Politecnico di Torino (logo)

Monterisi, Veronica

Gemona del Friuli : un esempio - riferimento di intervento in zona sismica.

Rel. Maria Ida Cametti. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2010

Abstract:

Lo studio presentato è il risultato di una breve valutazione sulla ricostruzione del patrimonio architettonico di Gemona del Friuli danneggiato dai sismi del 1976. Si articola in:

- un'analisi generale del fenomeno sismico e riferimenti normativi, storici ed attuali;

-raccomandazioni tecniche per la riparazione strutturale degli edifici in muratura;

-inquadramento storico tecnico del Duomo di Santa Maria Assunta e palazo Elti, opere esaminate, e considerazioni generali sui criteri di intervento.

Lo studio sulle opere analizza i diversi comportamenti dell'edificio nel tempo, tenendo conto delle informazioni a carattere storico-documentario e considerando l'edificio nelle sue caratteristiche architettonico-strutturali.

Si individuano poi le scelte effettuate in cantiere relativamente alle tecniche e alle tecnologie adottate anche in relazione alla prevenzione antisismica. Ognuna di esse viene poi verificata attraverso la riflessione critica. Si sono poi elaborate indicazioni propositive alla luce delle tecniche di riparazione e consolidamento impiegate in tutto il Friuli, che si sono rilevate efficaci e non deturpanti.

Gli edifici analizzati sono stati interessati dagli eventi sismici del 6 maggio e del 15 settembre 1976. Essi hanno provocato semplici lesionamenti, crolli parziali o addirittura totali; per cui negli interventi si sono adottati a seconda del danneggiamento subito, tecniche e procedure che vanno da consolidamenti parziali, a restauri con ripristini, e ricostruzioni. Il criterio adottato nello studio considera la fabbrica nel suo contesto urbano e sociale, quale elemento di base per il consolidamento e la ricostruzione delle sue forme e delle sue parti fisiche originarie del complesso, e giunge a una valutazione/confronto nella situazione immediatamente prima, durante e dopo i sismi.

E' stato ritenuto appropriato far precedere agli studi effettuati, elaborazioni inerenti alle azioni sismiche, alle normative in campo legislativo e tecnico.

Relatori: Maria Ida Cametti
Soggetti: A Architettura > AP Rilievo architettonico
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GF Italia
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1820
Capitoli:

INTRODUZIONE

1 Azioni sismiche

1.1 L'azione sismica di progetto

1.2 Filosofia della sicurezza

1.3 Grado di sicurezza

1.4 Criteri di indagine

2 Storia di Gemona del Friuli

2.1 Il Duomo di Gemona

3 Tipologia di schedatura delle opere esaminate

4 Il Duomo di Santa Maria Assunta

4.1 Trasformazione dell'assetto urbano e territoriale

4.2 Analisi storica

4.3 Trasformazione dell'edificio prima dei sismi del 1976

4.4 Sequenza degli interventi dovuti ai sismi del 1976

4.5 Progetto di recupero

4.6 Realizzazione

4.7 Analisi critica e proposta di intervento

5 Palazzo Elti

5.1 Trasformazione dell'assetto urbano e territoriale

5.2 Analisi storica

5.3 Trasformazione dell'edificio prima dei sismi del 1976

5.4 Sequenza degli interventi dovuti ai sismi del 1976

5.5 Progetto di recupero

5.6 Realizzazione

6 Conclusioni

7 Indirizzi generali e riferimenti normativi negli interventi di recupero in zona sismica

7.1 La teoria del rischio sismico

7.2 La normativa

7.3 Elenco e classificazione delle norme

7.4 Oggetto delle norme

8 Raccomandazioni per la riparazione strutturale negli edifici in muratura

8.1 Edificio in muratura

8.2 Criteri generali nella verifica sismica degli edifici in muratura

BIBLIOGRAFIA

APPENDICI LEGISLATIVE

Bibliografia:

AA.VV. Le chiese e il terremoto, CNR, Trieste.

AA.VV. Il Duomo di Gemona, Comune di Gemona- Ufficio Beni Culturali, Arti Grafiche Friulane, Udine 1987.

AA.VV. Le pietre dello scandalo, Torino, Einaudi 1980.

BELLINA, L'anastilosi nella ricostruzione del Friuli, Bollettino dell'Associazione Amici di Venzone, Udine 1986.

C. BRANDI, Teoria del Restauro, Torino, Einaudi, 1963.

T. CANCIAN, Gemona, Comune di Gemona 1999.

L. CESCHI, Teoria e storia del Restauro, Balzani, Roma 1970.

G. CIGNI, Consolidamento e ristrutturazione dei vecchi edifici- problemi tecnico costruttivi, Roma s.d.

G. CIGNI, Il consolidamento murario, Edizioni Kappa, Roma 1997.

G. CLONFERO, Gemona del Friuli, Arte e storia, Ghedina Editore, Cortina 1977.

G. CLONFERO, Gemona del Friuli, Gemona del Friuli, Guida storico artistica, Udine 1975.

A. DEFEZ, Il consolidamento degli edifici, Napoli 1998.

FABBRICERIA DEL DUOMO DI GEMONA, Il Duomo di Gemona, Udine 1979.

C. MARCHETTI, Gemona ed il suo mandamento, Banca popolare di Gemona 1958.

S. MASTRODICASA, Dissesti statici delle strutture edilizie, Milano 1978.

C.G. MOR, Momenti di storia medievale a Gemona, Udine, 1958

C. MULTINELLI, Gemona, aspetti architettonici della città, Udine, 1958

G.P. NIMIS, Friuli dopo il terremoto, Marsilio editori, Padova 1978.

G.P. NIMIS, Friuli dopo il terremoto-Gemona, Artegna, Magnano: fisica e metafisica di una ricostruzione, Venezia, Marsilio, 1978.

G.P. NIMIS, Gemona del Friuli, Appunti per una ricostruzione, Amministrazione comunale di Gemona 1976.

NIMIS/ PERSINOTTO, Gemona un recupero di storia una prospettiva del fituro, Istituto per l'enciclopedia del Friuli Venezia Giulia, Udine 1980.

A. PASTA, Interventi di restauro in zona sismica, Roma 1981.

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA, Raccomandazioni per la riparazione strutturale degli edifici in muratura.

A. RIZZI, Profilo di Storia dell'Artein Friuli: dalla Preistoria al Gotico, Maniago, 1975

P. ROCCHI, Il consolidamento delle murature mediante iniezioni, Roma 1978.

P. ROCCHI, Progettare il consolidamento, Edizioni Kappa, Roma 1983.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)