Politecnico di Torino (logo)

Armando, Cristina and Chiavassa, Giuseppe

Progetti di ricucitura del tessuto urbano: Nichelino 2010.

Rel. Piergiorgio Tosoni. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2011

Abstract:

L'occasione di riflettere sul tema della ferrovia è nata dalle lettura del bando de! concorso "Nichelino 2010", terna piuttosto attuale data la crescente congestione del traffico nelle città metropolitane. Nell'attuale contesto sociale, in cui i collegamenti infrastrutturali assumono un 'importanza basilare, il tema delle barriere fisiche è di fondamentale rilevanza.

La riorganizzazione urbanistica risulta di fondamentale importanza in quelle città dove è presente una linea ferroviaria.

L'obhiettivo cercato è quello di avere un'idea ben definita sul tema interramento ferroviario alfine di offrire una congrua soluzione ai disagi e ai conflitti che la ferrovìa crea all'interno dell'edificato urbano. Analizzando l'argomento in questione è stato necessario sia confrontarsi con il tema principale, sia di contestualizzarlo all'interno dell'ambito urbano di Nichelino. Cogliendo il vento innovativo e la visibilità acquisita grazie a! progetto dell'interramento della ferrovia il comune di Nichelino decide di avviare anche una riqualificazione urbanistica e, sulla base di queste premesse, ha ritenuto che un concorso di idee potesse essere il miglior modo per ottenere spunti interessanti per soluzioni innovative e di qualità.

Il bando prevedeva la stesura di un progetto di massima di masterplan in grado di unire i diversi aspetti infrastrutturali ecologici e ambientali e di definirne la connessione con il tessuto territoriale e urbano preesistente.

Sono stati definiti dal concorso quattro ambiti: delle infrastnitture, della valorizzazione artistico culturale, del recupero delle aree industriali e dalla riqualificazione delle sponde fluviali. Tra questi ambiti il più interessante per noi è quello che ha dato origine all'idea del concorso cioè "l'interramento ferroviario e la ricucitura dei lembi di città attualmente divisi". L'elemento "hinari" crea un barriera fìsica che canalizza il traffico urbano su poche arterie di attraversamento. Queste, com'è ovvio, costringono ad un passaggio obbligato che diventa frequentemente saturo. Inoltre, all'ostacolo dei binari, si aggiunge la presenza della stazione che contribuisce a rendere ancora più caotica la viabilità sia su ruota che pedonale.

Sono state necessarie analisi di diverso tipo per poter meglio comprendere il territorio ed i motivi ispiratori della committenza riguardanti il problema della ferrovia e della sua stazione. Sono stati realizzati dei rilievi fotografici sì è esaminato il PRGC egli usi del suolo, il traffico comunale inerente i collegamenti viari e ciclabili le aree di interesse storico, culturale, ambientale e ecologiche. Inoltre sono state fatte analisi accurate sull'area di competenza ponendo particolare attenzione al corretto posizionamento delia nuova stazione, alle altezze degli edifici delie zone limitrofe, al tema dei confine, ai tempi di fruizione delle aree interessate, alla ricucitura col territorio del comune di Moncalieri.

L'area oggetto di intervento viene attualmente percepita come "lato posteriore"; per questo motivo si ha la sensazione di degrado e di un luogo privo di funzione.

Il sedime ferroviario è un luogo per il quale la popolazione non nutre un senso di appartenenza e sorte migliore non ha subito la fascia di rispetto che gli corre a Iato.

Questa barriera ha infatti portato come conseguenza la persistenza di spazi vuoti o in abbandono pur essendo nel pieno centro dell'abitato.

Questi elementi hanno indirizzato in specifico il nostro studio progettuale e sono stati determinanti nelle soluzioni da noi proposte.

Poste le basi per una conoscenza la più compieta possibile dell'argomento, è stato necessario analizzare anche altri temi, di particolare rilevanza, evidenziati dalle nostre ricerche: il verde, l'edificazione secondo i dettami del low rise high density, gli orti urbani e la stazione. A seguito delle studi effettuati è stato redatto un progetto urbanistico a larga scala integrato e attento alle nuove esigenze di maggiore mobilità e alia necessità di uno sviluppo sostenibile, che cerca di risolvere le criticità emerse durante il corso delle analisi,

Il risultato di questo lavoro è nelle pagine che seguono.

Ma è un risultato che non è solo frutto della nostra ricerca.

Non avrebbe potuto esserci queste tesi senza il puntuale insegnamento del Professor Piergiorgio Tosoni, la sua pazienza e la sua fiducia.

E poi la cortesia del personale degli uffici comunali di Nichelino.

Infine nulla sarebbe stato possibile senza la sopportazione di chi, oltre a condividere la propria vita con la nostra, ha condiviso le perplessità, le ansie, gli umori che sempre accompagnano una ricerca.

Anche il risultato di tutto questo è nelle pagine che seguono.

Relatori: Piergiorgio Tosoni
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AH Edifici e attrezzature per l'abitazione
A Architettura > AO Progettazione
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2264
Capitoli:

Premessa

Il concorso NICHELINO 2010

Ambito I: la ferrovia

Ambito II: area “ex Viberti”

Ambito III: la palazzina di Stupinigi

Ambito IV: il torrente Sangone

La scelta del tema

L'interramento ferroviario

Il contesto urbano di Nichelino

Fasi di sviluppo del tessuto urbano – Rapporto tra città e ferrovia

Segni della storia: le cascine

Risorse ambientali

Infrastrutture e modernità

Analisi delle destinazioni d'uso del suolo

Fase di indagini

Definizione dell'area di progetto

Rilievo fotografico

Il masterplan

Idee iniziali

Disegno della città: bordi, confini e segni

Collegamenti e ricucitura: l'assetto viario

Il verde

La stazione

Conclusioni

Bibliografia

Bibliografia:

- Ronchetta Chiara, Palmucci Laura, Cascine a Torino: la più bella prospettiva d'Europa per l'occhio di un coltivatore, Firenze, Edifir, 1996.

