Politecnico di Torino (logo)

Brunetti , Elena

Un progetto d'illuminazione urbana: il caso del centro storico di Ciriè.

Rel. Chiara Aghemo, Valerio Roberto Maria Lo Verso. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2012

Abstract:

L'oggetto della tesi è l'illuminazione del centro storico di Ciriè, in particolare della via più importante, Via Vittorio Emanuele II e delle cinque chiese, ossia quella di San Martino, di San Giuseppe, di San Sudario, di Santo Spirito e di Santa Maria di Loreto, le quali rappresentano delle fondamentali tappe all'interno di questo percorso.

L'obiettivo di questo progetto è il raggiungimento di un'omogeneità dal punto di vista illuminotecnico, non solo per quanto riguarda il risultato finale ma anche per la scelta delle sorgenti e degli apparecchi.

Altri obiettivi riguardano il conseguimento del risparmio energetico ed il contenimento dell'inquinamento luminoso.

Prima di procedere al vero e proprio progetto è opportuno richiamare alcuni concetti fondamentali.

Nel primo capitolo è trattato il tema del Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale, quindi cos'è, quali sono le sue finalità, come si rapporta con altri strumenti, la procedura di redazione del PRIC, i documenti che lo compongono, le tipologie ed i soggetti coinvolti.

Il progetto illuminotecnico deve avere un esplicito riferimento normativo, per questo nel secondo capitolo sono presentate le normative tecniche per l'illuminazione degli ambienti esterni, nello specifico la UNI 11248/200 "Illuminazione stradale - Selezione delle categorie illuminotecniche" e la UNI EN 13201-2 "Illuminazione stradale - Parte 2: Requisiti prestazionali".

Nel terzo capitolo è trattato il problema dell'inquinamento luminoso, quindi oltre a darne una definizione, è presentata l'attuale situazione italiana e viene fatta una previsione riguardo alle prospettive future. Nello stesso capitolo vengono presentate le leggi regionali attualmente esistenti per la lotta contro l'inquinamento luminoso con particolare attenzione alla Legge Regionale Piemonte 24 Marzo 2000, n. 31 "Disposizioni per la prevenzione e lotta all'inquinamento luminoso e per il corretto impiego delle risorse energetiche" ed alle Linee guida.

Dopo aver affrontato questa prima parte introduttiva, è necessario avere una buona conoscenza dello stato di fatto.

Nel quarto capitolo troviamo viene presentato il comune di Ciriè con un breve accenno ai suoi sviluppi storici, all'attuale piano regolatore ed al piano urbano del traffico.

Questo capitolo comprende anche la fase dell'analisi dell'esistente tramite il rilievo dello stato di fatto degli apparecchi d'illumuiazione presenti con schedatura corrispondente e redazione di planimetrie contenenti importanti informazioni quali: la vetustà degli impianti, la tonalità di colore e le tipologie delle sorgenti, la loro localizzazione, la posa, la percentuale di flusso luminoso emesso verso l'alto e la proprietà e gestione degli impianti. A seguito di questa analisi, è possibile individuare i problemi e le criticità presenti.

Per una più completa e corretta conoscenza dello stato di fatto è stata eseguita un'analisi sperimentale, con il luxmetro per verificare se gli attuali livelli d'illuminamento rispettano i valori raccomandati dalle normative (capitolo 5).

Il sesto ed ultimo capitolo affronta la proposta progettuale: vengono così identificate le aree d'intervento con relative considerazioni sulla scelta degli apparecchi e delle sorgenti in funzione delle caratteristiche cromatiche e geometriche che si presentano.

Prima di esplicitare gli obiettivi che si vogliono raggiungere, sono definiti i requisiti illuminotecnici che dovranno essere rispettati in riferimento alle normative. Dopo aver scelto gli apparecchi e le sorgenti, si procede con la simulazione illuminotecnica tramite il software DiaLux, il quale oltre a presentare il risultato finale, da importanti indicazioni relative ai livelli d'illuminamento e luminanze.

Relatori: Chiara Aghemo, Valerio Roberto Maria Lo Verso
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
S Scienze e Scienze Applicate > SJ Illuminotecnica
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2539
Capitoli:

Introduzione

1. Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale

1.1 Definizione ed origine

1.2 Obiettivi e finalità

1.3 Integrazioni con altri strumenti

1.4 Fasi del PRIC

1.5 Tipologie di PRIC

1.6 Documenti del PRIC

1.7 Fruitori del PRIC

2. Normativa tecnica per l'illuminazione di ambienti esterni

2.1 Gli organismi che si occupano della Normativa Tecnica

2.2 L'illuminazione stradale

2.3 La sicurezza nelle zone pedonali

2.4 UNI 11248/2007 "Illuminazione stradale - Selezione delle categorie illuminotecniche"

2.5 UNI EN 13201-2 "Illuminazione stradale - Parte 2: Requisiti prestazionali"

3. L'inquinamento luminoso

3.1 Cos'è l'inquinamento luminoso

3.2 La mappatura della brillanza

3.3 L'attuale situazione italiana

3.4 Le prospettive future

3.5 Breve escursus legislativo italiano in materia

3.6 Legge Regionale del Piemonte 24 Marzo 2000, n. 31 "Disposizioni per la prevenzione e lotta all'inquinamento luminoso e per il corretto impiego delle risorse energetiche"

