Politecnico di Torino (logo)

Bairati, Pietro and Giura, Clara

Terra cruda e Africa contemporanea : progetto per una scuola materna a Minabo, Costa d'Avorio.

Rel. Simonetta Lucia Pagliolico, Matteo Robiglio, Enrico Fabrizio. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione), 2010

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Dall'analisi di quelli che sono stati gli esiti della ricerca di Thumiger e Tassone, il lavoro di tesi ha cercato di sviluppare un filone di ricerca originale partendo da quelli che sembravano essere dei punti irrisolti o comunque ancora passibili di essere sviluppati. Ad esempio, per quanto riguarda la sperimentazione sui B(P)TC, come è stato riscontrato dalle stesse tesiste, nonostante gli esiti della sperimentazione fossero molto interessanti, essa non era ancora matura per poter essere proposta concretamente in un progetto architettonico, necessitando di un approfondimento per comprenderne a fondo le criticità.(CR) La tecnologia proposta per la costruzione del modulo abitativo progettato aveva però delle potenzialità in quanto particolarmente adatta al contesto per il quale era stata proposta. Un ostacolo al suo utilizzo risiede però nel problema dell'accettazione della terra cruda come materiale da costruzione, in quanto oggi in Africa è considerata un materiale povero e simbolo di arretratezza.(CR) Dunque per quanto riguarda la ricerca architettonica, uno degli scopi primari della tesi è stato quello di valutare e promuovere la terra cruda come materiale da costruzione in edifici ad alto valore aggiunto. Consapevoli del problema del rifiuto della terra cruda da parte delle nuove generazioni, si è compresa la necessità di promuovere questo materiale attraverso il suo utilizzo in un edificio pubblico.(CR) Il tema progettuale è nato dalla collaborazione con il gruppo Re.Te. (Restituzione tecnologica) del Sermig e la ONG Granello di Senape, che hanno dimostrato interesse nei confronti della ricerca sui BTC e della tecnologia della pressa "Mattone". La progettazione di una scuola materna, è stata vista come un'occasione per diffondere questa tecnologia nei contesti in via di sviluppo in cui queste associazioni operano.(CR) Obiettivo primario di questa tesi è dunque la progettazione di un edificio in terra cruda, in armonia con il contesto, che sia soprattutto un esempio di costruzione a basso costo, ma ad alto valore aggiunto, che utilizzi materiali e tecniche locali reinventandone le forme secondo modelli di sostenibilità e comfort ambientale.

Relatori: Simonetta Lucia Pagliolico, Matteo Robiglio, Enrico Fabrizio
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
T Tecnica e tecnologia delle costruzioni > TE Tecnologia dei materiali
U Urbanistica > UL PVS Paesi in via di sviluppo
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1945
Capitoli:

Capitolo 1: L'IMMAGINE ODIERNA DELLA COSTA D'AVORIO TRA TRADIZIONI E CONTRADDIZIONI(CR)

1 La Costa d'Avorio oggi(CR)

2 The "Bottom of the Pyramid". Gli ultimi saranno mai i primi?(CR)

3 Verso uno sviluppo possibile, il ruolo della famiglia e dell'istruzione(CR)

4 Il processo di scolarizzazione (CR)

Bibliografia(CR)

Capitolo 2: RECIPROCI SGUARDI: AFRICA E OCCIDENTE, SU TRADIZIONI E MODERNITÀ(CR)

