Politecnico di Torino (logo)

Fattori, Stefania

Riqualificazione urbana di Tulum, Messico: studi per nuove tipologie abitative per un paesaggio sostenibile.

Rel. Paolo Mellano, Irene Caltabiano, Pablo Chico Ponce de Leòn. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2011

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Il mio progetto di tesi si è evoluto nel corso dei mesi, pur mantenendo come sito di progettazione la cittadina di Tulum in Messico, fino ad arrivare ad un radicale cambiamento del tema di approfondimento. In queste pagine viene descritto il mio iter progettuale.

Nell'aprile scorso, in Messico, ho avuto l'occasione di leggere un articolo di giornale in cui era esposta l'idea del Governo di realizzare un nuovo aeroporto nella zona della Riviera Maya. Ho cominciato allora ad informarmi riguardo all'argomento, ho raccolto alcune informazioni e, trovando il tema interessante, è nata l'idea di realizzare una tesi a riguardo.

Il bando di concorso riguardava la realizzazione di un nuovo aeroporto nei pressi della città archeologica di Tulum, meta molto apprezzata dal turismo internazionale, che si trova nello Stato del Quintana Roo, nel Messico meridionale. Le intenzioni del Governo erano quelle di creare una nuova infrastruttura che sia da supporto ai vicini aeroporti di Cancun e Cozumel, aspettandosi per il 2025 la visita di 17.9 milioni di viaggiatori nel corridoio di circa 130 Km che è la Riviera Maya.

Nel periodo da luglio a ottobre sono poi rimasta in loco dove è iniziata la vera e propria analisi del tema, del contesto e della cultura del luogo.

Durante la mia permanenza in Messico ho avuto il supporto del Professor Pablo Antonio Chico Ponce de Leon, docente presso l'Università di Architettura di Mérida. Questi mi ha fornito dei testi inerenti all'area oggetto di studio per avere una prima idea dell'ambiente con cui mi sarei relazionata. Ho effettuato una serie di sopralluoghi e ho avuto l'opportunità di intervistare alcune persone.

Una delle prime persone da cui ho potuto apprendere molto sulla questione, è stato un assessore del Municipio di Tulum (Playa del Carmen, 19 agosto 2010), Felipe Omelia, il quale mi ha fornito informazioni sui siti da consultare per trovare materiale (sito delle Segreteria nazionale dei Trasporti, sito del Governo, sito del municipio di Tulum....) e sui documenti da richiedere in comune. Secondo Felipe, il Governo avrebbe intenzione di realizzare un nuovo aeroporto in seguito al disastro creato dell'uragano Wilma (ottobre 2005). Tutto andò distrutto e i turisti non poterono rientrare nei loro Paesi a causa distruzione totale delle infrastrutture della zona; sorse quindi l'esigenza di realizzare un nuovo aeroporto per dare una via di fuga in più ai turisti.

L'assessore, sempre in occasione del nostro incontro, mi ha detto che alcuni agenti immobiliari stavano già vendendo terreni nelle vicinanze dell'area destinata alla costruzione dell'aeroporto. Fingendomi interessata all'acquisto di un terreno, ho fissato un appuntamento con un venditore (Playa del Carmen, 27 agosto 2010).

Questi, il Signor Ruben Carrillo, mi ha illustrato la zona e i prezzi. Mi ha proposto lotti da 50 x 200 m con l'obbligo di costruire solo un 20% e con altezza massima dell'edificato di due piani e il resto lasciato a selva. Sono quindi lotti da un ettaro venduti però a 35.000 dollari pur essendo solo selva. Sempre con questo venditore mi sono recata a fare un sopraluogo del posto.

Per avere una versione più autorevole mi sono recata in uno studio di architettura, Studio ENTOR-NO di Playa del Carmen (31 agosto 2010), che si occupa di urbanistica nella Riviera Maya. Questi architetti mi hanno messo a disposizione del loro materiale di studio sull'area di Tulum preparato in occasione di una futura riqualificazione della cittadina.

