Politecnico di Torino (logo)

Battezzati, Sara

Funza centro della Sabana di Bogotà : progetto di social housing.

Rel. Giancarlo Motta, Marcella Graffione, Antonia Pizzigoni, Carolin Christin Stapenhorst. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione), 2011

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Ponendomi di fronte alla ricerca di una soluzione sostenibile per un progetto di social housing sono rimasta inizialmente sommersa dall'immenso insieme di problemi da risolvere.

Se questo può da una parte creare smarrimento, dall'altra realizza una forte sollecitazione alla ricerca di soluzioni, tante già attuate, che permettono certamente di affrontare con serenità la questione.

Il grande numero di casi risolti, più pertinenti o anche meno aderenti alla mia idea di partenza, potrebbe già dar luogo ad una voluminosa tesi di lettura ed analisi. L'approccio al progetto è stato così molto forte e la volontà di esprimere il mio pensiero nel disegnare il progetto è stata altrettanto decisa.

Mi sono dunque trovata, come sempre capita, di fronte alla difficoltà di iniziare a disegnare su un "foglio bianco".

La mia esperienza progettuale nei laboratori svolti in alcuni anni accademici del percorso di studi, mi ha portata a conoscere diversi approcci progettuali. Quello che mi è apparso più immediato e più risolutivo per organizzare l'attività del mio pensiero è stata la "Griglia Politecnica" elaborata dal Professor Giancarlo Motta. Questo è stato uno dei motivi di scelta del mio relatore.

Il mio obiettivo non si fermava però solo a un progetto di social housing. Intendeva oltre a ciò lo sviluppo di questo per un Paese in cui le problematiche sociali, economiche e la particolare cultura della popolazione, richiedesse architetture peculiari. Queste, sia pure risolte attraverso standard minimi, avrebbero dovuto allo stesso tempo assicurare agli utenti un modo di vita che altre soluzioni, sicuramente più spontanee quali i barrios di Bogotà, non potevano offrire. Il mio pensiero si è dunque rivolto a Funza, città al centro della Sabana di Bogotà. Ciò è stato possibile grazie all'opportunità offertami dal mio relatore di conoscere Pedro Juan Jaramillo, Professore presso la Pontificia Universidad Javeriana di Bogotà e Nancy Rozo, docente presso la stessa università.

La loro esperienza e la competenza del gruppo di ricerca del Professor Giancarlo Motta mi ha accompagnata nello svolgimento della tesi e mi ha consentito di giungere a un certo punto di maturazione.

Mai, come ho scritto nella tesi, un progetto è finito, e dunque anche il mio non può essere considerato concluso.

Mi sono proposta un elemento fondamentale nel progetto, l'alta flessibilità. Sono convinta infatti che un'architettura ha sempre da arricchirsi quando la soluzione adottata dal progettista ha la possibilità di essere vissuta anche in una fase di rimodellazione condivisa da chi direttamente vive la soluzione stessa.

Il progetto ha avuto innesco con l'analisi e il "disegno" di diverse "carte" che mi hanno consentito di "ingabbiare il pensiero" e procedere poi più velocemente nelle soluzioni architettoniche attraverso una serie di regole decise. Ciò ha significato impegnare molto tempo nella lettura critica del territorio e nella redazione delle "carte". E' stata segnata così una guida, tra binari ben saldi, per la progettazione.

Relatori: Giancarlo Motta, Marcella Graffione, Antonia Pizzigoni, Carolin Christin Stapenhorst
Soggetti: A Architettura > AH Edifici e attrezzature per l'abitazione
A Architettura > AO Progettazione
SS Scienze Sociali ed economiche > SSF Scienze sociali
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2243
Capitoli:

Introduzione

1. Il quadro conoscitivo

1.1 La Sabana di Bogotà

1.2 Il territorio Muisca

1.3 Il territorio e la città di Bogotà dalla fondazione

1.4 La città attuale e il 'pian piloto' di Le Corbusier

2. L'analisi attraverso le carte

2.1 Il territorio della Sabana

2.2 Insediamenti e strade nelle zone bonificate della Sabana (carta tematica)

2.3 Insediamenti e strade nelle zone bonificate della Sabana (carta delle regole)

2.4 Il particolare della carta delle regole

2.5 Il muro: interpretazione della regola dell'elemento distributivo

3. Il progetto della nuova griglia politecnica

3.1 Funzione

3.2 Tipologia

3.3 Distribuzione

3.4 Struttura

3.5 Impianti tecnicià

3.6 Decoro e facciata

4. Il progetto

4.1 Relazione di progetto

5. Tavole

Conclusioni

Bibliografia di riferimento

Ringraziamenti

Bibliografia:

Bibliografia:

M. BAFFA, A. ROSSARI (a cura di), Alexander Klein. Lo studio delle piante e la progettazione degli spazi negli alloggi minimi. Scritti e progetti dal 1906 al 1957, edizione Gabriele Mazzotta, 1975;

P. BERDINI (a cura di), Walter Gropius, Bologna, edizioni Zanichelli, 1983;

W. BOESIGER, H. GIRSBERGER, Le Corbusier 1910-65, Bologna, Zanichelli Editore, 1987;

H. VARGAS CAICEDO, Le Corbusier en Colombia, Bogotà, Cementos Boyacà, 1987;

R. CONTINENZA, Architetture di Herman Hertzberger: dalla forma all'abitazione, Roma, Gangemi Editore, 1988;

Bogotà desde el aire, Bogotà, Villegas Editores, 1994;

M. FURNARI (a cura di), Herman Hertzberger. Lezioni di architettura, Laterza & Figli, 1996;

G. MOTTA, A. PIZZIGONI, Cento tavole : la casa a Milano dal 1890 al 1970, Milano, Unicopli, 1997;

F. GUERRA, M. SCARSO, Atlante di Venezia 1911-1982 : due fotopiani a confronto, Venezia, Marsilio, 1999;

R. CORTEZ, B. GARCIA MORENO, C. NINO MURCIA, J. C. PERGOLIS, I. PINI, M. RODRIGUEZ, J. L RODRIGUEZ, J. SALCEDO, A. SALDARRIAGA, A. VEGA, Textos, Santafè de Bogotà, Facultad de Artes Universidad Nacional de Colombia, 2000;

G. DALL'O (a cura di), Gli impiantì nell'architettura 2, Torino, Utet, 2000;

P. FIORENTINI, Herman Hertzberger spazi a misura d'uomo, Universale di architettura, Grafiche Dessi, Riva 2002;

C. MENDOZA LAVERDE, La pèrfida de la tradiciòn moderna en la arquitectura de Bogotà y sus alrededores, Bogotà, Editorial Pontificia Universidad Javeriana, 2004;

J. SBRIGLIO, Le Corbusier: V Unite d'habitatìon de Marseille et les autres nités d'habitatìons à Rezé-les-Nantes, Belin, Brieyen Fóret et Firminy, Parigi, Fondation Le Corbusier, Basel : Birkhauser, 2004;

D. TARCHOPULOS SIERRA, O. L CEBALLOS RAMOST, Patrones. Urabnistìcos y arquitectònicos en la vivienda dirigida a sectored de bajos ingresos en Bogotà, Bogotà, Editorial Pontificia Universidad Javeriana, 2005;

R. CORTES, Ciudad aparte. Proyecto y realidad en la Ciudad Universitaria de Bogotà, Bogotà, Museo de Arquitectura Leopoldo Rother, Universidad Nacional de Colombia, 2006;

A. DE BOTTON, Architettura e felicità, Parma, Ugo Guanda Editore, 2006;

M. I. DEVIA DE JIMENEZ, Leopoldo Rother en la ciudad universitaria, Bogotà, Universidad Nacional de Colombia, Facultad de Artes, 2006;

G. MOTTA, A. PIZZIGONI, C. RAVAGNATI, L'architettura delle acque e della terra, Milano, Franco Angeli, 2006;

G. MOTTA, C. RAVAGNATI (a cura di), Alvei, meandri, isole e altre forme urbane : tecniche di rappresentazione e progetto nei tenitori fluviali, Milano, FrancoAngeli, 2008;

M. CALZOLARETTI, Molteplice modulare flessibile : tre progetti per la casa, Roma, Gangemi, 2009;

E. PRANDI (a cura di), Communityarchitecture. 57contributi d ricercadiambito internazionale, Festival Architettura Edizioni, Parma, 2010;

N. ROZO M O NTANA, Macchine cartografiche e costruzione del territorio: la Sabana di Bogotà, Tesi di dottorato di ricerca in Architettura e progettazione edilizia XX ciclo, Politecnico di Torino, relatore Prof. G. Motta, 2010;

G. STAIB, A. D DORRHOFER, M. ROSENTHAL, Atlante della progettazione modulare. Volume 22 di Grande atlante di architettura, Torino, Utet Scienze Tecniche, 2010;

G. MOTTA, A. PIZZIGONI, R. PALMA (a cura di), La nuova grìglia politecnica. Architettura e macchina di progetto, Milano, FrancoAngeli, 2011;

http://maps.google.it/maps; http://sustain.ca.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)