1 Introduzione(CR)

2 L'architettura tradizionale africana(CR)

2.1 Organizzazione spaziale del villaggio rurale tradizionale(CR)

2.1.1 Lo spazio collettivo(CR) 2.1.2 Lo spazio "privato"(CR) 2.1.3 Tecniche e materiali costruttivi(CR)

3 L'Africa e il "modello occidentale"(CR)

3.1 Influenze occidentali nella pianificazione urbana(CR)

3.2 La situazione in Costa d'Avorio(CR)

3.2.1 L'ambiente urbano(CR) 3.2.2 Il tentativo di risolvere la domanda di abitazione: l'edilizia economico popolare(CR)

3.2.3 L'ambiente rurale(CR) 3.2.3.1 Il nuovo assetto dei villaggi "moderni"(CR)

3.2.3.2 Le nuove strutture collettive(CR)

3.2.3.3 Lo spazio privato(CR) 3.2.4 Nuove tecniche e materiali(CR)

4 L'architettura africana contemporanea(CR)

4.1 Africa e movimento moderno(CR)

4.2 Alla ricerca di un'identità: l'opera di Hassan Fathy(CR)

5 Primitivismo e tradizione vernacolare nell'architettura contemporanea(CR) 5.1 L'ultimo Le Corbusier (1945-1965)(CR)

5.1.1 Les maisons Jaoul(CR)

5.2 Aldo Van Eyck e la ricerca di un'architettura "mistica"(CR)

5.2.1 L'orfanotrofio di Amsterdam(CR) 6 Prospettive per il futuro: visioni di architettura sostenibile tra tradizione e innovazione(CR)

6.1 Francis Kere (Ghando, Burkina Faso, 1965)(CR)

6.1.1 Gando, Burkina Faso(CR) 6.2 Emilio Caravatti (Monza, 1965)(CR)

6.2.1 Scuola A Ntyeani(CR)

6.2.2 Centro sodale doposcuola, Bobodioulasso, Burkina Faso.(CR)

6.3 Anna Heringer(CR)

6.3.1 Il progetto per una scuola in Bangladesh (CR) Bibliografia(CR)

Capitolo 3: COSTRUIRE IN TERRA. LA TRADIZIONE COSTRUTTIVA E LE FUTURE APPLICAZIONI DEL MATERIALE TERRA IN ARCHITETTURA(CR)