Essendo questa un'area molto particolare dal punto di vista naturalistico, mi sembrava doveroso entrare meglio nella questione ecologica soprattutto perché è un contesto totalmente diverso dal nostro. Ho trovato informazioni riguardanti l'ambiente, anche grazie all'aiuto del Professor Pablo Chico, ma ritenevo fondamentale, per comprendere cosa poter costruire e soprattutto come poterlo fare, conoscere l'ambiente sotterraneo oltre che quello superficiale. A questo scopo mi sono recata da un subacqueo professionista, Alessandro Reato (Chemuyl, 17 settembre 2010), che con altri colleghi esplora le grotte sotterranee e i cenotes, schedandoli in modo che questi siano preservati e non distrutti da una amministrazione poco accorta.

Sempre per avere una visione totale della situazione mi sono recata in varie biblioteche ed ho consultato le fonti dell'INEGI, un centro statistico messicano fornito di numeroso materiale sulla popolazione, cultura, ambiente, lavoro, infrastrutture ecc.

Nel corso del mio soggiorno estero però, il bando sulla realizzazione dell'aeroporto non è uscito in modo ufficiale, e su questo ci sono varie teorie. C'è chi dice che si farà ma è solo questione di tempo, altre voci dicono che col cambio di governo imminente non si realizzerà, e altre voci affermano che in realtà, questi terreni su cui si vuole costruire l'aeroporto, sono proprietà dell'uomo più ricco del mondo, il messicano Carlos Slim Helù. Questi però non ha le stesse intenzioni benefiche prima descritte. Vorrebbe infatti realizzare un aeroporto privato per sfruttare la ricchezza d'acqua della zona che servirà nei prossimi anni all'Europa quando ne avrà bisogno, viste le previsione di esaurimento di questo bene primario.

Valutate queste informazioni, e visto che Tulum dal 2008 è diventato un Municipio indipendente, si è pensato di dare alla tesi un altro risvolto; partendo dai grandi cambiamenti che questa infrastruttura comporterà, si è deciso di rivedere il discorso della viabilità e delle funzioni attualmente esistenti fino ad arrivare all'ipotizzazione di un'espansione urbana che preveda l'inserimento di nuovi servizi, o il rafforzamento dei quelli esistenti, in previsione della crescita della cittadina. Tutto nel rispetto e nella valorizzazione di un ecosistema di particolare pregio e bellezza.

Questa idea è nata in seguito alla lettura del Pian de Desarrollo Urbano, il piano regolatore di Tulum, in cui l'Amministrazione delineava le linee guida degli sviluppi futuri pensati per la cittadina.

Essendo questi, a mio avviso, progetti che non rispettano l'ambiente naturale ma che, anzi, lo deturpano, ho deciso di pormi in posizione critica a riguardo e di proporre un'alternativa: un nuovo quartiere e un successivo approfondimento di un isolato.

Analizzando la cittadina di Tulum è emerso come ci siano case disomogenee tra di loro nello stile e nella qualità. Molte sono incomplete, altre sono baracche, altre ancora casettine ad un piano che col tempo sono cresciute di un livello per soddisfare le esigenze della famiglia in crescita.

In questa tesi, cercherò quindi di proporre un sistema abitativo sostenibile e semplice ma che ben si adatti alle esigenze delle famiglie di Tulum e che soprattutto rispetti l'ambiente, traendo da questo i benefici dati dai venti, dall'esposizione e dalla vegetazione.

Inoltre cercherò di dare una soluzione al problema della immensa espansione prevista dal Governo per la cittadina di Tulum. Si proporranno dei sistemi di chiusura per evitare che Tulum diventi una seconda Cancun.

Gli obiettivi di questa tesi, che si spera si riescano a desumere dall'approfondimento scritto unito alla parte progettuale, riguardano i temi del rapporto tra architettura e contesto prendendo sputo dall'architettura vernacolare e evitando di emulare i pessimi esempi delle città limitrofe di Cancun e Playa del Carmen.

La progettazione in un contesto a me praticamente sconosciuto ha fatto si che mi spingessi a studiare a fondo la vita del luogo, i suoi usi, le tradizioni costruttive e culturali, elementi che avrei dato per scontati se avessi svolto la tesi nel mio paese.

Inizialmente l'attenzione maggiore è stata rivolta alla conoscenza del contesto ambientale e storico ma poi, l'esigenza di trovare dei riferimenti e delle giustificazioni progettuali, ha fatto si che approfondissi il tema dell'architettura vernacolare maya e quello della progettazione ottimale per i climi caldo-umidi.

