Politecnico di Torino (logo)

Caminiti, Valentina

Riorganizzazione urbana ad Aosta : nuove soluzioni per l'area di trasformazione Puchoz.

Rel. Bruno Bianco. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2010

Abstract:

Introduzione (CR) (CR) L'ambito che ho scelto per la mia tesi di laurea specialistica è la progettazione urbanistica: ho deciso di intraprendere un approfondimento in questo settore della progettazione perché mi ha sempre affascinato lo Studio e l'analisi dell'evolversi delle città nel passato e la progettazione del loro disegno nel futuro. Mi ha sempre destato particolare interesse comprendere quali meccanismi umani, sociali e economici entrano in gioco nelle decisioni di porre, in un determinato luogo, un edificio piuttosto che un nuovo asse viario. La scelta dell'argomento si è orientata da subito nell'ambito della mia città natale, Aosta, per una serie di motivazioni: innanzitutto, visto il mio interesse per l'urbanistica, mi sarebbe piaciuto confrontarmi con un tema così particolare come l'evoluzione urbana di un piccolo centro montano, ma che, in contemporanea, riveste il ruolo di capoluogo di regione. Avendo inoltre seguito i corsi di laurea in un'altra città, in un'altra regione, tutti i miei esercizi progettuali si sono sempre basati su normative differenti dal luogo dove, si auspica, io andrò ad operare una volta entrata nel mondo del lavoro; dunque sarebbe utile cominciare a confrontarsi con la normativa regionale valdostana. Un sentimento di appartenenza e di affetto per la mia città e l'opportunità creatasi dalle grandi trasformazioni in atto, hanno infine contribuito alla scelta del tema dell'Area di Trasformasione Puchòs. Si tratta, nello specifico, di un frammento di città piuttosto ampio, considerando le dimensioni di Aosta, all'interno del quale si rendono necessari una sene di interventi, anche molto differenti tra loro, volti al miglioramento globale dell'area che risulta carente su vari aspetti urbanistici, dalla viabilità alla dotazione di servizi. Obiettivo di questa tesi è quindi quello di creare un progetto urbanistico integrato con il contesto e in grado di cogliere le qualità, le lacune e le particolarità del luogo in cui si trova per valorizzarne gli aspetti più caratterizzanti.(CR) Per realizzare un progetto con queste caratteristiche Si fende necessaria dapprima una ricerca Storica per comprendere come si sia sviluppato il quartiere in cui ho deciso di andare ad operare. Consultando le fonti storiche si può notare che, essendo Aosta una città molto piccola, può risultare difficoltoso isolare la stona di un singolo quartiere da quella di tutta la città. Per questo si riporteranno, in un breve capitolo, tutti gli eventi storici che ne hanno caratterizzato la conformazione, dalla fondazione fino ad oggi. Essendo il mio obiettivo, quello di comprendere quali siano le circostanze nelle quali si è costruito o distrutto, mi soffermerò maggiormente nei periodi di maggiori modifiche urbanistiche, tralasciando, spesso completamente, avvenimenti magari molto importanti dal punto di vista storico, ma trascurabili nel processo conoscitivo dell'evoluzione di Aosta. Proprio perché ciò che interessa maggiormente nella storia aostana è l'eredità urbanistica e ciò che l'ha influenzata, parallelamente all'analisi della realtà storica, ritengo necessario effettuare anche un breve studio dell'evoluzione degli strumenti urbanistici relativi alla Città C su come questi siano permeati o meno nel disegno attuale. Poste delle basi conoscitive solide, si può procedere con l'elaborazione del progetto: verrà predisposto un masterplan generale per prescrivere delle disposizioni di massima per tutta l'area; verrà ristudiata la viabilità veicolare, si valuterà la possibilità di proporre dei nuovi edifici, saranno avanzate ipotesi alternative per i servizi presenti come il mercato settimanale e lo stadio comunale M. Puchoz (che da il nome all'area) in favore di un parco urbano. Vista la vastità dell'area, saranno estrapolati i vari ambiti da sviluppare, più o meno ridotti, per i quali verrà affrontata una progettazione più dettagliata. La scelta di questi ambiti, in totale se ne prevedono dieci suddivisibili in "urbani" e micro-urbani", sarà scandita di volta in volta dalle necessità delle diverse aree di essere ri-progettate, dai loro punti deboli e dalle opportunità che si verranno a creare tramite la progettazione di massima effettuata a monte. Mi pongo quindi comò obiettivo per questa tesi quello di sviluppare un progetto urbanistico che dal generale scende al particolare e che affronta al suo interno una moltitudine di temi progettuali differenti senza mai astrarre dal disegno globale. (CR) (CR) Nota tecnica: (CR) (CR) Per la presentazione del testo e delle tavole ho deciso di realizzare un unico elaborato che contiene sia i testi, in cartelle formato A4, sia le tavole, in formato A3 ripiegato. Questa decisione è Stata presa in considerazione del fatto che scorporare spiegazioni tecniche e motivazionali dal disegno del progetto, realizzando delle tavole in grande formato ma separate, non avrebbe permesso una piena comprensione degli step progettuali e delle ragioni che hanno portato a determinate soluzioni. Ad ogni ambito quindi si troverà prima un breve testo esplicativo e poi le tavole afferenti, con un confronto diretto e una cooperazione continua tra parole e tratti grafici per una comprensione più completa e intuitiva dell'intero progetto.