1 Introduzione: Perché la terra?(CR)

2 La terra, materiale tra passato e futuro(CR)

2.1 La terra nell'architettura tradizionale(CR)

3 Tecniche costruttive tradizionali e loro evoluzioni(CR)

3.1 Pisè(CR)

3.1.1 Tecnica tradizionale(CR)

3.1.2 Evoluzione contemporanea(CR)

3.1.3 Patrimonio architettonico(CR)

3.2 Adobe(CR) 3.2.1 Tecnica tradizionale(CR)

3.2.2 Evoluzione contemporanea(CR)

3.2.3 Patrimonio architettonico(CR)

3.3 Bauge/cob(CR)

3.3.1 Tecnica tradizionale(CR)

3.3.2 Evoluzione contemporanea(CR)

3.3.3 Patrimonio architettonico(CR)

3.4 Torchis(CR)

3.4.1 Tecnica tradizionale: la tradizione del "lattis"(CR)

3.4.2 Evoluzione contemporanea(CR)

3.4.3 Patrimonio architettonico(CR)

3.5 Blocchi di terra compressa(CR)

3.5.1 Tecnica tradizionale(CR)

3.5.2 Evoluzione contemporanea(CR)

3.5.3 Patrimonio architettonico(CR)

4 La terra nell'architettura contemporanea(CR)

4.1 Casi studio(CR)

4.1.1 Nk's Mip Desert Interpretive Centre(CR)

4.1.2 Perialolèn House(CR)

4.2 Il problema dell'accettazione nei paesi in via di sviluppo(CR)

4.3 La terra in occidente tra diffidenza ed elitarietà(CR)

5 La ricerca(CR)

5.1 L'università di Grenoble e Craterre(CR)

5.2 Il Politecnico di Torino e la sperimentazione del Professor Mattone(CR)

5.2.1 Casi studio(CR)

5.2.1.1 Una casa a El Nochero (Argentina)(CR)

5.2.1.2 La "casa de farinha" a Bomfim (Brasile)(CR)

5.2.2 Perché i blocchi Mattone?(CR)

6 La sperimentazione sui BTC in Costa d'Avorio(CR)

6.1 La caratterizzazione della terra(CR)

6.1.1 Le prove da campo(CR)

6.1.1.1 La prova della bottiglia(CR)

6.1.2 Le prove di laboratorio(CR)

6.1.2.1 La diffrattometria dei raggi X(CR)

6.2 Le caratteristiche dei costituenti (CR)

6.2.1 Terra (CR)

6.2.2 Acqua (CR)

6.2.3 Cemento (CR)

6.3 La sperimentazione sulla terra ivoriana (CR)

6.3.1 Il suolo in Costa d'Avorio (CR)

6.3.2 Analisi e Caratterizzazione della terra(CR)

6.3.2.1 Prova sul campo: prova della bottiglia(CR)

6.3.2.2 Prova di laboratorio: diffrattometra dei raggi X(CR)

6.3.3 Fabbricazione dei blocchi(CR)

6.3.3.1 Metodo(CR)

6.3.3.2 Risultati(CR)

6.3.4 Prova a compressione(CR)

6.3.4.1 Metodo(CR)

6.3.4.2 Risultati(CR)

6.3.4.3 Conclusioni(CR)

6.3.5 Analisi dei costi: confronto tra blocchi in terra stabilizzata e blocchi in calcestruzzo(CR)

Bibliografia(CR)

Capitolo 4:IL PROGETTO(CR)

1 Cooperazione e interdisciplinarietà(CR)

1.1 Un progetto di formazione(CR)

2 Il progetto della scuola materna(CR)

2.1 Localizzazione dell'intervento: il villaggio di minabo, Organizzazione sociale e spaziale(CR)

2.2 Analisi del sito e delle esigenze(CR)

2.3 Architettura e didattica(CR)

1.1.1 La didattica nella scuola ivoriana(CR)

1.1.1.1 La scuola materna di Minabo(CR)

1.1.1.2 Scuola materna di Anyama -Adjamè(CR)

1.1.1.3 Una scuola all'avanguardia(CR) 1.1.2 Reggio Children(CR)

1.1.2.1 Scuola dell'Infanzia Diana, Reggio Emilia(CR)

2.4 Descrizione dei criteri progettuali(CR)

3 La valutazione del comfort interno(CR)

3.1 Il clima(CR)

3.2 La scelta del sito(CR)

3.3 Il metodo Mahoney(CR)

3.4 Il raffrescamento passivo degli edifici(CR)

3.5 L'illuminazione naturale(CR)

3.6 La raccolta dell'acqua e il dimensionamento delle cisterne(CR)

4 Analisi economica(CR)

Bibliografia(CR) Conclusioni(CR)

Capitolo 5:SUPPLEMENTO DI RICERCA: L'EVOLUZIONE DELLA SPERIMENTAZIONE: I BT (P) C(CR)

1 Perché la plastica? Il problema dei rifiuti plastici in Africa(CR)

2 Classificazione dei polimeri presenti in Africa(CR)

2.1 Polietilene (PE)(CR)

2.2 Polietilene a bassa densità LDPE:(CR)

2.3 Polietilene ad alta densità HDPE:(CR)

2.4 Polipropilene (PP)(CR)

2.5 Polivinilcloruro (PVC)(CR)

2.6 Polietilentereftalato (PET)(CR)

3 Il riciclaggio(CR)

3.1 Tipologie di riciclaggio(CR)

3.1.1 La raccolta(CR)

3.1.2 Selezione(CR)

3.1.3 Il riciclo omogeneo(CR)

3.1.4 Il riciclo eterogeneo(CR)

3.1.5 Triturazione(CR)

3.1.6 Lavaggio(CR)

3.1.7 Macinazione(CR)

3.1.8 Essiccamento(CR)

3.1.9 Granulazione(CR)

3.1.10 Il riciclo chimico(CR)

3.1.11 La termovalorizzazione(CR)

3.2 Esperienze di riciclo e riuso dei sacchetti in polietilene(CR)

3.2.1 Casi studio(CR)

3.2.1.1 Sioplast(CR)

3.2.1.2 Centro riciclo di Verdelago(CR)

3.2.1.3 Recosol(CR)

3.2.1.4 Il riciclaggio dei sacchetti di plastica ad Abidjan(CR)

3.3 Conclusioni: la sensibilizzazione al problema(CR)

4 L'esperienza di laboratorio(CR)

4.1 sperimentazione con filamenti di PE sulla terra dell'astigiano(CR)