3.7 Linee guida

Il caso di studio

4. Ciriè: analisi dello stato di fatto

4.1 Inquadramento territoriale

4.2 Ciriè: la sua storia ed il suo sviluppo

4.3 Il Piano Regolatore Comunale di Ciriè

4.4 L'edificato di Ciriè oggi

4.5 Il Piano Urbano del Traffico di Ciriè

4.6 Stato di fatto degli impianti d'illuminazione

4.7 Schedatura degli apparecchi d'illuminazione

4.8 Problemi e criticità riscontrati

5. Analisi sperimentale

5.1 Lo strumento di misura: il luxmetro

5.2 Misure dei livelli di illuminamento in Via Vittorio Emanuele II

5.3 Confronto dei valori ottenuti con i livelli prestazionali previsti dalla normativa

6. Proposta progettuale: il centro storico

6.1 L'area d'intervento

6.2 Analisi cromatica, materica e geometrica degli elementi

6.3 Considerazioni per la valorizzazione dei materiali con le sorgenti

6.4 Riferimenti normativi in funzione al progetto

6.5 Quadro esigenziale

6.6 Apparecchi e sorgenti idonee

6.7 Verifiche di calcolo automatico

6.8 Controllo dell'inquinamento luminoso

6.9 Contenimento dei consumi energetici

Conclusioni

Bibliografia

Ringraziamenti

Bibliografia:

Angelo Sismonda, Notizie storiche di Ciriè, Capella, Ciriè 1924

C.Bonardi, P. Chierici, L. Palmucci, Piano regolatore di Ciriè: indagine storica, 1981

Riferimenti a testi illuminotecnici

S. De Ponte, Architetture di luce. Luminoso e sublime notturno nelle discipline progettuali e di produzione estetica, Gangemi Editore, Roma 1996

Donatella Ravizza, Architetture in luce: il progetto d'illuminazione d'esterni, ruoli e funzione della luce, criteri e metodologia di progetto, materiali e tecnologie, realizzazioni, Angeli, Milano 2002

Illuminotecnica: manuale di progettazione, a cura di Pietro Palladino, Tecniche Nuove, Milano 2005

Illuminotecnica: manuale di progettazione, a cura di Marco Frascarolo, Mancosu Editore, Roma 2010

Riferimenti a normative

-UNI 10819 "Illuminazione pubblica - Requisiti per la limitazione della dispersione del flusso luminoso diretto verso il cielo", 1999

-UNI EN 13201-1 "Illuminazione pubblica - Parte 1: Selezione delle classi di illuminazione", 2004

-UNI EN 13201-2 "Illuminazione stradale - Parte 2: Requisiti prestazionali", 2004

-UNI EN 13201-3 "Illuminazione stradale — Parte 3: Calcolo delle prestazioni", 2004

-UNI EN 13201-4 "Illuminazione stradale - Parte 4: Metodi di misurazione delle prestazioni fotometriche ", 2004

-11248/2007 "Illuminazione stradale - Selezione delle categorie illuminotecniche ", 2007

-Legge Regionale 24 marzo 2000 n°31, "Disposizioni per la prevenzione e la lotta all'inquinamento luminoso e per il corretto impiego delle risorse energetiche"', pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte, 29 marzo 2000

Provincia di Torino, Linee Guida per l'applicazione della L.R. 31/2000, 2003

Riferimenti a riviste e periodici

Paolo Soardo, Risparmio energetico e limitazione del flusso luminoso disperso verso l'alto non sono simonimi, in «Luce», 2003, n.5

Alessandro Battistini, Inquinamento luminoso, in «Luce», 2005, n.6

Paolo Soardo, Leggi regionali: maggiori consumi e inquinamento atmosferico, in « Luce», 2007, n.2

Paolo Soardo, Contenimento della luminanza artificiale del cielo, in « Luce», 2008, n.l

Alvaro Andorini, Luce e ambiente, in «Luce», 2004, n.2

Diego Bonata, L'inquinamento luminoso e il futuro dell'illuminotecnica in Italia, in «Luce & Design», Ottobre, 2005

Riferimenti a tesi

Alberto fossetti, Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale. Un caso studio: San Benigno Canavese, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2006-2007, Relatrice Chiara Aghemo, 2006

Federica Porracchio, Il tema della trasformazione delle aree urbane dismesse: scenari di riqualificazione per il sito ex Ipca di Ciriè, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2009-2010, Relatori Elena Vigliocco, Cristina Coscia, 2009

Sara Ferrerò, Serena Grosso, Savigliano: Un Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2010-2011, Relatrice Chiara Aghemo, 2010

Riferimenti a tesi

Alberto fossetti, Piano Regolatore dell'Illuminazione Comunale. Un caso studio: San Benigno Canavese, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2006-2007, Relatrice Chiara Aghemo, 2006

Federica Porracchio, Il tema della trasformazione delle aree urbane dismesse: scenari di riqualificazione per il sito ex Ipca di Ciriè, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2009-2010, Relatori Elena Vigliocco, Cristina Coscia.

Sara Ferrerò, Serena Grosso, Savigliano: Un Piano Regolatore dell llluminazione Comunale, Tesi di Laurea, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura II, a.a 2010-2011, Relatrice Chiara Aghemo, 2010

Riferimenti a siti web:

www.astrofilitrentini.it

www.lighting.philips.it

www.lightpollution.it

www.neri.biz

www.schreder.it

www.gewiss.it

www.hess.it

www.cirie.net

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)