Politecnico di Torino (logo)

Montanari, Paola

Lo sviluppo sostenibile: obiettivo agenda 21 nelle esperienze dell'Emilia Romagna.

Rel. Fabio Minucci. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2004

Abstract:

L'argomento affrontato nella presente tesi risulta senza dubbio tra quelli di maggiore attualità. Il concetto di "sviluppo sostenibile" compare alla fine degli anni '80 e da allora l'argomento è divenuto oggetto di un sempre maggiore interesse da parte dell'opinione pubblica, resasi consapevole dei prevedibili futuri scenari di squilibrio ambientale nel quale potrebbe ritrovarsi il nostro pianeta. Fondamentale risulta la modifica dell'attuale modello di sviluppo economico che si è perseguito fino alla fine del secolo scorso, e tutt'ora continua, che con l'inquinamento prodotto dalle attività umane infligge all'ambiente naturale danni talora drammatici che si manifestano sia in scala locale che globale. E' necessario invece utilizzare un modello di sviluppo che tenga conto delle basi ecologiche e dalle quali la moderna civilizzazione debba dipendere in modo imprescindibile.

Questo è l'obiettivo che si pone il documento "Agenda 21, con il quale le più importanti nazioni mondiali hanno assunto precisi impegni per i121 ° secolo. Questa tesi analizza nei primi capitoli gli argomenti dello "sviluppo sostenibile" e degli "obiettivi dell'Agenda 21" partendo da alcuni richiami storici sul tema che sinteticamente riprendono le principali teorie elaborate dai più famosi studiosi in campo economico. In particolare nel primo capitolo si ripercorre il pensiero economico dai fisiocratici all'economia classica, passando per le tesi Malthusiane, e per l'economia neoclassica con 1'introduzìone alle "esternalità negative" di Pigou (1920). Si passa al secondo dopoguerra quando in quasi tutti i paesi industrializzati iniziano a manifestarsi i primi vistosi segni dei danni all'ambiente che portano come conseguenza alla nascita ed allo sviluppo di una teoria che distingue una nuova "economia ecologica" da quella "ambientale" con un conseguente nuovo modo di concepire il modello economicoambientale. Il secondo capitolo affronta la storia della cultura dello sviluppo sostenibile dal primo Convegno Internazionale di Stoccolma del 1972, fino al recente incontro di Johannesburg del 2002. Si è tenuto conto anche dei ruoli assunti in tal senso dalla Europa e dal nostro paese alla luce di tali direttive. Nel terzo capitolo viene introdotto il concetto di "sostenibilità" con i principali indicatori utilizzati come elemento di misurazione per la fattibilità di modelli sostenibili. L'argomento del quarto capitolo è il documento "Agenda 21", strumento chiave necessario ad uno Sviluppo Sostenibile, definito in base alle direttive scaturite dalla Conferenza di Rio.In particolare viene esaminato come tale strumento sia interagibile con gli altri strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica. Infine nell'ultimo capitolo, il quinto, viene esposto lo stato di attuazione dei processi di Agenda 21 Locale per alcuni comuni e province della Regione Emilia - Romagna.

Relatori: Fabio Minucci
Parole chiave: sviluppo - sostenibilità - agenda 21 - Emilia Romagna
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
U Urbanistica > UM Tutela dei beni paesaggistici
U Urbanistica > UB Architettura del Paesaggio
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/198
Capitoli:

CAPITOLO 1 LE ORIGINI DEL DIFFICILE RAPPORTO TRA ECONOMIA E AMBIENTE: LO SVILUPPO SOSTENIBILE NELLA STORIA DELLA SCIENZA ECONOMICA

1.1: Panorama storico sul pensiero economico

1. 1.1: Economia classica

1.1.2:Economia neoclassica

1.2: L' Economia del secondo dopoguerra: la nascita dell'Economia dell'Ambiente

1.3: Anni '80: una nuova visione dell'economia attraverso l'ecologia

1.3.1: La nascita dell'Economia Ecologica

1.3.2: Le differenze tra l'Economia dell'Ambiente e l'Economia Ecologica

CAPITOLO 2 ECODIPLOMAZIA: CONFERENZE, ACCORDI E COMMISSIONI INTERNAZIONALI E NAZIONALI VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE.