- Sirchia G., L'utile e il dilettevole, valori e proprietà del territorio torinese tra Settecento e Ottocento, in Ronchetta C, Palmucci L, (a cura di] Cascine a Torino, Editrice Edifir, Firenze.

- Garzena B., Roccazzella E, Relazione sui beni culturali ambientali, allegato al Progetto Preliminare del Piano Regolatore Generale del comune di Nichelino.

- Ruberi C, Antichi cascinali di Nichelino, Editore Impronta, Nichelino.

- G. Cristiana, Stazioni: Architetture 1990-2010, Edizioni Motta, Milano, 2001,

- Donasi M. T., Stazione come sipario tra dimensione antropometrica e la dimensione territoriale, in AA. W., Stazioni. Un sipario urbano, Alinea Editrice, Firenze, Gennaio 2006.

- Koenig Giovanni Klaus, La macchina e il suo spazio (la ferrovia nella città), Firenze, Alinea, 1983

- Bottini Felicia, Il rinnovo delle stazioni come occasione di riqualificazione urbana, in Pini Daniele, Boschi Filippo (a cura di), Stazioni ferroviarie e riqualificazione urbana, Editrice Compositori, Bologna, 2004

- Daprà Conti Maria Grazia, Ronchetta Chiara, Preesistenze rurali e riqualificazione dei tessuti urbani periferici, Torino, Società degli ingegneri e degli architetti, 1977.

- Martinotti, La stazione ferroviaria. Verso un nuovo modello d'uso, Electa Napoli, Napoli, dicembre 1994.

- Gribaudi Rossi Elisa, Cascine e ville della pianura torinese: briciole di storia torinese rispolverate nei solai delle ville e nei granai delle cascine, Torino, Gribaudi, 1988.

- Grossi Amedeo, Guida alle cascine e vigne del territorio di Torino e contorni, Torino : Bottega d'Erasmo, 1968.

- Peano Attilla, Il paesaggio nel futuro del mondo rurale: esperienze e riflessioni sul territorio torinese, Firenze, Alinea, 2006.

- Innocenti Raimondo, Massa Marco, Progetti d'infrastnitture e piani territoriali in Toscana, scritti di Francesco Alberti [et al.], Firenze,Alinea, 2001.

- Firenze, Assessorato all'urbanistica, la macchina e il suo tempo: la ferrovia nella città: mostra dibattito sulle proposte per il nodo ferroviario di Firenze, (a cura dei) Comune di Firenze, Assessorato all'Urbanistica, Firenze, Alinea, 1983.

- Collenza Elisabetta, L'architettura della stazione ferroviaria, Roma, Officina, 2007.

- Crespi Luciano, La stazione, il parco e la città: progetti per l'area di interscambio di Saranno, Firenze, Alinea, 1997.

- Bagliani Domenico, Venaria Reale e la Corona verde: un nuovo percorso tra acque, arte, natura, Biella,Eventi & Progetti, 2008.

- Ippolito Achille Maria, Il parco urbano contemporaneo: notomia e riflessioni, Firenze, Alinea, 2006.

- Marino de Luca, Francesca Pagliara, La ferrovia nelle aree metropolitane italiane, atti del 14° convegno nazionale SIDT, Napoli, 19 febbraio 2007, Roma, Aracne, 2007

- Comune di Nichelino., La cittadella della cultura, Assessorato alla cultura, Nichelino, 1990.

- Pizzi Christian, Progetto di Piano Esecutivo Convenzionato (P.E.C.) relativo ad un'area di Nichelino (TO), rel. Enrico Desideri, Torino, 2004.

- Casciu P., Fulco F., Fulco M., Nichelino oggi.

- Comitato per i servizi, Cento risposte per un quartiere, Quartiere Castello, Nichelino.

- Peano Attilla, Il paesaggio nel futuro del mondo rurale, Firenze, Alinea.

- Comune di Nichelino, Inchiostri e acquerelli per immaginare la storia, Nichelino.

- Schittich Christian, Alta densità abitativa; idee progetti realizzazioni, Basel, Birkhàuser, 2005.

- Sandro Fabbro, Clelia Mungiguerra, Tra reti e luoghi: strategie per condividere spazi nel territorio della postmodernità, presentazione di Giancarlo Deplano, Monfalcone, Edicom, 2003.

- Reale Luca, Densità città residenza: tecniche di densificazione e strategie anti-sprawl, Roma, Gangemi, 2008.

- Nucci Lucia, Reti verdi e disegno della città contemporanea, la costruzione del nuovo piano di Londra, Roma, Gangemi, 2004.

- Relazione, Aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (P.G.T.U.), Comune di Nichelino, Provincia di Torino.

Regione Piemonte, trasporti: http://www.regione.piemonte.it/trasporti/osservatorio/dwd/ferrovie/flO.pdf

Regione Piemonte, parchi: www.regione.piemonte.it/parchi/coronaverde/

Osservatorio regionale delle infrastrutture di mobilità: www.regione.piemonte.it/trasporti/osservatorio/index.htm

Comune di Nichelino: http://www.comune.nichelino.to.it/index.php?option=com_content&task=view&id=876&ltemid=257

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)