Politecnico di Torino (logo)

Fazio, Davide

Crespi d'Adda : un insediamento post-industriale nella prospettiva di restauro e rigenerazione urbana.

Rel. Maria Adriana Giusti, Alfredo Mela. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (restauro e valorizzazione), 2011

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

IL Villaggio operaio di Crespi d'Adda, nel suo genere, rappresenta uno dei primi insediamenti industriali italiani di fine ottocento, sito nel comune di Capriate San Gervasid, in provincia di Bergamo, vanta uno scenario naturalistico d'eccellenza.

Crespi d'Adda oggi si trova in una condizione di disagio socio-economico ed è affetto da degrado fisico. proprio in questa prospettiva è orientato l'interventd di rigenerazione urbana che non mira soltanto alla riqualificazione ambientale, ma a tutti i fattori interessati che riguardano l'aspetto economico, sociale e culturale. i principali problemi sono: la mancanza di un piano di gestione unesco, la mancanza di spazi di aggregazione, ma, soprattutto, la nuova destinazione d'uso di tutto ld stabilimento tessile. Il Villaggio, essendo Patrimonio dell'Umanità, ha bisogno di un piano di gestione. questa esperienza cerca di tracciare le linee guida di questo piano, il cui scopo è quello di garantire nel tempo la tutela e la conservazione delle motivazioni di eccezionalità che ne hanno reso il riconoscimento di crespi d'Adda come "Archeologia Industriale". Il piano prevede 5 livelli progettuali: il progetto delle conoscenze, quello di tutela e conservazione, la valorizzazione culturale, la valorizzazione economica ed infine il progetto di monitoraggio. Lo studio svolto cerca di garantire un elevato livello di protezione del bene, ma prova anche a promuovere l'integrazione nei piani e nei programmi finalizzati allo sviluppo locale. gli elaborati presentati sono alcuni degli strumenti che servono per la stesura del piano e se ne possono individuare quattro categorie principali: l'analisi territoriale, il rilievo urbano e ambientale, l'analisi sociologica ed il progetto di valorizzazione culturale. L'indagine sociologica da un contributo rilevante perché studia l'esigenze e la percezione della qualità architettonica, ambientale e paesaggistica, raccontato attraverso i pareri degli abitanti e dei sostenitori del villaggio. Gli scopi del progetto sono quelli di migliorare innanzitutto la qualità urbana e architettonica per gli abitanti, in modo da rendere appetibile il luogo, così da pdter esercitare dei fenomeni che portino alla valorizzazione culturale e sociale. Quindi creare un sistema culturale integrato verso il raggiungimento di obiettivi che costituiscono lo sviluppo culturalmente sostenibile.

Relatori: Maria Adriana Giusti, Alfredo Mela
Soggetti: A Architettura > AK Edifici e attrezzature per l'industria
A Architettura > AP Rilievo architettonico
R Restauro > RC Restauro urbano
SS Scienze Sociali ed economiche > SSG Sociologia
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (restauro e valorizzazione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2285
Capitoli:

Il villaggio operaio di crespi d'adda

linee guida del piano di gestione

l'esperienza presentata

analisi territoriale

rilievo urbano e ambientale

profilo socio-demografico

indagine sociologica

progetto e valorizzazione culturale

considerazioni finalizzati

riferimenti bibliografici

appendice

Bibliografia:

Francesco ALBERTI, IL valore territorio. Gestire la complessità per governare le TRASFORMAZIONI. ALÌNEA EDITRICE, FIRENZE, 2OO9.

Andrea ARCIDIACONO e Laura Pogliani, Ricomposizioni urbane:, modalità e strumenti DI INDIRIZZO DEGLI ASSETTI INSEDIATIVI, IN "TERRITORIO" RIVISTA QUADRIMESTRALE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL TERRITORIO (POLITECNICO DI MILANO), VOLUME 25. FRANCO Angeli, Milano, 2004.

Associazione per l'economia della cultura, "Economia della cultura" rivista quadrimestrale, volume 2/2001. Il mulino, Bologna, 2001

Associazione per l'economia della cultura, "economia della cultura" rivista quadrimestrale, volume 1/2004. Il mulino, Bologna, 2004

Associazione per l'economia della cultura, "economia della cultura" rivista quadrimestrale, volume 2/2005. Il mulino, Bologna, 2005

Associazione per l'economia della cultura, "economia della cultura" rivista quadrimestrale, volume 3/2006. Il mulino, Bologna, 2006.

Gastone AVE, Città e strategie. Urbanistica e rigenerazione economica delle città. Magqioli editore, Santarcangelo di Romagna, 2004.

GASTONE AVE, SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E RIGENERAZIONE URBANA. I PROGRAMMI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA IN EMILIA ROMAGNA. ALINEA EDITRICE, FIRENZE, 2003.

AAVV., Villaggi operai in Italia, la valpadana e Crespi d'Adda, einaudi, Torino, 1981.

EUGENIO BATTISTI (A CURA DI MARCELLO SESTITO), INTORNO ALL'ARCHITETTURA: SCRITTI DAL 1958 AL 1989. JACA BOOK, MILANO, 2009.

EUGENIO BATTISTI, (A CURA DI GIUSEPPA SACCARO DEL BUFFA), ICONOLOGIA ED ECOLOGIA DEL GIARDINO E DEL PAESAGGIO. DLSCHKI, FIRENZE, 2004.

