Politecnico di Torino (logo)

Leonardo, Sandra

Il Molino di Santhià: interazione di fonti storiche e cartografiche nel rilievo metrico.

Rel. Marco Roggero. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2011

Abstract:

Lo studio che ci accingiamo a descrivere ha come soggetto il Molino di Santhià (VC), costituito da un vero e proprio complesso di edifici e storicamente noto come Molino Grosso di Santhià o Molino Dalborgo. Molino demaniale. Molino Ugliengo e infine sede del Consorzio Agrario Provinciale. Esso è posizionato a sud dell'attuale abitato e nelle vicinanze del Naviglio d'Ivrea.

La sua storia risale al XV secolo, ed è giunto fino a noi attraverso un lento e omogeneo sviluppo: le prime informazioni risalgono al 1479, anno in cui il Governatore del Naviglio d'Ivrea diede il consenso alla realizzazione di un molino nel territorio del Borgo di Santhià. Nel tempo il molino è stato utilizzato principalmente per la molitura e la lavorazione dei cereali come riso, mais e frumento ma anche, in tempi più recenti, come fonte di energia elettrica: si deve alla gestione del Cavalier Ugliengo, allora proprietario del complesso, l'installazione delle prime turbine per la produzione di energia elettrica a cui in seguito il Comune di Santhià affidò l'appalto per la fornitura ed installazione della prima illuminazione pubblica elettrificata nel 1896.

Il molino oltre ad essere stato un riferimento per l'economia locale rappresenta un'importante testimonianza dell'architettura industriale: il complesso infatti, nonostante oggi versi in un notevole stato di degrado conserva ancora tutto il suo fascino architettonico. I materiali e le soluzioni strutturali fanno di questo complesso un'eccellente testimonianza di architettura industriale. Tutta la sua storia, antichissima e complessa e la descrizione architettonica degli edifici è stata ampliamenti trattata nella tesi di laurea dell'ardi. Alessandro Rota (Rota, 2009), a cui rimandiamo il lettore per un approfondimento sull'argomento.

Lo scopo che ci prefiggiamo in questo studio è quello di realizzare la ricostruzione storica e cartografica del Molino di Santhià e del territorio che lo circonda per mezzo di due approcci differenti: ricerca e studio di fonti storielle, rilievo metrico ed architettonico del complesso. La prima parte è prettamente dedicata alla ricerca ed allo studio dei documenti rinvenuti ma soprattutto grazie alle cartografie storiche siamo riusciti a ricostruirne la storia e le sue vicende. Il secondo approccio, più operativo, consiste nell'individuazione sulle diverse cartografie di "punti omologhi'" corrispondenti a manufatti o da segni sul territorio ancora oggi riconoscibili e misurabili per riportare ogni cartografia ad uno stesso sistema di riferimento. Il continuo confronto dei risultati ottenuti per mezzo dei due metodi saranno analizzati e confrontati al fine di conoscere l'evoluzione del costruito e del territorio sotto tutti i suoi aspetti

Relatori: Marco Roggero
Soggetti: A Architettura > AP Rilievo architettonico
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2096
Capitoli:

1. PREMESSA

2. IL MOLINO DI SANTHIA' ATTRAVERSO IL '900

2.1 La figura del Cavalier Ugliengo nella storia di Santhià

2.2 La prima illuminazione pubblica elettrificata

2.3 L'attività del molino tra le due guerre

2.4 Dopo la seconda guerra mondiale

3. IL RILIEVO ARCHITETTONICO DEL COMPLESSO

3.1 Metodi e strumenti di rilievo

3.2 Il rilevo architettonico

4. LO SVILUPPO DEL MOLINO NEL TEMPO

4.1 Analisi del complesso attraverso la cartografia storica

4.2 Analisi del complesso attraverso fotografie e cartoline storiche: il pastificio

ed il mulino

4.3 Il molino e le trasformazioni recenti: la costruzione del supermercato

4.4 L'imminente demolizione: il nuovo complesso residenziale

5. L'ARCHIVIO OVEST SESIA

6. L'ARCHIVIO DEL COMUNE DI SANTHIA'

7. CONCLUSIONI

8. BIBLIOGRAFIA

9. RINGRAZIAMENTI

Bibliografia:

Registro delle fonti documentarie:

SANTHIÀ (VC), ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI SANTHIÀ

Faldone n. 515:

Faldone n. 350:

Faldone n. 351 : Cavalier Ugliengo

Faldone 541: catasto fabbricati capoluogo indice alfabetico terreni tabella

rendita terreni. Parcellaio

Faldone 166: canali d'irrigazione

Faldone 572: rubrica possessori M-Z 1913-1923

Faldone 564: catasto terreni matricola possessori M-Z 1926-1935

Faldone 544-3: planimetrie napoleoniche terreni 527-913 -

Faldone 100: contratti 1933-34

SANTHIÀ (VC), ARCHIVIO DI DEPOSITO DEL COMUNE DI SANTHIÀ Faldone n. 891 : ponte canale Gredi Faldone n. 905: naviglio di Ivrea Faldone n. 905A: naviglio di Ivrea Faldone n. 928: acque irrigue Faldone n. 935:

Faldone n. 1033: molini, macinazione e panificazione Faldone 973: domande costruzione 1935-1936

ATTI ARCHIVIO EST SESTA:

N. Pos. /N. Fase. : 13/032 - 1859-1916 - Molino di Santhià

Documenti Enucleati:

1 - 1859-1902 - Molino di Santhià azionato dalle acque del Naviglio d'Ivrea. Contiene: 29 dicembre 1859 - Affittamento del Molino a Giuseppe Ellena 31 dicembre 1868 - Testimoniali di stato di riconsegna del molino dall'affittavolo Giuseppe Ellena a contemporanea consegna a Margherita Orecchia ved. Ellena

27 maggio 1869 - Polizza di assicurazione antincendio

18 gennaio 1878 - Affinamento del molino alla suddetta

28 marzo 1884 - Affinamento del molino a Pietro Bigando

5 giugno 1884 - Testimoniali di stato del molino per la riconsegna da Margherita Orecchia e contemporanea consegna a Pietro Bigando

23 maggio 1887 - Testimoniali di stato per affittamento a Serafino Biasetti e Fortunato Ugliengo, disegni su lucido e carta

29 gennaio 1897 - Relazione Caratti circa le opere di riforma ed ampliamento del molino eseguite dai affittabili Biasetti ed Ugliengo

2 gennaio 1900 - Compromesso tra l'Amministrazione dei Canali Demaniali e Fortunato Ugliengo per la risoluzione dell'affinamento e per la vendita del molino nonché per concessione di forza motrice

"Bramino da stabilirsi nel molino di Santhià", s.d.. né firma inchiostro ed acquarello, lucido

"Progetto di stabilimento di un bramino nel molino di Santhià di proprietà della Compagnia Generale dei Canali Italiani di Irrigazione tenuto in affitto dalla ved. Ellena, s.d., né firma inchiostro e acquarello, lucido

2 - 1876-1916 - Molino di Santhià. Contiene: *

29 gennaio 1897 - Relazione dei lavori di riparazione e di ampliamento del molino fatti dagli affittuari Biasetti ed Ugliengo, disegno su lucido

N. Pos. /N. Fase. : 20/096 - 1896-1954 - Ugliengo Fortunato: concessione forza motrice -

Documenti Enucleati:

1 - 1896-1954 - Concessione alla società Dinamo, già Fortunato Ugliengo, di acqua per forza motrice al salto Stazione Idrometrica di Santhià sul Naviglio d'Ivrea.