4.1.1 Analisi e Caratterizzazione della terra(CR)

4.1.1.1 Prove da campo: prova della bottiglia(CR)

4.1.1.2 Prove da laboratorio: diffrattometria dei raggi X(CR)

4.1.2 Provini per l'ottimizzazione del quantitativo di cemento (cemento 6-7-10%)(CR) 4.1.2.1 Metodo(CR)

4.1.2.2 Risultati(CR)

4.1.3 Prova a compressione(CR)

4.1.3.1 Metodo(CR)

4.1.3.2 Risultati(CR)

4.1.4 Provini per l'ottimizzazione del quantitativo di plastica (plastica 10-20-30 grammi)(CR)

4.1.4.1 Metodo(CR)

4.1.4.2 Risultati(CR)

4.1.5 Prova a compressione(CR)

4.1.5.1 Risultati(CR)

4.1.5.2 Conclusioni(CR)

4.1.6 Analisi dsc (CR)

4.1.6.1 Metodo(CR)

4.1.6.2 Risultati (CR)

4.1.7 Prova termo-gravimetrica (TG-DTA) (CR)

4.1.7.1 Metodo (CR)

4.1.7.2 Risultati (CR)

4.1.7.3 Conclusioni (CR)

4.1.8 Prova di riscaldamento dei blocchi

4.1.8.1 Metodo(CR)

4.1.8.2 Conclusioni (CR)

4.2 Sperimentazione con filamenti in plastica trasparente(CR)

4.2.1 Fabbricazione dei blocchi (CR)

4.2.1.1 Metodo (CR)

4.2.1.2 Risultati (CR)

4.2.2 Prova a compressione (CR)

4.2.2.1 Metodo (CR)

4.2.2.2 Risultati (CR)

4.2.3 Conclusioni (CR)

5 La prospettiva delle tegole (CR)

6 Tipologie di finitura e protezione (CR)

6.1 Gli intonaci (CR)

6.2 Stabilizzanti (CR)

6.3 Pitture (CR)

6.4 La sperimentazione sull'intonaco (CR)

6.4.1 Metodo (CR)

6.4.2 Risultati (CR)

6.4.3 Conclusioni (CR)

7 Conclusioni(CR)

Bibliografia

Bibliografia:

- Betty Bigombe, Gilbert M. Khadiagala, Major trends affecting families in Sub-saharan Africa, UN 2002(CR)

- Robert Chambers, Whose Reality counts? Putting the first last, Intermediate Technology Publications, London 1997(CR)

- F. Dedy Seri, Tape Gozè, Famille et educatìon en cote d'Ivoire. Une approche socio anthropologique, Editions Des Lagunes, 1995(CR)

- Allen Hammond, William Kramer, Robert Katz, Julia Tran, Courtland Walker, The next 4 billion. Market size and business strategy at the base of thè pyramid, International Bank for Reconstruction and development, World resources institute 2007(CR)

- UNESCO, Education for Ali Global Monitoring Report 2009, Statistical tables(CR)

- UNESCO, Regional overview: sub-Saharan Africa, EFA Global monitoring report 2009(CR)

- E.A. Adamin ,A.R.A. Agib, Compressed Stabilised Earth Block Manufacture in Sudan, United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization(CR)

- Alberto Arecchi, Abitare in Africa. Architetture, villaggi e città nell'africa subsahariana dal passato al presente, Mimesis, Milano 1999(CR)

- Alberto Arecchi, La casa africana, Cittàstudi, Milano 1991(CR)

– Marcello Balbo, V intreccio urbano: la gestione della città nei paesi in via di sviluppo, Angeli, Milano 1999(CR)

- Koffi Attahi, Brou Loukou, Bazin Yao, L'analyse des pratìques spatìales dans l'habitat economique a Abidjan, Università d'Abidjan (Centre de recherche architecturale et urbaine), C.R.D.I, Abidjan 1992(CR)

- F.Dedy Sèry, TapèGozè, Famille et education en Cote d'Ivoire, Editions de Lagunes, Abidjan 1995(CR) - William J.R. Curtis, L'architettura moderna del novecento. Bruno Mondadori, Milano 2002(CR)

- Hassan Fathy, NaturaiEnergy andVernacular Architecture, The University of Chicago Press, Chicago 1986(CR)

- Hassan Fathy, Architecture for the poor, Chicago Press, Chicago 1973(CR)

- Kenneth Frampton, Storia dell'architettura moderna, Zanichelli Bologna 1993(CR)