Le scelte architettoniche adottate dal vernacolo rispondono a regole di semplicità costruttiva, basso impatto ambientale e integrazione con il contesto.

Perché i materiali scelti non fossero costosi ho deciso di utilizzare le tecniche costruttive locali portando quel poco di innovazione che permette di rendere più confortevoli gli ambienti dato il clima ostile soprattutto nei mesi estivi.

[...]

Relatori: Paolo Mellano, Irene Caltabiano, Pablo Chico Ponce de Leòn
Soggetti: A Architettura > AH Edifici e attrezzature per l'abitazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2052
Capitoli:

PARTE I

INTRODUZIONE E METODO DI LAVORO

1.DAL MESSICO AL QUINTANA ROO

1.1.DAL MESSICO AL QUINTANA ROO

1.1.1.Alcuni cenni sul Messìco

1.1.2.Geografia e Morfologia

1.1.3.Idrografia

1.1.4.Clima

1.1.5.Biodiversità

1.1.6.Demografia

1.1.7.Economia

1.1.8.Quintana Roo: così diverso dal Messico

1.2.QUINTANA ROO

1.2.1.Cenni storici

1.2.2.Inquadramento territoriale e geografico del Quintana Roo (cartina)

1.2.3.Demografia del Quintana Roo

1.2.4.Economia del Quintana Roo

2.INQUADRAMENTO STORICO E MITOLOGICO DI TULUM_Quintana Roo

2.1.LOCALIZZAZIONE DI TULUM

2.1.1.II sistema della Riviera Maya

2.2.CENNI STORICI, ARTE, CULTURA E POLITICA MAYA

2.2.1.Prime tappe della civiltà maya

2.2.2.Tulum nella storia più recente: sito archeologico di rilievo

2.2.3.Religione maya

2.2.4.Organizzazione sociale della Tulum maya

2.3.MITOLOGIA MAYA

2.3.1.II mistero di Tulum: Osservatorio per la Stella del Mattino?

2.3.2.La spedizione di Grijana

2.3.3.II culto del dio discendente

2.3.4.Tulum era un osservatorio?

2.3.5.II culto di Venere

2.4.PARCO ARCHEOLOGICOJJNA PASSEGGIATA PER LA CITTA DELL'ALBA ALLEGATO A_Approfondimento sulle Rovine del sito archeologico di Tulum

2.5.CENNI STORICI SULL'ATTUALE CITTADINA DI TULUM

2.5.1.Tappe evolutive

2.5.2.Creazione del Municipio di Solidaridad

2.5.3.Creazione del Municipio di Tulum

2.6.TULUM NEL CONTESTO DEI SISTEMA DELLE CITTA STATALI E REGIONALI

2.6.1.Sistema municipale di città

3.AMBIENTE NATURALE, CULTURALE E ANTROPOLOGICO DI TULUM

3.1.INQUADRAMENTO SOCIO-ECONOMICO

3.1.1.Attività turistica

3.1.2.Offerta alberghiera e affluenza regionale

3.1.3.Offerta alberghiera e affluenza locale

3.1.4.Evoluzione dell'offerta alberghiera regionale

3.1.5.Analisi dei soggiorni e previsioni future

3.2.CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE

3.2.1.Popolazione regionale

3.2.2.Popolazione municipale

3.2.3.Popolazione della località

3.2.4.Migrazioni nella località

3.2.5.Educazione

3.3.CONTESTO SOCIO-ECONOMICO

3.3.1.Popolazione economicamente attiva nel Municipio

3.2.2.Popolazione economicamente attiva a Tulum

3.4.AMBIENTE NATURALE

3.4.1.Clima

3.4.2.Topografia

3.4.3.Geologia (+ cartina)

3.4.4.Idrologia superficiale e sotterranea (+ 2 cartine)

3.4.5.Analisi geoidrologica

3.4.6.Vegetazione (+ cartina)

3.4.7.Fauna

3.4.8.Aree naturali protette

3.5.AMBIENTE ANTROPIZZATO

3.5.1.Struttura urbana e proprietà della terra

3.5.2.Uso attuale del suolo (+ cartina)

3.5.3.Servizi urbani (+ cartina)

