Politecnico di Torino (logo)

Petracca, Matteo

EVOLO SKYSCRAPERS AWARD : PROGETTAZIONE GENERATIVA IN UN GRATTACIELO.

Rel. Lamberto Rondoni. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione), 2010

Abstract:

Il Concorso

Skyscrapers Award 2010

La scelta di partecipare ad un concorso internazionale di idee nasce dalla volontà di potersi relazionare con quelle che risultano essere le possibili realtà progettuali dei giovani studenti e architetti del Mondo. In particolar modo il tema "grattacielo" mi ha sempre suscitato interesse senza purtroppo aver mai avuto modo di poterlo sperimentare durante le varie unità di progetto proposte dalla facoltà. Il tema di inevitabile attualità sul territorio italiano e in particolar modo in Piemonte rappresenta ancora una sfida progettuale elevata dove competenze e conoscenze tecniche specifiche non possono che essere le basi immediate per una corretta progettazione. Il concorso in questione si propone come "concorso di idee" e, come tale, richiede uno studio progettuale relativamente superficiale a favore di una ricerca di spunti e immagini per poter configurare l'idea di grattacielo nell'immagine collettiva del ventunesimo secolo. Testimonianza di questo è l'assenza totale di vincoli progettuali: nessun limite di altezza e rispetto nei confronti di un ipotetico intorno, nessun luogo prestabilito, libertà totale nella destinazione d'uso, nella scelta dei materiali e nella loro integrazione.

Regole apparentemente così semplici ma che si tramutano in un foglio completamente bianco e libero per qualsiasi schizzo progettuale. Durante la mia esperienza universitaria le varie unità di progetto ci hanno sempre messo di fronte a delle scelte, a dei luoghi, a dei vincoli, il cui rispetto ha più volte pregiudicato l'esito positivo del progetto. In questo caso, più che mai, la scelta di un luogo, di un'altezza o di ogni altra cosa, è frutto di considerazioni nate dal bianco e forse, per loro natura, progettualmente stimolanti.

La natura ideativa del concorso permette però di potersi concentrare su temi inevitabilmente improponibili in fase di reale costruzione, sperimentando nel momento stesso in cui si progetta. Ecco quindi che l'equazione "progettazione=sperimentazione" si fa sempre più concreta in un concorso di questo tipo e questo tipo di approccio ho cercato di seguire proponendo un esempio di progettazione generativa-parametrica di una parte del mio edificio.

Relatori: Lamberto Rondoni
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
S Scienze e Scienze Applicate > SD Computer software
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1772
Capitoli:

Indice

1. Il concorso Skyscrapers Award

2. Il progetto

Il grattacielo

Genova

Energia eolica

L'iter progettuale

Tavole

3. Lo scripting

Javascript

Struttura

Voronoi

I diagrammi

Proprietà

Applicazioni

Rhino script

Progettazione generativa

Lo script

Bibliografia:

mancante

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)