- Gaetano Ginex, Aldo Van Eyck : l'enigma della forma, Testo & immagine, Torino 2002(CR)

- Charles-Édouard Jeanneret, Alberto Izzo, Camillo Gubitosi, Le Corbusier: disegni, Officina Edizioni, Roma 1978(CR)

- Maillard et al., Habitat Còte d'Ivoire, CRAU Centre de recherche architecturales et urbaines. Università d'Abidjan.(CR)

- Caroline Maniaque Benton, Le Corbusier et les maisons Jaoul : projets et fabrique, Picard, Paris 2005(CR)

- Agata Spaziante, L'urbanizzazione paradossale: le città del sud del mondo. Strategie urbane e progetti di trasformazione. Lezione del Seminario disciplinare di Urbanistica , Politecnico di Torino, A.A.2009-2010(CR)

- James Steele, An architecture for people : the complete works of Hassan Fathy , Thames and Hudson, London 1997(CR)

- Francis Strauven, Aldo van Eyck : the shape of relativity, Architectura & Natura, Amsterdam 1998(CR)

- Francesco Tentori, Vita e opere di Le Corbusier, Economica Laterza, Laterza 1999(CR)

- Corrado Trombetta, L'attualità del pensiero di Hassan Fathy nella cultura tecnologica contemporanea : il luogo, l'ambiente e la qualità dell'architettura, Rubbettino, 2002(CR)

- Maddalena Achenza, Ulrico Sanna (a cura di). Il Manuale tematico della terra cruda, naca, Cagliari 2006(CR)

- E.A. Adamin ,A.R.A. Agib, Compressed Stabtlised Eorxh Block Manufacture in Sudan, United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization(CR)

- Carlo Amerio, Giovanni Canavesio, Materiali per l'edilizia, SEI, Torino 2005(CR)

- Elisa Chiara Camaioni, Massimiliano Ferrari, Architetture di terra. Centro di accoglienza per ragadi; una proposta per le Filippine, relatore Prof Roberto Mattone, Prof. Domenico Bagliani, luglio 2008. (CR)

- Francois Cointeraux, Cahiers de l'Ecole d'Architecture Rurale, 1790(CR)

- P. Doat, A. Hays, h. Houbon, s. Matuk, F. Vitoux, Construire en terre, craterro, Editions Alternatives, Parigi 1983(CR)

- Riccardo De Paoli, Nuccia Maritano Comoglio, Simonetta Pagliolico, Astigiano, una terra per costruire, Aracne, Roma 2008(CR)

- Letitia Fontaine, Romain Anger, Bàtir en terre. Du grain de sable a l'architecture, Editions Belin, Lucon 2010(CR)

- H. Houben, H. Guillaud, Traiti de construction en terre, Editions Parenthèses, Marseille 2006(CR)

- Kenya Report Summary, Environmental Pollutìon and Impacts on Public Health: Implications of the Dandora Municipal Dumping Site in Nairobi, basato su uno studio di Njoroge G. Kimani in cooperazione con il "United Nations Environment Program" e la Chiesa Cattolica di St. John, Korogocho(CR)

- Maria Luisa Miccoli, Materiali costruttivi a basso impatto ambientale: La Terra Cruda, tesi di dottorato di ricerca presso la facoltà di Architettura dell'Università degli studi di Napoli Federico II(CR)

- Gernot Minke, Buildìng with earth, Birkhauser, Berlino 2006(CR)

- Gernot MinKe, Earh, Construction handbook, WIT Press, Bath 2000(CR)

- Rael, Ronald, Earth architecture, Princeton archìtectural press, 2000(CR) - Gianni Scudo, Costruire con la terra, Esselibri, Napoli 2001(CR)

- Cecilia Tassone, Martha Thumiger, BT(P)C, Blocchi in terra e plastica compressa per moduli abitativi ad Anyama-Adjamé, Costa d'Avorio, Tesi di Laurea, Relatori Pierre-Alain Croset, Simonetta Pagliolico, Nuccia Maritano Comoglio, luglio 2009(CR)

- CSTB, Guide sur la climatisation naturelle de l'habitat en climat tropical humide, CSTB, Nantes 1992(CR)