Eugenio Battisti (a cura di Francesco Maria BATTISTI), Archeologia industriale: ARCHITETTURA, LAVORO, TECNOLOGIA, ECONOMIA E LA VERA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. JACA book, Milano, 2001 .

Maurizio BORIANI (a cura di), Progettare per il costruito: dibattito teorico e progetti IN ITALIA NELLA SECONDA METÀ DEL XX SECOLO. ClTTÀBTUDI, MILANO, 2005.

Maurizio BORIANI (a cura di), La sfida del moderno: l'architettura del XX secolo tra CONSERVAZIONE E INNOVAZIONE. LlNICOPLI, MILANO, 2OO5.

Maurizio BORIANI (a cura di), Patrimonio archeologico, progetto architettonico e urbano. Alìnea, Firenze, 1997.

Maurizio BORIANI (a cura di), Giardino e paesaggio: conoscenza, conservazione,progetto. ALINEA, FIRENZE, 1996.

MAURIZIO BORIANI E LIONELLA SCAZZOSI (A CURA DI), NATURA & ARCHITETTURA: LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO PAESISTICO. ClTTÀSTUDI, MILANO, 1992.

Daniele CHIAROLINI e Mario CORTINOVIS, Piano particolareggiato del Villaggio di Crespi d'Adda. Bergamo, giugno 2004.

FRANCESCO CIARDINI, PROGETTARE IL PROGETTO. IL PROGETTO URBANO PER UNA CONTINUITÀ FRA RICERCA, DIDATTICA ED ESPERIENZE. GANBEMI EDITORE, ROMA, 2005.

PIERGIORGIO CORBETTA, LA RICERCA SOCIALE: METODOLOGIA E TECNICHE. I TOMO: I PARADIGMI DI RIFERIMENTO. IL MULINO, BOLOGNA, 2003.

PIERGIORGIO CORBETTA, La RICERCA sociale: metodologia e tecniche. II Tomo: le tecniche

QUANTITATIVE. IL MULINO, BOLOGNA, 2003.

PlERBIORQIO DQRBETTA, LA RICERCA SOCIALE.' METODOLOGIA E TECNICHE. III TOMO: LE TECNICHE QUALITATIVE. IL MULINO, BOLOGNA, ZDD3.

PlERGIORGIO CORBETTA, LA RICERCA SOCIALE: METODOLOGIA E TECNICHE. IV TOMO: L'ANALISI DEI DATI. IL MULINO, BOLOGNA, Z003.

Marco DEZZI Bardeschi, Il nuovo paesaggio come futuro della memoria, eam editrice,

RUDIANO (BS), 2001 .

Marco Dezzi BARDESCHI, Archeologia e città: profondità d'ascolto e qualità del

PROGETTO. EDITORIALE IN "ANANKE", N.59, P.2. ALINEA, FIRENZE, 2010.

Marco DEZZI Bardeschi (a cura di), "Tutela e restauro urbano: alle origini del rapporto tra piano e progetto" in Tracce storiche e progetto contemporaneo di Andrea Iacomoni. Gangemi editore, 2009.

Marco dezzi BARDESCHI (a cura di Vittorio Locatelli), Restauro: punto e da capo: frammenti per una (impossibile) teoria. Angeli, Milano, 2009.

Valeria ERBA, Natura e cultura per un progetto di riqualificazione e valorizzazione

DEL PAESAGGIO, IN "TERRITORIO" RIVISTA QUADRIMESTRALE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL TERRITORIO (POLITECNICO DI MILANO), VOLUME 47. FRANCO ANGELI, MILANO, 2004.

ERNEST E YOLJNB FINANCIAL BUSINESS ADVISOR S.P.A., PROGETTO DI DEFINIZIONE DI UN MODELLO PER LA REALIZZAZIONE DEI PIANI DI GESTIONE DEI SITI UNESCO. MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI, ROMA, 2005.

L. E M. FLDRINA, VARIANTE GENERALE AL P.R.B. DEL COMUNE DI CAPRIATE SAN BERVASIO. BERGAMO, 2O05.

Maria Adriana GIUSTI (a cura di), restauro a Luce a. [Temi orientamenti metodi]. Maria Paoni Fazzi editore, Lucca, 2000.

Maria Adriana GIUSTI, "...nunc in pristinum decorem restituit": Contributi sul restauro a lucca nell'ottocento. celid, torino, 2000.

Maria Adriana Giusti, temi di restauro, Celid, Torino, 2000.

Maria Adriana Giusti (a cura di), La dimensione culturale del paesaggio urbano: Saluzzo: il sistema delle piazze come cerniera tra conservazione e innovazione. Aracne, Roma, 2006.

Maria Adriana GIUSTI (a cura di), Le mura di lucca: dal restauro alla manutenzione programmata: atti del Convegno, Lucca 17, 18, 19 marzo 2001. Alinea, Firenze, 2005.

Maria Adriana GIUSTI (a cura di), I temi della natura: restauro e restauri dei giardini storici. EDIFIR, Firenze, 1999.

Maria Adriana GIUSTI, Albania architettura e città 1925-1943. Maschietto editore, Firenze, 2OO6.

Patrizia LOMBARDI, Riuso edilizio e rigenerazione urbana, Celid, Torino, 2008

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)