Relatori: Bruno Bianco
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GF Italia
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1924
Capitoli:

Introduzione (CR) (CR) 1. Nascita, evoluzione e crescita di Aostana realtà storica(CR) Salassi e epoca preromana (CR) - Fondazione di Augusta Pretoria Salassorum e dominazione romana (CR) - Invasioni barbariche, Medioevo ed epoca feudale (CR) - La rinascita fra Settecento e Ottocento (CR) - La grande crescita del XX secolo (CR) (CR) 2. Nascita, evoluzione e crescita di Aosta: gli strumenti urbanistici(CR) - Il piano regolatore romano(CR) - Il Regolamento D'Ornato e il Règlement d'édilité(CR) - Il Piano Regolatore e di Ampliamento _ 1927(CR) - Il Piano di Olivetti _ 1937(CR) - Il Piano Morbelli_ 1941(CR) - Il Piano Nosengo_ 1965(CR) - Il Piano Bertela _ 1974(CR) - Il Piano "Aosta Capoluogo"_ 1986-2009(CR) (CR) 3.Nascita, evoluzione e crescita di Aosta: conclusioni(CR) (CR) 4.Analisi della zona di trasformazione interessata dal progetto(CR) - Analisi geografica(CR) - Analisi storica(CR) - Analisi della situazione attuale(CR) - Opportunità e Problematiche(CR) (CR) (CR) 5.NORMATIVA E PRESCRIZIONI URBANISTICHE(CR) - Indicazioni dal PRGC(CR) - Il Piano Urbano del traffico(CR) - Il PUD della sottozona Ba81(CR) - Il "Piano Casa" della Regione Autonoma Valle d'Aosta(CR) (CR) 6. IL PROGETTO: LIVELLO Urbano(CR) - Intenzioni progettuali(CR) - La sistemazione della Bona dell'Arco d'Augusto(CR) - La ridefinizione dell'arca della Cittadella dei giovani(CR) - Posizionamento di un nuovo parcheggio in via Torino(CR) - Il riallineamento di via Garibaldi(CR) - Riorganizzazione dell'area camper e attraversamento della ferrovia (CR) - Il nuovo sistema di piste ciclabili (CR) (CR) 7. Il progetto: livello MICROURBANO (CR) - Intenzioni progettuali (CR) - Riferimenti e spunti progettuali(CR) - I nuovi edifici residenziali(CR) - Il nuovo mercato coperto (CR) - Il parcheggio interrato(CR) - Il parco(CR) (CR) CONCLUSIONI(CR) (CR) (CR) Bibliografia Essenziale(CR) (CR) Indice delle (CR) (CR) Tavole Allegati

Bibliografia:

Libri a stampa(CR) (CR) A. Martin, La Suisse pittoresque et ses environs. Tableau generai, descriptif, historique et statistique, des 22 cantons, de la Savoie, d'une partie du Piémont et du pays de Bade ,Hippollyte Souverain éditeur, Parigi 1835 (CR) (CR) A. Morbelli, Il Piano Regolatore di Aosta, Stabilimento Tipografico Teatrale e Commerciale, Torino 1940(CR) (CR) J.B. De Tillier, Historique de la Vallèe d'Aoste, ITLA, Aosta 1966 (edizione originale 1735)(CR) (CR) C. Bettola, Aosta - Problemi e prospettive dello sviluppo urbano, Tipografia Valdostana, Aosta 1974(CR) (CR) M. Zoppi , Progettare con il verde: manuale di progettazione del verde e dei vuoti urbani, Alinea, Firenze 1992(CR) (CR) A. Fubini, AOSTA - Città, Struttura, Piano, Tipografia Valdostana, Aosta 1990(CR) (CR) A. Zanotto, Storia della Valle d'Aosta, Musumeci, Aosta 1993(CR) (CR) G. Ascarelli, Città e verde: antagonismi metropolitani, Testo & immagine, Torino 1997 (CR) (CR) G. Fragiacomo, La Valle d'Aosta paese per paese, Bonechi, Firenze 1997(CR) (CR) C. Bellone, Il catasto sardo di Aosta del 1768 : analisi e restituzione cartografica di una fonte fiscale descrittiva, Estr. da: Bollettino storico-bibliografico subalpino n°96, Torino 1998(CR) (CR) P. Nuvolari, Aosta - Città che sale, Imprimerie Valdòtaine, Aosta 1999(CR) (CR) G. Nebbia, Architettura Moderna in Valle d'Aosta tra '800 e il '900: guida-catalogo, Musumeci Editore, Quart 1999(CR) (CR) E. Riccarand, Storia della Valle d'Aosta contemporanea 1919-1945, Stylos, Aosta 2000 (CR) (CR) L. Mazza, Esercizi di Piano - L'area industriale Cagne ad Aosta, FrancoAngeli, Milano 2002(CR) (CR) L. Moretto, L'industria e la città: la Cogne e Aosta - storia di un secolo: architettura, siderurgia, territorio, Tipografia Valdostana, Aosta 2002(CR) (CR) G. Nebbia, Architettura Moderna in Valle d'Aosta: il secondo novecento; guida-catalogo, Musumeci Editore, Quart 2002(CR) (CR) F. Corni, Aosta Antica - La città romana, Tipografia Valdostana, Aosta 2004(CR) (CR) L. Appolonia, Il teatro romano di Aosta, ITLA, Aosta 2005(CR) (CR) A. Aymonino, Spazi pubblici contemporanei : architettura a volume zero, Skira, Milano 2006 (CR) (CR) A. Zanella, Non più tesi per la tesi, Celid, Torino 2006(CR) (CR) Siti Web(CR) (CR) www.regione.vda.it (CR) www.comune.aosta.it(CR) www.francescocorni.com(CR) www.vmv.it(CR) www.b2b24.ilsole24ore.com(CR) www.deferrariarchitetti.com(CR) www.ultramundum.org 4» (CR) www.gri.it(CR) www.panoramio.com(CR) it.wikipedia.org/wiki(CR) books.google.it

Tavole:

Stato Attuale(CR) (CR) Tav.1 Planimetria situazione attuale(CR) Tav.2.n Rilievo fotografico(CR) (CR) II progetto a livello Urbano(CR) (CR) Tav. 3 Planimetria con intenzioni progettuali(CR) Tav. 4 Masterplan Generale(CR) Tav. 5 Area dell'Arco d'Augusto(CR) Tav. 6 Area della Cittadella dei giovani(CR) Tav. 7 Nuovo parcheggio in via Torino(CR) TAV. 8 Riallineamento di via Garibaldi(CR) Tav. 9 Area Camper e sottopasso ferrovia(CR) Tav. 10 Tracciato della pista ciclabile(CR) (CR) Il progetto a livello Urbano(CR) (CR) Tav. 11 Planimetria con intenzioni progettuali(CR) Tav. 12 Edifici Residenziali: Planimetria Lotto Ovest(CR) Tav. 13 Edifici Residenziali: Planimetria Lotto Est(CR) Tav. 14 Edifici Residenziali: Piante Edificio Ol(CR) Tav. 15 Edifici Residenziali: Piante Edificio O2(CR) Tav. 16 Edifici Residenziali: Piante Edificio E(CR) Tav. 17 Edifici Residenziali: Sezioni(CR) Tav. 18 Edifici Residenziali: Prospetti(CR) Tav. 19 Mercato coperto: Pianta delle Coperture(CR) Tav. 20 Mercato coperto: Pianta con disposizione dei banchi(CR) (CR) Tav. 21 Pianta Parcheggio interrato e Sezione planimetrica(CR) Tav. 22 PARCO: PLANIMETRIA GENERALE(CR) Tav. 23 Parco: Giardino del Vento(CR) Tav. 24 Parco: Giardino della Terra(CR) Tav. 25 Parco: Giardino dell'Acqua(CR) Tav. 26 Parco: Giardino del Sole(CR) Tav. 27 Render volumetrici

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)