3.5.4.Viabilità e trasporti

3.5.5.Infrastrutture (+cartina)

3.6.RISCHI URBANI

3.6.1.Rischi geologici

3.6.2.Rischi idrometerologici

3.6.3.Rischi sanitari

PARTE II

4.PROSPETTIVE DI SVILUPPO PER LA CITTA DI TULUM

4.1.CONTESTO GENERALE (+CARTINA)

4.1.1.Sviluppo economico e turistico

4.1.2.Società e cultura

4.1.3.Organizzazione territoriale e aspetti normativi

4.1.4.Ambiente naturale

4.2.ATTITUDINE DEL SUOLO URBANO ALLO SVILUPPO UMANO

4.2.1.Opzioni di sviluppo, fortezza e debolezza

4.3.PROSPETTIVE DI CRESCITA DEMOGRAFICA

4.4.DOMANDA DI SUOLO URBANO

4.5.DELIMITAZIONE DEL CENTRO DI POPOLAZIONE

4.6.DOMANDA DI SERVIZI URBANI

4.7.DOMANDA DI INFRASTRUTTURE

4.8.CONCLUSIONI

ALLEGATO B_Tabelle sulle domande di servizi urbani

5.STRUMENTI NORMATIVI UTILIZZATI PER LA PIANIFICAZIONE DI TULUM

5.1.COS'È'IL PDU E SU CHE BASI SI FONDA

5.1.1.Normativa

5.1.2.Delimitazione dell'area oggetto di studio da parte del PDU

5.1.3.Obiettivi generali del PDU (+ cartine e tabelle)

6.CONSIDERAZIONI IN MERITO AL PDU E ANALISI PRELIMINARI AL PROGETTO

6.1.CRITICHE AL PDU E IMPOSTAZIONE DEL LAVORO

6.2.ESEMPI NEGATIVI DI URBANIZZAZIONE NELLA RIVIERA MAYA

6.2.1.Cancan: una città alla ricerca di un'identità

6.2.2.L'urbanizzazione secondo "Vive Riviera Maya"

6.3.LE CARATTERISTICHE DI TULUM: L'IMPRONTA DELL'ECOTURISMO

6.3.1.Turismo e Natura

6.3.2.Ecoturìsmo

6.3.3.Ecoturìsmo in Messico

6.4.LE CARATTERISTICHE DI TULUM: L'IMPRONTA DELL'ARCHITETTURA VERNACOLA­RE MAYA

6.4.1.II Pueblo Maya nella tradizione

6.4.2.II Solar maya nella tradizione

6.4.3.La casa maya nella tradizione

6.4.4.L'architettura vernacolare e la bioclimatica

6.4.5.Attrezzature interne

6.4.6.Contesto moderno

6.4.7.L'evoluzione del pueblo maya

6.4.8.L'evoluzione del solar maya e della casa maya

6.4.9.Un'evoluzione della casa maya

6.4.10.Evoluzione tipologica della casa maya

6.4.11.Cultura oggi nelle zone maya e incontro col turismo

6.4.12.Governo

6.4.13.Urbanizzazione

6.4.14.L'insegnamento dell'architettura vernacolare

6.5.APPROCCIO BIOCLIMATICO

6.5.1.L'ambiente naturale

6.5.2.II tessuto urbano

6.5.3.Classificazione dei climi

6.5.4.II Clima come fattore modificante

6.5.5.I problemi degli edifici nei climi caldo umidi

6.5.6.Perché un quartiere bioclimatico?

6.5.7.Architettura bioclimatica

6.5.7.Elementi tipologici di riferimento della zona climatica oggetto di studio

6.5.8.Design per climi caldo-umidi: Layout dell'insediamento residenziale

6.5.9.Design per climi caldo-umidi: Layout degli edifici

6.5.10.Criteri di progettazione della parte interna degli edifici 6.6 ANALISI PRELIMINARI AL PROGETTO

6.6.1.Ipotesi per una nuova viabilità

6.6.2.Ipotesi per nuovi servizi

6.6.3.Analisi delle tipologie abitative esistenti

7.STRATEGIE DI PROGETTO

7.1.IL SIGNIFICATO DEL PROGETTO

7.2.I REQUISITI DEL PROGETTO

7.3.INTRODUZIONE AL PROGETTO

7.3.1.II nuovo quartiere Masterplan Destinazioni d'uso Gerarchia viaria

7.3.2.Progetto dell'isolato

7.3.3.Progetto degli edifici Struttura e materiali Tamponamenti leggeri

7.3.4.Strategie bioclimatiche Vegetazione Ventilazione Radiazione solare Acqua piovana