2.1: Le tappe storiche dello sviluppo sostenibile: da Stoccolma a Johannesburg

2.1.1: Stoccolma: la prima conferenza internazionale sull'ambiente

2.1.2: Rapporto Brundtland 1987

2.1.3: Conferenza di Rio

2.1.4 : Carta di Aalborg

2.1.5: Conferenza di Lisbona

2.1.6: Il vertice di Kyoto

2.1.7: Il vertice di Johannesburg

2.2: Il ruolo dell'Europa

2.3: Il ruolo dell'Italia

CAPITOLO 3 SOSTENIBILITA' E PRINCIPI GUIDA DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

3. 1: Che cos'è la sostenibilità

3.2: Un esempio di sostenibilità: la teoria emergetica e la sua applicazione alla provincia di Modena

3.3: Indicatori di sostenibilità in ambito urbano

CAPITOLO 4 AGENDA 21: UNO STRUMENTO PER LA SOSTENIBILITA'

4.1: Che cos'è Agenda 21

4.2: Agenda 21 in ambito locale e la pianificazione

4.2. L"Integrazione": parola chiave del processo di Agenda 2l

4.2.2: L'Agenda 21 ed il sistema dei piani e dei programmi nazionali

4.2.3: Come integrare le politiche di settore con gli obiettivi ambientali attraverso 1' Agenda 2l

4.2.4: Pianificazione urbanistica e territoriale e l'Agenda

4.2.5: La pianificazione e la programmazione settoriale attraverso il processo di Agenda 2l

CAPITOLO 5 AGENDA 21 LOCALE: MODALITA' DI ATTUAZIONE ED ESPERIENZE IN EMILIA ROMAGNA

5.1: Modalità di attuazione e monitoraggio del processo di Agenda 21 nella regione dell'Emilia Romagna

5.2: Il processo di A 21L a Modena: dal Piano d'Azione al Piano Operativo

5.2.1: I1 Piano Operativo del Comune di Modena

5.3: Piano operativo di A 21L della provincia di Bologna

5.3.1: Monitoraggio del Piano Operativo

5.3.2: Monitoraggio delle azioni - progetto dei gruppi di partnership dell'A 21L

5.4: Il processo unificato di A 21L. della provincia e del comune di Ferrara

5.4.1: dal Piano d'Azione al Piano Operativo

5.4.2: il Piano Operativo

5.5: Il processo di A 21L a Reggio Emilia

5.5. 1: il processo del Forum di A 21L nella provincia e nel comune di Reggio Emilia ed il Piano d'Azione

5.5.2: dal Piano d'Azione del Forum ai Piani Operativi per 1'A 21L di Reggio Emilia

5.5.2.1.: Piano Operativo del Comune

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

AA.VV. (1998),Verso lo sviluppo sostenibile, la nascita del concetto di sviluppo sostenibile, ambiente ed indicatori di benessere economico, urbanistica sostenibile, Erga edizioni, Genova.

AGENDA 21 MODENA, Piano d'Azione Locale di Modena, dicembre 2003, Comune di Modena, Ufficio Agenda2l.

AGENDA 21 LOCALE IN ITALIA 2004, Indagine sull'attuazione dei processi di Agenda 21, Focus-lab.

ANPA- Agenzia Nazionale Protezione Ambiente (2000), Linee guida per le Agende 21 Locali, Anpa, Roma.

ALBERTI M., SOLERA G., TSETSI V. (1994), La città sostenibile, analisi, scenari e proposte per un'ecologia urbana in Europa, Angeli, Milano.

AVANZI (1999), Agenda 21 Locale in Italia, seconda indagine sullo stato di attuazione, Milano.

CAMAGNI R., (1995), Principi di economia urbana e territoriale", La Nuova Italia Scientifica, Roma.

CAMAGNI R., (a cura di) (1996), Economia e pianificazione della città sostenibile ", Il Mulino, Bologna.

CAMAGNI R., (1999), La pianificazione sostenibile delle aree perturbane, Il Mulino, Bologna.

CONTI S., LANZA C., NANO F., DEMATTEIS G.(1993), Geografia dell'Economia mondiale", UTET, Torino.

DAL FIUME G. (a cura di) (1999), Alla ricerca dello sviluppo sostenibile, I tascabili Ediesse, Roma.

ELAMÈ ESOH, (2002), Intercultura, ambiente, sviluppo sostenibile, Quaderni dell'intereulturalità n.23, Editrice Missionaria Italiana, Bologna.

FUSCO GIRARD L., (1997), Le valutazioni per lo sviluppo sostenibile della città e del territorio, FrancoAngeli editore, Milano.

FUSCO GIRARD L., FORIE B. ( a cura di), (2000), Città sostenibile e sviluppo umano, FrancoAngeli, Milano.