Contiene:

"Piano dimostrativo proprietà demaniale nelle adiacenze del Molino di Santhià", Santhià 17 luglio 1896, Canavotto e Mantegazzi - inchiostro e acquarello, lucido

31 marzo 1900 - Contratto tra l'amministrazione Canali Demaniali e Fortunato Ugliengo per la risoluzione dell' affittamento e per la vendita del molino demaniale di Santhià. Con allegato:

- "Progetto d'impianto di un molino per il Sig. Ugliengo Fortunato di Santhià", (1990), sottoscritto dalle parti - inchiostro e acquarello, lucido "Progetto di derivazione per forza motrice dal Naviglio d'Ivrea per il Sig. Cav. Ugliengo Fortunato - Santhià: prospetto dello scaricatore e sezione, fabbricato dei motori, planimetria generale". 19 gennaio 1910, ing. Fioravano' ed altri -inchiostro e acquarello, lucido

21 settembre 1917 - Diagramma delle portate del Naviglio d'Ivrea ai salti: Restituzione, Stazione Idrometrica, Peliva, periodo 1913-1917

"Disegno annesso alla domanda 19 febbraio 1923 della ditta Biasetti e Ugliengo di Santhià all'Amministrazione dei Canali Demaniali per le ...concessioni...", (1923) senza firma - inchiostro e acquarello, lucido

"Stazione Idrometrica: Planimetria", s.d., né firma - inchiostro e acquarello, lucido

"Planimetria dell'opificio Ugliengo presso la Stazione Igrometrica di Santhià, s.d.,né firma - inchiostro e acquarello, lucido e copie elio

"Opificio e centrale elettrica, presso la Stazione Idrometrica di Santhià. s.d., né firma in copia elio

"Sezioni e prospetti alle opere", s.d., né firma - inchiostro e acquarello, lucido

18 disegni relativi alla concessione della Società Dinamo in Santhià. s.d.. ne firma in copia elio

2 - 1910-1935 - Concessione e Fortunato Ugliengo, poi Centrale Dinamo ed ora ENEL, di forza motrice sul Naviglio d'Ivrea per l'esercizio del molino di Santhià

Documento n° 4509 del 31/03/1900:

Risoluzione dell' affittamento per la vendita del molino di Santhià a Fortunato Ugliengo.

Documento n° 4529 del 28/02/1914:

Transazione tra amministrazione dei Canali Demaniali di Irrigazione e Ugliengo Cav.

Fortunato.

Documento n° 4633:

Convenzione tra l'Amministrazione Canali Demaniali di Irrigazione e Ugliengo Cav.

Fortunato per la risoluzione dell'affinamento del Molino di Santhià

BIBLIOGRAFIA:

-Pistono Mario. Da Santhià. Un secolo di immagini e pensieri scambiati con il resto del mondo. Grafica Santhianese Editrice. 1997

-Luisa Bocchietto, Mario Coda, Carlo Gavazzi, L'altra Oropa. Guida al Cimitero Monumentale del Santuario. Amministrazione Santuario di Oropa, 2006,pag. 88

-Anna Spalla, La dimensione tempo nella cartografia e nei rilevamenti terrestri. Relazione inviata alla 7° Conferenza Nazionale ASITA, Verona 28-31 Ottobre 2003, pubblicata su SIFET n.3 anno 2003, pag 23

Registro delle tesi consultate:

-Rota, Alessandro, Il molino di Santhià, [tesi di laurea], rei. Luisa Barosso, correi.

Marco Roggero. Torino, Politecnico di Torino, li Facoltà di Architettura, aa.2008/2009

Sitografia:

http://sites.google.com/site/santhiastoria/

http://www.Tnuseoauto.it

centro di documentazione: articolo IL CASO STANDARD, redatto dalla dott.ssa

Donatella Biffignandi

http://www.impegnopersanthia.it/2010/10/il-mulino-ugliengo/ Articolo di Annamaria Zublena e Giuncarlo Arrigoni

http://www.santhiacentro.it

http://www.ovestsesia.it

http://www.estsesia.it

http://www.facebook.com/tl/group. php?gid=59781391430

per alcune fotografie storiche riguardanti la città di Santhià

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)