PARTE III

8.TAVOLE DI PROGETTO

Bibliografia:

Testi e Riviste

•Santiago Pacheco Cruz, Geografia del territorio de Quintana Roo, Me-xico, Sociedad mexicana de Geografia y Estadistica, Mexico 1958

•J. Eric S. Thompon, Histoha y Religion de los Mayas, Sigio XXI, Ciu-dad de Carnieri 1960

Georg Lippsmeìer, Tropenbau: Buildings in thè Tropics, VERLAG GEoRG D.W. CALLWEY, Munich 1969

•Juan Alvarez Coral, Historia de Quintana Roo, B. Costa-Amie Editor, Mexico 1971

Vivienda campesina en Mexico, Secretaria de Asentamientos Huma-nos y Obras publicas, Mexico 1978

•Ana Garcia de Fuentes, Cancan, Turismo y Subdesarrollo Regional, Universidad Nacional Autonoma de Mexico, Mexico 1979

Sistema de Planìficacion urbana urbana del Distrito Federai, Departa-mento del Districto Federai. Secretaria de Obras y Servicios. Direccion generai de Planificacion, Mexico 1980

•Julio Cesar Olive Negrete, La antropologia mexicana, Colegio mexica-no de antropologos, A.C., Mexico 1980

•Armando Deffis Caso, Ecoturismo: categoria cinco estrellas: arquitec-tura para la Ìnfraestructura ecoturistica y el turismo sostentable, Colombia 1980

•Alberto Ruz, El pueblo Maya, SALVAI MEXICANA DE EDICIONES, Mexico 1981

•Willian J. Curtis, Modern Architecture since 1900, PHAIDON PRESS LIMITED, Singapore 1982

•Yucatan: Historia y Economia. Revista de analisis socioeconomico re-gional, Ano 7, n.38 - Julio-Agosto 1983, Menda

•Yucatan: Historia y Economia. Revista de analisis socioeconomico re-gional, Ano 7, n.39 - Sieptembre-Octubre 1983, Merida

•José Roberto, Garcia Chàvez, Arquitectura Bioclimàtica y Energia Solar. Tropico Humedo, diserto bioclimàtico, Universidad autonoma metropolitana, Mexico 1987

•Maxwell Fry, Jane Drew, Tropical Architecture in thè Humid Zone, B.T. Batsford LTD, London 1989

•Gabriel Antonio Mendez, Quintana Roo, Album fotografico, Aeronaves de Mexico, S.A, Merida 1990

•AA. VV.., Guide sur la climatisation naturelle de l'habitat en climat tropical humide. Tome 1: Méthodologie de prise en compie des paramétres climatiques dans l'habitat et conseils pratiques, CSTB, Nantes 1992

•AA.VV., El Sureste mexicano, Paisaje Historico, EDITOR GRUPO AZABACHE, Mexico 1993

•Mirilia Bonnes (a cura di), Ambiente urbano, qualità e innovazione tec­nologica, Rapporto di Ricerca, Roma 1993

•Paul Gut, Dieter Ackerknecht, Ciimate Responsive Buiiding. Approprie-te Buiiding Construction in Tropical and Subtropical Regions, SKAT, Switzerland 1993

•Francisco Javiér Lopez Morales, Arquitectura vernacuiar en Mexico, edTRILLAS, Mexico 1993

•Armando Deffis Caso, Arquitectura Ecològica tropical, Arbol edìtorial, Mexico 1994

•Armando Deffis Caso, La casa ecològica autosufficiente para climas càlido y tropical, Arbol editorial, Mexico 1994

•Valeria Prieto (a cura di), Vivienda Campesina, Ed. BEATRICE TRUE-BLOOD, Mexico 1994

•A Clementis, L. Ramirez, Abitazione e periferie urbane nei paesi in via di sviluppo, Franco Angeli editore, Roma 1995

•Mario Grosso, II raffrescamene passivo degli edifici, Maggioli Editore, Torino 1995