GAMBA G., MARTINETTI G., (a cura di) (1995), Dizionario dell'ambiente, Isedi, Torino.

GARAGUSO C., MARCHISIO S., (a cura di) (1993), Rio 1992: Vertice per la Terra, atti, FrancoAngeli editore, Milano.

ICLEI, "The International Council for Local Environmental Initiatives", (1999) Guida europea all'Agenda 21 Locale, Milano.

LANZA A., (1997), Lo sviluppo sostenibile, Il Mulino edizioni, Bologna.

LAVATOLA V. (a cura di) (1992), Conferenza di Rio su ambiente e sviluppo, summit delle nazioni unite Rio de Janeiro 3-14 giugno 1992, Editore Colombo.

MEADOWS D.L., e altri, (1972), I limiti dello sviluppo, verso un equilibrio globale", Edizioni Scientifiche e Tecniche, Mondatori, Milano

MEADOWS D.H., (1993), Oltre i limiti dello sviluppo, Il Saggiatore, Milano.

NEBBIA G. (1991), Lo sviluppo sostenibile, Edizioni Cultura della Pace, Firenze.

RAYMOND L., (1998), La città sostenibile, partecipazione, luogo, comunità, Editrice A coop. Sezione Elèuthera, Milano.

REGIONE EMILIA-ROMAGNA, ASSESSORATO AGRICOLTURA, AMBIENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE. I processi di Agenda 21 in Emilia-Romagna, report 2002, Bologna

REHO M. (a cura di) (2000), Valutazione e decisione per uno sviluppo sostenibile, FrancoAngeli, Milano.

ROSATI L. (a cura di) (1998), Compatibilità dell'ambiente e sviluppo sostenibile, Anicia, Roma.

SCANDURRA E., (1995), L'ambiente dell'uomo, verso il progetto della città sostenibile, Etas libri, Milano.

SIGNORINO M., (a cura di) (2000), Piano Nazionale di Sviluppo Sostenibile. Ministero dell'Ambiente.

SPAZIANTE A. (E ALTRI), (1998), Strategie e pretiche di sostenibilità dello sviluppo urbano: principi, strumenti, esperienze. Torino.

TACCHI E. M. (1996), La città da vivere (teorie ed indicatori di qualità, Milano.

TENCATI A., (2002), Sostenibilità, impresa e performance, EGEA Edizioni, Milano.

TIEZZI E., MARCHETTINI NADIA, (1999) Che cos'è lo sviluppo sostenibile?, Donzelli Editore Roma.

VALLEGA A., (1996), Geopolitica e sviluppo sostenibile, il sistema mondo del secolo XXI, Mursia editore, Milano.

I PRINCIPALI SITI WEB:

WWW.focus-lab.it

Sito di un'agenzia tecnica sulla ricerca della sostenibilità

WWW.upinet.it

Sito ufficiale dell' Unione Province d'Italia).

WWW.a21 italy.it

Sito dell'Associazione Nazionale Coordinamento agende 21 Locali italiane.

WWW.provincia.bologna.it/ag21/lavori.html

La pagina di agenda 21 all'interno del sito web ufficiale della provincia di Bologna.

WWW.provincia.fe.itlagenda2l

La pagina di agenda 21 all'interno del sito web ufficiale della provincia di Ferrara.

WWW.comune.re.it

Sito ufficiale del comune di reggio.

WWW.avanzi.org

Sito ufficiale del centro ricerca e progetti per la sostenibilità

WWW.sustainable-cities.org

Sito della Campagna europea delle città sostenibili, con una ricca biblioteca sul tema della sostenibilità urbana.

WWW.comune.modena.it/ag21

Pagina web riguardante l'agenda 21 del comune di Modena.

WWW.cities2l.com/europractice

Struttura sostenuta dalla Commissione europea e dall'Iclei per la diffusione delle buone pratiche nel campo della sostenibilità urbana.

WWW.iclei.org

L'Iclei è una delle Agenzie più importanti nella promozione di A21 L e della Campagna europea delle città sostenibili.

WWW.un.org/esa/sustdev

Sito della commissione per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, nel quale sono, tra l'altro, reperibili i documenti sottoscritti nella Conferenza di Rio del 1992 ivi compresa l'Agenda 2 1.

WWW.provincia.modena.it

Sito ufficiale della provincia di Modena.

WWW.ocs.olpito.it

Costituisce il principale sito universitario italiano sui temi della sostenibilità urbana.

WWW.minambiente.it

Sito ufficiale del Ministero dell'Ambiente.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)