- Massimo Foti (a cura di), Soluzioni semplici e a basso costo per l'habitat, Scuola di specializzazione in "Tecnologia, architettura e città nei Paesi in via di sviluppo" del Politecnico di Torino Servizio Diocesano Terzo Mondo, Torino 2003(CR)

- GRET, Bioclimatisme en zone tropicale. Construire avec le climat, Parigi 1986(CR)

- Paul Gut, Dieter Ackerknecht, Cimate responsive building. Appropriate building construction in tropical and subtropical regions, Skat, Swiss Centre for development cooperation in technology and management, Niedermann 1993(CR)

- C. Mahoney , Martin Evans, Conception des habitations a bon marche et de leurs équipements collectifs. Climat et Habitat, vol. 1, UN, New York 1973.(CR)

- Reggio Children, Reggio Children. Scuole e Nidi d'infanzia, Reggio Emilia, Giugno 2008(CR)

- Cecilia Tassone, Martha Thumiger, BT(P)C, Blocchi in terra e plastica compressa per moduli abitativi ad Anyama-Adjamé, Costa d'Avorio, Tesi di Laurea, Relatori Pierre-Alain Croset, Simonetta Pagliolico, Nuccia Maritano Comoglio, luglio 2009(CR)

- Corrado Trombetta, L'attualità del pensiero di Hassan Fathy nella cultura tecnologica contemporanea : il luogo, l'ambiente e la qualità dell'architettura, Rubbettino, 2002(CR)

- Maddalena Achenza, Ulrico Sanna (a cura di), Il Manuale tematico della terra cruda, Itaca, Cagliari 2006(CR)

- E.A. Adamin ,A.R.A. Agib, Compressed Stabilised Earth Block Manufacture in Sudan, United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization(CR)

- Carlo Amerio, Giovanni Canavesio, Materiali per l'edilizia, SEI, Torino 2005(CR)

- Franfois Cointeraux, Cahiers de l'Ecole d'Architecture Rurale, 1790(CR)

- P. Doat, A. Hays, H. Houben, S. Matuk, F. Vitoux, Construire en terre, CRATerre, Editions(CR) Alternatives, Parigi 1983(CR)

- Riccardo De Paoli, Nuccia Maritano Comoglio, Simonetta Pagliolico, Astigiano, una terra per costruire, Aracne, Roma 2008(CR)

- Letitia Fontaine, Romain Anger, Batir en terre. Du grain de sable à l'architecture, Editions Beliti, Lucon 2010(CR)

- Giuseppe Gozzellino, Materie plastiche. Struttura, proprietà e applicazioni dei materiali polimerici industriali, Ulrico Hoepli Editore, Milano 2007(CR)

- H. Houben, H. Guillaud, Traité de constructìon en terre, Editions Parenthèses, Marseille 2006(CR)

- Kenya Report Summary, Environmental Pollution and Impatti on Public Heolth: ImpliCQTìons; ofthe Dandora Municipal Dumping Site in Nairobi, ba5atO SU uno Studio di Njoroge G. Kimani in cooperazione con il "United Nations Environment Program" e la Chiesa Cattolica di St. John, Korogocho(CR)

- Maria Luisa Miccoli, Materiali costruttivi a basso impatto ambientale: La Terra Cruda, tesi di dottorato di ricerca presso la facoltà di Architettura dell'Università degli studi di Napoli Federico II(CR)

- Gernot Minke, Building with earth, Birkhauser, Berlino 2006(CR)

- Gernot MinKe, Earth, Construction handbook, WIT Press, Bath 2000(CR)

- Rael Ronald, Earth architecture, Princeton architectural press, 2000(CR)

- Gianni Scudo, Costruire con la terra, Esselibri, Napoli 2001(CR)

- Cecilia Tassone, Martha Thumiger, BT(P)C, Blocchi in terra e plastica compressa per moduli abitativi ad Anyama-Adjamé, Costa d'Avorio, Tesi di Laurea, Relatori Pierre-Alain Croset, Simonetta Paglìolico, Nuccia Maritano Comoglio, luglio 2009(CR)

- ITU-Nolan, report 2002(CR) (CR) Riviste(CR)