•Revista Escala n° 172 Anno 29, 1996

•Fernando Marti, Cancun - EI paraiso inventado, Asociacion de Croni-stas de Quintana Roo, Mexico 1996

•Lorena Caleaga Viliesid, Luz del Carmen Vallarla Velez, Quintana Roo: Historiografia regional, Institutiones y Fuentes documentales, Editora NorteSur, Chetumal 1996

•Mari Jose Amerlinck, Macia una antropologia arquitectonica, Universi-dad de Guadalajara, Guadalajara 1997

•Ernesto Vargas Pacheco, Tulum. Organizacion politico-territorial de la costa orientai de Quintana Roo, Universidad Nacional Autonoma de Mexico, Istituto de Investigacion antropologica, Mexico 1997

•Luz del Carmen Vailarte Velez, Bibliografia del Quintana Roo, un en-foque regional 81979-1996), Universidada de Quintana Roo, Editora NorteSur, Chetumal 1997

•Alfredo Cesar Dachany, Stella Maris Armaiz Burne, Bi Caribe Mexica-no, una frontiera olvidada, Universidad de Quintana Roo, fundacion de parques y museos de Cozumel, Chetumal 1998

•Carlos Hoy, Breve Historia de Quintana Roo, Navigaciones de la memoria, Gobierno de Quintana Roo, Chetumal 1998

•Jorge Lobo, Planeacion urbana regional, Esquema para implementar una mejor gestion de desarrollo de la zona costiera del estado de Quintana Roo, A.c.a.d.e.m.i.a, Chetumal 1998

•Julian Salas Serrano, Contra el hambre de vivienda. Soluciones tecno-logicas para viviendas de interes social, ESCALA, Bogotà 1998

•Universidad Autonoma de Yucatàn, Atlas de procesos territoriales de Yucatàn, PROEESA, Mexico 1999

•Martin Ramoz Diaz, Payo Obispo 1898-1998 Chetumal_A proposito del Centenario, Universidad de Quintana Roo, Chetumal 1999

•Eduardo Torres Maldonada, Diacronia del Caribe Mexicano: una historia de Quintana Roo y Cancun, Universidad Autonoma Metropolitana, Mexico 2000

Luis Armando Ruiz Sosa, Cenotes y Grutas de Yucatàn, CEPSA, Menda 2000

•Victoria Brocca Androde, Historia Regional de Quintana Roo, Perfil socioeconomico, Grupo Noriega, Mexico 2001

•Guller Guller, Del aeropuerto a la ciudad-aeropuerto, Francoforte 2001

•Guiderò Perez, 24 Mexican Architects forthe 21° century, COEDI, Me-xico 2001

•Atlas municipal, Benito Juàrez Cancun 2002, Ayuntamento Benito Jua-rez, Cancun 2002

•Martin Ramoz Diaz, Cozumel. Vida porteria, 1920, Univesidad de Quin­tana Roo Consejo Nacional de Ciencia y Tecnologia, Chetumal 2002 Tropica! Houses, Ed. TeNeues, Barcellona 2003

•Raul A. Barreneche, Tropical Modern, Ed. Thames & Hudson, London 2003

Claudio Renato Fantone, "Architettura reale o virtuale" in Costruire in laterizio -Architettura latino america n° 95 Anno XVI Settembre-Otto­bre 2003

•Ciauhtemot Anda Gutierrez, Quintana Roo: Coloso Mexicano del Cari­be, Grupo Noriega, Mexico 2004

•Enrique Semo, Los transportes siglos XVI al XX, Oceano, Mexico 2004

A rìqualificagào urbana de Bela vista, Càmara municipal de Praia, Pra-ia 2005

•Francesco Ciardini, Progettare il progetto. Il progetto urbano per una continuità fra ricerca didattica ed esperienza, Gangemi Editore, Roma 2005

Hugh Collis, Transporte y Arquitectura, H. Kliczkowski, London 2005

•Martin Ramoz Diaz, Ninos Mayas - Maestros criollos, Rebeldia indigena y educacion an los confines del tropico, Universidad de Quintana Roo, Fundation Oasis, Chetumal 2005

