1990-Studi e documenti XIII

Torra U. Breve note su Ivrea romana- Ivrea 1977, pp. 1-5 Zanolli Orfeo, II feudo di Montalto Dora e il suo castello, 1982.

TESI

Tesi di laurea in epigrafia latina Eporedia dalla romanizzazione al tardo impero Relatore Chiar.Mo Prof. Sergio Roda; candidata Elena Cavalli anno 1992/1993

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)