- G. H. Baker, Le Corbusier: Analysis of form, New York 1984; Maison Jaoul, in L'Architecture d'Aujourd'hui, giugno 1991, n. 275(CR)

- Emilio Caravatti, Centro sociale doposcuola in "AREA", n. 82 "SOUTH", 2005.(CR)

- Nnamdi Elleh, Who was a modernist builder/ designer? In "Digest African Architetture 2008"(CR)

- K. Frampton, Anti tabula rasa: verso un Regionalismo critico, in "Casabella", n. 500 marzo 1984(CR)

- Anna Heringer, Desi and Meti hadmade school. Anna Heringer- Base habitat, in "Lotus" 2009, n.140(CR)

- Francis Kerè, Francis Kerè Gando school, in "Lotus" 2009, n.140(CR)

- Paola Nicolin, La morte dall'ordine modernista, la vita dal caos primitivo. Aldo Van Eyck, in "Abitare" 2006, sett., n 464(CR)

- Richard Padovan, The circle and the right angle, in "AA files", n.37, 2006 (CR)

- M. C. Jiménez Delgado, I. Canas Guerrero, The selection of soils for unstobilised earth building: a normative review, in "Construction and building materiais" n.21, 2005(CR)

- C.H.Kouakou, J.C. Morel, Strenght and elasto-plastìc properties of non-industrial building materiais manufactured with clay as a natural binder, in "Applied Clay Science", n. 44 , 2009(CR)

- Roberto Mattone, La terra crudo, tra tradizione e innovazione, in "L'industria dei laterizi",sett-ott 2001, n.71(CR)

- J.C.Morel, A. Mesbah, M. Oggero, P.Walker, Building houses with locai material: means to drastically reduce the enviromental impact of construction, in "Building and Environment", vol. 36, n.10 , Dicembre 2001(CR)

- RILEM TC 164-EBM: Mechanics Of Earth as a Building Material, in "Materials and Structures/Matériaux et Constructions", Voi. 30, Novembre 1997(CR)

- Emilia Lampanti, Giorgio Teggi, Reggio Emilia. Intervista a Pino Tromellini pedagogista, in Architettare n.5, febbraio 2009(CR)

- Antonio Laurìa, Innovazione tipologica nel progetto della scuola dell'infanzia,in "Costruire in Laterizio", n.86, marzo-aprile 2002(CR)

- Raffaela Mulato, Come ci sto io qui?Abitare la scuola e la città, in "Architettare" n.5, febbraio 2009(CR)

- Andrea Oliva, Scuola città contesto, in "Architettare", n.5, febbraio 2009(CR)

- M. C. Jiménez Delgado, I. Canas Guerrero, The selection of soils for unstabilised earth building: a normative review, in "Construction and building materiais" n.21, 2005(CR)

- C.H.Kouakou, J.C. Morel, Strenght and elasto-plastic properties of non-industrial building materiais manufactured with clay as a naturai binder, in "Applied Clay Science", n. 44 , 2009(CR)

- Roberto Mattone, La terra cruda, tra tradizione e innovazione, in "L'industria dei laterizi",sett-ott 2001, n.71 (CR)

- J.C.Morel, A. Mesbah, M. Oggero, P.Walker, Building houses with locai materia!: meons to drastically reduce the enviromental impact of construction, in "Building and Environment", vol. 36, n.10 , Dicembre 2001(CR)

- RILEM TC 164-EBM: MECHANICS OF EARTH AS A BUILDING MATERIAL, in "Materials and Structures/Matériaux et Constructions", Vol. 30, Novembre 1997(CR) (CR) Video(CR)

- Rem Koolhaas, Lagos Wide and Close. An interactive journey into an exploding city, regia di Bregtje van der Haak, Submarine dvd, 2002(CR) (CR)

Siti internet(CR)

BBC, Ivory Coast country profile, luglio 2010 http://news.bbc.co.Uk/2/hi/africa/ country_profiles/1043014.stm (agosto 2010)(CR)

Central intelligence Agency, Africa, Cote d'Ivoire, The world Factbook, 2010 https:// www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/iv.html (agosto 2010)(CR)