•Ivan Illich, Obras Reunidas I, Tezontle, Mexico 2005

Pablo Chico Ponce de Leon, Arquitectura vernacula de Yucatàn: esta-do del conocimiento y situación actual, Mérida 2006

•Giovanni Battista Cocco, Sabrina Dessi, Francesca Pintus (a cura di), La linea d'ombra. Progetti urbani e di paesaggio nei territori della Sardegna in trasformazione, Gangemi Editore, Roma 2006

•Rem Koolhas, Junkspace, QUODLIBET, Macerata 2006

•Olindo Merone, Luca Tuveri (a cura di), TipO-Logia di costa. Insediamenti e tipologie sostenibili per i territori turistici della Sardegna, Gam-gemi editore, Roma 2006

•Associazione archintorno, Costruire con la gente. Una casa comunitaria nel villaggio indigeno di Santa-Cruz Tepetotutla, Oaxaca, Messico, Clean Edizioni, Napoli 2007

•Enique X. De Anda, Historia de la Arquitectura Mexicana, GG, Barcellona 2007

J. Eric S. Thompson, Historia y Religión de los mayas, Sigio Veintiuno, Mexico 2007

•Estudio hidrologico del Estado de Quintana Roo, INEGI, Aguascaiien-tes 2007

Tulum e Cobà. Guida Turistica, Dante, Merida 2007

•Gobierno Municipal de Solidaridad, Estado de Quintana Roo, Actuali-zacion del Programa de Desarrollo Urbano del Centro de Poblacion de Tulum 2006-2030, Soiidaridad 2007

•Mario Grosso, raffrescamento passivo degli edifici in zone a clima temperato, Maggioii Editore, Repubblica di San Marino 2008

•Massimìliano Giberti (a cura di), Masterplan. La trasformazione di una parte di città, Alinea Editrice, Perugia 2008

•Anuario estadìstico de Quintana Roo, INEGI, Aguascaiientes 2009

•Ken Yeang, Eco Master Planning, John Wiley & Son, United Kingdom 2009

•Luis Gonzàlez y Gonzàlez, Viaje por la Historìa de México, Gobierno federai, Mexico 2010

•Enrique Browne, Arquitectura Latinoamerica, Otra Arquitectura en America Latina, GG/Mexico, Mexico.

Tesi di laurea

•Stefania Vivarelli, Elementi di tecnologia dell'architettura a Tobago,

Relatore: Giorgio Ceragioli, Correlatore: Prof. Stefano Piano, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, Torino A.A. 1993-1994

•Marco Gennaro, Ricerca di elementi significativi nell'analisi delle abitazioni in alcuni paesi dell'Africa, Relatore: Prof.ssa Nuccia Comoglio Maritano, Correlatore: Prof. Giorgio Ceragioli, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, Torino A.A. 1995-1996

•Sara Raimondo, Analisi di interventi sull'habitat nei Paesi in via di sviluppo, Relatrice: Prof.ssa Arch. Nuccia Maritano Comoglio, Correlatore: Prof. Arch. Guido Laganà, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, Torino dicembre 1996

•Ghiberti Silvia, Giraudo Alessandra, II raffrescamelo naturale: analisi di tecnologie tradizionali e contemporanee nei paesi in via di sviluppo a clima caldo-umido. L'india e il Sudest asiatico, Relatore: Massimo Foti, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, Torino A.A. 1997-1998

•Arch. Miguel Angel Mejia Cerdio, Riqualificazione urbana adAguasca-lientes, Messico. Un ponte tra la tradizione e la modernità, relatori: Arch. Mario Artuso, tesi di specializzazione in "Tecnologia, architettura e città nei paesi in via di sviluppo" Politecnico di Torino A.A. 2002-2003

•Laura Audisio, Progetto di un centro polifunzionale in un insediamento urbano precario. Il caso della favela Espirito Santo, Relatore: Prof. Arch. Guido Laganà, Correlatore: Prof.ssa Arch. Nuccia Comoglio, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, Torino A.A. 2003-2004

•Claudia Sgreva, Eloise Ramonda, Nadia Rossignolo, Riqualificazione integrata della favela espirito Santo - Santo Andrò - Brasile, Rela-trice: Prof.ssa Arch. Nuccia Comoglio, Correlatore: Prof. Arch. Guido Laganà, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, Torino A.A. 2003-2004

