Politecnico di Torino (logo)

Fava, Claudio

La stazione di servizio sostenibile : tecnologie prefabbricate ed ecocompatibili per il progetto.

Rel. Elena Piera Montacchini, Roberto Giordano. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2010

Abstract:

L'obiettivo principale di questa tesi di laurea è stato applicare alcuni temi dell'architettura prefabbricata nel progetto di una stazione di servizio

autostradale sostenibile dal punto di vista ambientale.

"II termine prefabbricato, nella sua accezione più comune, indica un metodo costruttivo in base al quale gli elementi essenziali di un edificio vengono inviati già pronti sul cantiere prescelto, dove sono semplicemente fissati fra loro. Ma se questo è ancora il principio fondamentale, col tempo il sistema della prefabbricazione si è notevolmente evoluto e, grazie anche ad una serie di caratteristiche intrinseche, è ora in grado di rispondere alle mutate condizioni del nostro tempo, dando forma a modi inediti di abitare. In altre parole una costruzione prefabbricata non è più il frutto di una scelta progettuale mirata al risparmio di tempo e denaro ma rappresenta un'efficace alternativa alle tecniche tradizionali in caso di situazioni o esigenze particolarmente complesse come nei progetti di uffici trasportabili, spazi espositivi itineranti, ampliamenti o rifugi per nuovi nomadi."

Il concetto di "sistema costruttivo ad elementi prefabbricati" viene talvolta contrapposto a quello di "progettazione creativa". Non è detto che si tratti di un'opposizione inconciliabile, perché questi due concetti dovrebbero piuttosto integrarsi, se non addirittura rafforzarsi a vicenda Non è raro, infatti, che oggi vengano espresse ampie riserve, talvolta anche fondate, in relazione ai sistemi costruttivi che fanno uso di elementi prefabbricati. Il motivo sulla base di queste perplessità è legato il più delle volte alla modalità poco razionale con cui è stata affrontata la prefabbricazione nel passato più recente.

Le conseguenze "architettoniche" di questo approccio si incontrano ovunque, come mostrano i numerosi edifici prefabbricati a grandi pannelli realizzati in tutta l'Europa orientale. Nessuno si augura che queste esperienze vengano ripetute, ma va anche considerato che esse non interpretano lo spirito autentico della prefabbricazione edilizia. A fronte di requisiti sempre più stringenti sotto il profilo economico ed ambientale, gli edifici realizzati con sistemi e tecnologie di produzione basati sulla prefabbricazione assumono però oggi sempre maggiore importanza.

Lo scopo di questa tesi è stato quello di evitare la prefabbricazione"a pannelli" fine a se stessa per considerarla invece come uno strumento al servizio di un'idea progettuale; è stata sviluppata in seguito alla partecipazione al concorso "PREMIO PER IDEE PROGETTUALI DI AUTOSOSTENIBIUTA' ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI EROGAZIONE CARBURANTI" indetto dalla Regione Piemonte.

Relatori: Elena Piera Montacchini, Roberto Giordano
Soggetti: A Architettura > AD Bioarchitettura
A Architettura > AN Opere di ingegneria civile, trasporti, comunicazioni
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2131
Capitoli:

0 INTRODUZIONE

1 IL CONCORSO

1.1 LE STAZIONI DI SERVIZIO

1.2 EVOLUZIONE PROGETTUALE

1.3 CONSUMI GENERALI E DISTANZE MINIME

1.4 RIFERIMENTI PROGETTUALI

1.5 IL CONCEPT DEL PROGETTO

1.6 LO SVILUPPO DEL SISTEMA BYBOX

1.7 ADATTABILITÀ'

1.8 TEXTURIZZAZIONE

1.9 MOBILITA' E TR ASPORTABILE

1.10 PROGETTAZIONE

1.11 AGGREGAZIONE

1.12 LA COPERTURA

1.13 MASTERPLAN

1.14 PROSPETTO OVEST

1.15 RENDERS

2 LE STAZIONI DI SOSTA AUTOSTRADALI

2.1 DEFINIZIONE DEL TIPO

2.2 EVOLUZIONE PROGETTUALE

2.3 PROSPETTIVE FUTURE

2.4 RIFERIMENTI PROGETTUALI

2.5 AUTOSTRADE PER L'ITALIA

2.6 L'IMPEGNO DI AUTOSTRADE PER L'ITALIA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

2.7 IL PIANO D'INVESTIMENTO SULLE AREE DI SERVIZIO DI AUTOSTRADE PER L'ITALIA

3 LA STAZIONE DI SERVIZIO SOSTENIBILE IL PROGETTO FINALE

3.1 LA SCELTA DELL'AREA DI PROGETTO

3.2 ANALISI MICROCUMATICA

3.3 MATRICE MICROCLIMATICA DI SITO

3.4 POSIZIONAMENTO DEGLI EDIFICI

3.5 IL MODULO BYBOX

3.6 MOBILITA' E TRASPORTABILE'

3.7 AGGREGAZIONE

3.8 ESIGENZE FUNZIONALI E COLLEGAMENTI

3.9 ANALISI SOLARE

3.10 FUNZIONI INTERNE

3.11 LA COPERTURA FOTOVOLTAICA

3.12 POSIZIONAMENTO DELLA COPERTURA

3.13 ELABORAZIONE DEL MASTERPLAN

3.14 MASTERPLAN

3.15 PROSPETTI E SEZIONI AMBIENTALI

3.16 VIABILITÀ'E PARCHEGGI

3.17 PERCORSI PEDONALI

3.18 AREE VERDI

3.19 STRATEGIE BIOCLIMATICHE

3.20RENDERS 3D

3.21 PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA

4 BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

- Staib Gerald, "Atlante della progettazione modulare : elementi, sistemi,

nuove tecnologie"I Gerald Staib, Andreas Dòrrhòfer, Markus Rosenthal. -Torino : Utet.

- Del Moro F. (a cura di), "Caseprefabbricate : architetture adattabili, modulari, smontabili, leggere e mobili" - Modena : Logos, 2004.

- Grosso Mario, "Progettazione ecocompatibile dell'architettura : concetti e metodi, strumenti d'analisi e valutazione, esempi applicativi : energia, edifici, spazi esterni, suolo, materiali"/ M. Grosso, G. Peretti, S. Piardi, G. Scudo. - Napoli : Esselibri, 2005.

- Hegger Manfred, "Atlante della sostenibilità e della efficienza energetica degli edifici"I Manfred Hegger... [et al.] ; contributi in tema di certificazione energetica degli edifici in Italia a cura di Giuliano Dall'O'e Giovanna Landi. -Torino : UTET, 2008.

- Faragò Francesco, "Manuale pratico di edilizia sostenibile : principi, dettagli costruttivi."- Napoli : Sistemi Editoriali, 2008.

- Gottfried Arie, "Quaderni del manuale di progettazione edilizia: l'edilizia peri trasporti e i servizi." - Milano : Hoepli, 2007.

- Gottfried Arie, "Quaderni del manuale di progettazione edilizia: l'edilizia turistica e alberghiera"- Milano : Hoepli, 2007.

- Lloyd Jones David,"Atlante di bioarchitettura" I David Lloyd Jones ; presentazione di Tadao Andò. -Torino : UTET, 2002.

- Tedeschi Arturo, "Architettura parametrica: introduzione a Grasshop-per"/ Prefazione di Fulvio Wirz - ed. Le penseur. 2010.

- Victoria Ballarci Bell, "Materials forarchitecturaldesign"/V. Bell, P. Rand.

- New York: Laurence King Publishing, 2006.

- Fausone Anna Chiara, "Le architetture del viaggio : variazioni sul tema dell'autogrill" I Anna Chiara Fausone, Marilena Manoiero ; rei. Elena Vigliocco ; correi. Orio De Paoli. - [Torino], febbraio 2009.

- Antonini Alessandra , "Progettazione sostenibile di una stazione di servizio sulla C246 Barcelona - Castelldefels"/ Alessandra Antonini ; rei. Marco Filippi, Alfons Soldevila. - [Torino], dicembre 2003

- Giordano Giuseppe Carlo, "Amaton the Met : un percorso progettuale"

I Giuseppe Carlo Giordano ; rei. Paolo Mellano. - [Torino], febbraio 2010 .122 p.

- Ferraris Filippo, "Forgotten spaces competition : un percorso progettuale con strumentiparametrici" I Filippo Ferraris ; rei. Cesare Griffa ; correi. Maurizio Lucat. - [Torino], settembre 2010. 98 p. : ili.

- B. C. /'Nivelles: area di servizio Totalfinaelf Europe", in Abitare, 2003, maggio, n° 428, pp. 170-171.

- Philippe Parreno, "Té o caffè?Si, grazie", in Abitare, 2007, n°475.

- M. Vitta, "Design per Autogrill: an icon building", in Arca, 2002 giugno, n° 171.

Sitografia:

www.europaconcorsi.com

www.archiportale.it

www.archdaily.com

www.genitronsviluppo.com

myarchiwindow.blogspot.com/

www. grasshopper.3d.com

www.it.rhino.3d.com

www.foamglas.com

www.schueco.com/web/it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)