Federal research division, Country studies, Ivory Coast, Social Programs, novembre 1988http://lcweb2.loc.gov/cgi-bin/query/r?frd/cstdy:(S>field%28DOCID+ci0077%29(CR)

Ministere de la Ville et de la Salubrità Urbaine , Quels projets pour la ville en Còte d'Ivoire aujourd'hui et demoin?, Ministere de la Ville et de Salubrità Urbaine 2008http://www.ville.gouv.ci/telecharger/DECLARATION_DE_POLITIQUE_GENERALE. pdf (agosto 2010)(CR)

U.S. Department of State, Bureau of African Affairs, Background note: Cote d'Ivoire, luglio 2010 http://www.state.gOv/r/pa/ei/bgn/2846.htm (agosto 2010)(CR)

Federal researchdivision, Country studies,lvorycoast, Social Programs, novembre 1988 <http://lcweb2.loc.gov/cgi-bin/query/r?frd/cstdy:@field%28DOCID+ci0077%29>(CR)

Sito ufficiale di Anna Heringer <http://www.anna-heringer.com/>(CR)

Sito ufficiale di Emilio Caravatti <http://www.emiliocaravatti.it/home.php>(CR)

Sito ufficiale di Francis Kerè <http://www.kere-architecture.com/index.html>(CR)

"African dreams; l'opera di Emilio Caravatti in africa occidentale" in Underconstruction, 2005 <http://www.under-construction.it>(CR)

Sito ufficiale della ONLUS "Mattone su Mattone", <http://www.mattonesumattone.org>(CR)

African dreams; l'opera di Emilio Caravatti in Africa occidentale, Intervista a Emilio Caravatti, in "Underconstruction", <http://www.under-construction.it>, 2005(CR)

Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica, Scuola dell'infanzia 'Diana', Reggio Emilia. Un esempio internazionale, 2008.(CR)

Reggio children, Zerosei, un progetto educativo, Centro internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e delle potenzialità dei bambini e delle bambine <http:// zerosei. comune, re. it/italiano/reggiochildren.htm>(CR)

<http://www.indire.it/aesse/content/index. php?action=read_school&id_m=3469>(CR)

Per i dati su latitudine, longitudine e altitudine del sito di progetto <http://www. fallingrain.com/world/IV/00/Minabo.htrnl>(CR)

Per alcune informazioni sul clima della Costa d'Avorio <http://www.geographyiq.com/countries/iv/Cote_d_lvoire_climate_c.htm>(CR)

- Per i dati sull'irradianza(CR) Photovoltaic Geographical Information System, Africa, <http://re.jrc.ec. europa. eu/pvgis/apps3/pvest.php?map=africa>(CR)

- Per i dati su temperature e precipitazioni <http://www.weatherbase.com/ weather/weather.php3?s=055556&refer=>(CR)

- Per i dati sui venti(CR) http://www.wunderground.com/cgi-bin/find weather/getForecast?query=bouak%C 3%A9&wuSelect=WEATHER(CR)

- ABSC Ricerche srl, Analisi termica, <http://www.abcs.it/>(CR)

- Jared Blumenfeld (Direttore Del Dipartimento del Medio Ambiente in San Francisco) http://www.carboncapturereport.org/Cgi-bin/biodb?PROJID=3&rnode =viewpersonname&name=jared_blumenfeld#MSMTOO(CR)

- Sergio Cervo, Il ciclo di vita dei rifuti, dalla produzione allo smaltimento, in Pietra su Pietra, gen, 2008, http://www.asppi.it/ar9a_artJC0lLC0municato.a5p?Art_ ID-155>(CR)

- Ariane Conrad, Litterbug World gone tomorrow. Aprile 2005, http:// www.alternet.org/environment/2l651i(CR)

- Environmental Protection Agency, Cobb's calculations extrapolated from data released by the Unated States, in "National Geographic", 2 Settembre 2003, http7/news.natfonalgQOgraphic.com/news/2003/09/0902__030902_plasticbags. html(CR)

- Sito ufficiale della ONLUS "Mattone su Mattone", http://www.mattonesum3ttone.201(CR)

- world Health Organization, Measurement and Health Information, dicembre 2004 http://www.who.int/Qntity/hQalthinfo/statistics/bodgbddeathdalvestimates.xls>

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)