•Arch. Paola Carone, Arch. Silvia Columbo, Arch. Giovanna Piazzo, Un parco lineare nella favela "Y". Riqualificazione urbana e ambientale, Politecnico di Torino, Corso di perfezionamento in Habitat, tecnologia e Sviluppo, Torino A.A. 2006-2007

•Nadia Battaglio, Francesco Stassi, Lodge-Museum in Chichen Itza, Yucatan. Architetture e contesto, la Casa Maya, Relatore: Prof. Pierre Alain Croset, Correlatore: Gianfranco Cavaglià, Asesor UNAM: Alejan-dro Cabeza Perez, Asesor •UADY: Pablo Chico Ponce de Leon, Politecnico di Torino, I Facoltà di architettura, Torino A.A. 2007-2008

•Stefania Liuzzi, Progetto di residenze bioclimatiche in un P.V.S.. Analisi economica e prestazione energetica, Relatori: Prof. Ing. Pietro Stefa-nizzi, Pof. Ing, Carmelo Maria Tore, Correlatrici: Prof.ssa Arch. Nuccia Maritano Comoglio, Arch. Irene Caltabiano, Politecnico di Bari, Facoltà di Ingegneria, Bari A.A. 2007-2008

•Luisa Pische, Progettazione di unità abitative a basso costo, il caso della favela della Collina d'Oeste, Osasco, Brasile, Relatrice: Prof.ssa Nuccia Comogiio Maritano, Correlatore: Guido Laganà, Politecnico di Torino, il facoltà di Architettura, Torino A.A. 2007-2008

•Cristina Cimarusti, Sviluppo Urbano e Quartieri Informali. Il caso di Ba~ mako: una risposta mediante l'utilizzo di materiali locali, Relatore: Prof. Pierre-Alain Croset, Correlatori: Prof.ssa Simonetta Pagliolico, Prof. Emilio Caravatti, Politecnico di Torino, I Facoltà di Architettura, Torino, A.A. 2008-2009

•Arianna Casale, Marina Castrovillari, Andrea Rosada, Da favela a Quartiere. Proposta di integrazione urbana per la favela Ba-Mutìnga, Osasco, Brasile, Relatore: Prof.ssa Arch. Nuccia Comoglio, Corelato-re: Ing. Marco Simonetti, Politecnico di Torino, II Facoltà di Architettura, Torino luglio 2009

•Giulia Marra, Strategie di intervento in ambiti marginali degradati dell'area metropolitana di Buenos Aires, El programa de urbanizacion de Villa Tranquila, Reiatrici: Prof.ssa Arch. Nuccia Comoglio, Arq. Ana Maria Mancasola, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, Uni-versidad de Belgrano - Facultad de Arquitectura y Urbanismo, Torino Settembre 2009

•Cristina Caldieri, Andrea Cigolini, DESIGNing with NATURE. Architettura e Landscape Design in nuovi scenari turistici, Relatori: Prof. Arch. Piergiorgio Tosoni, Prof. Arch. Mario Grosso, Relatore esterno: Arch. Andreas Wenning, Politecnico di Torino - II Facoltà di Architettura, Torino 2010

•Fabio Bolognesi, Davide Graziano, Marco Pastore, Nuovi approcci progettuali nei P V.S. Dal progetto del processo al progetto del particolare, Relatore: Prof. Gianfranco Cavaglià, Correlatore: Arch. Gianfranco Cattai, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, Torino

Sitografia:

www.qroo.gob.mx

www.inegi.org.mx

www.wordpress.com

www.tulumrealestate.wordpress.com/

www.sct.gob.mx

www.noticaribe.com.mx

www.novenet.com.mx

www.ciudadesmayas.com

www.dof.gob.mx

www.cuentame.inegi.org.mx

www.tulum.gob.mx

www.yucatan.gob.mx

www.asur.com.mx

www.seduma.qroo.gob.mx

www.coplade.qroo.gob.mx

www.caves.org

www.amcs-pubs.org

www.filoariannadive.com

www.wikipedia.com

www.viaggiandoin.com

www.rivieramaya.mx

www.viverivieramaya.mx

www.cenotesdemexico.mx

www.xcaret.com

www.xelha.com

www.mexicovacationsblog.com

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)