Politecnico di Torino (logo)

Bernini, Vittorio

Ingegneria e Architettura : poesia della tecnologia.

Rel. Maurizio Lucat. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2009

Abstract:

Il presente elaborato propone un panorama sull'evoluzione dell'arte del costruire. L'arco temporale che maggiormente viene analizzato è il XX secolo appena trascorso, ricco di contrasti, di genialità, di fantasia, di sfide. Si vuole mettere in luce come le parole "arte" e "tecnologia" costituiscano la base per l'uomo di creare con il suo genio, il suo talento, la sua intuizione e la sua filosofia, grandi opere che hanno trasformato il panorama urbano e tutta la società.

Dopo un'introduzione dove si accenna alla storia della tecnologia, dagli albori fino all'era moderna e dalla seconda rivoluzione industriale ai giorni nostri, saranno esaminati i diversi processi che si sono evoluti nelle costruzioni sul territorio, sia sul piano civile (abitativo privato e sociale), che industriale, che urbano (pianificazioni urbanistiche, strade, ponti), le innovazioni, le tecnologie, le nuove metodologie costruttive, le nuove sfide progettuali con nuove forme, nuovi materiali, nuove idee. Si vedrà come la fantasia dell'uomo abbia risorse pressoché infinite; ad esempio, un longherone in metallo progettato per uso aeronautico diventa un tavolino, oppure materiali "poveri", come tubi di cartone, carta riciclata, cassette di legno ripiene di sabbia, diventano case, uffici, padiglioni.

Saranno infine esaminati alcuni grandi progettisti del XX secolo, alcune innovazioni da loro concepite, il loro contributo all'arte del costruire e di creare "Architettura", le problematiche affrontate e le soluzioni ottenute attraverso la ricerca, la sperimentazione, lo studio e la conoscenza dei materiali e il superamento dei pregiudizi, sia dal punto di vista strutturale che estetico, il loro contributo concreto allo sviluppo tecnologico, alla metodologia di lavoro.

La scelta, necessariamente limitata, ha privilegiato coloro che, unitamente all'estro progettuale, uniscono una costante ideologica personale. Il panorama offre un ventaglio di personaggi dotati di carisma e di grande intelletto ma anche di grande coraggio e spesso non compresi a fondo dal contesto sociale in cui operano. Si è deciso di privilegiare le opere realizzate e il loro pensiero e tralasciare il loro percorso di studio (architetto, ingegnere o altro). Si comincia all'inizio di questo secolo col parlare di Robert Maillart e poi a seguire Eduardo Torroja, passando per i celebri Alvar Aalto, Richard Buchminster Fuller, Le Corbusier e Frank Lloyd Wright di fama internazionale, di Carlo Mollino, Riccardo Morandi e Pierluigi Nervi in ambito italiano, per poi passare a Jorn Utson, al sodalizio che coinvolge a più riprese e in vari modi Ove Arup, Norman Foster, Micheal Hopkins, Renzo Piano, Peter Rice e Richard Rogers ed analizzare altri maestri quali Santiago Calatrava, Massimiliano Fuksas, Frank Owen Gehry, Glenn Murcutt, per terminare con gli esponenti giapponesi Shigeru Ban e Toyo Ito.

Questo elaborato, seppure non esaustivo data la complessità dell'argomento, vuole, in estrema sintesi, indagare la tecnologia attraverso un minimo di indagine storica e la sua applicazione nell'Architettura, analizzarne le opere che alcuni dei più grandi autori di questo secolo, maestri in inventiva e in capacità di organizzazione, che hanno saputo realizzare con il loro operato, esempi sublimi di architettura, riuscendo a stupirci per l'uso di materiali non convenzionali o per l'uso non convenzionale di materiali ordinali.

Relatori: Maurizio Lucat
Soggetti: P Personaggi > PA Architetti
T Tecnica e tecnologia delle costruzioni > TE Tecnologia dei materiali
A Architettura > AS Storia dell'Architettura
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1697
Capitoli:

PROLOGO

INTRODUZIONE

I Architettura e tecnica

II Architettura e società

CAPITOLO 1 - STORIA DELLA TECNOLOGIA

1.1 Ingegneria civile

L'esperienza maturata costruendo i ponti

1.2 Edilizia e Architettura

1.2.1 Materiali e componenti

1.2.2 Metodi costruttivi

1.2.3 Impianti e protezione antincendio

1.2.4 Teoria e progettazione

1.2.5 Nuove forme strutturali

1.2.6 Ideali architettonici, obiettivi e risultati

CAPITOLO 2 - AUTORI: PENSIERO E OPERE

POESIA DEL CEMENTO ARMATO

2.1 Robert Maillart

2.2 Eduardo Torroja

2.3 Frank Lloyd Wright

2.4 Riccardo Morandi

2.5 Pierluigi Nervi

2.6 Jern Utson

2.7 Ove Arup

POESIA DELL'HI-TEC

2.8 Norman Foster

2.9 Michael Hopkins

2.10 Peter Rice

2.11 Toyo Ito

POESIA DELL'ORGANIZZAZIONE INTERDISCIPLINARE

2.12 Renzo Piano

2.13 Santiago Calatrava

2.14 Frank Owen Gehry

2.15 Glenn Murcutt

POESIA DELLA CONTAMINAZIONE CULTURALE

2.16 Richard Buchminster Fuller

2.17 Carlo Mollino

2.18 Shigeru Ban

CAPITOLO 3 - CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

Libri consultati:

Alexander TZONIS, Santiago Calatrava, Opera completa, Milano, Rizzoli libri illustrati, 2004;

Mildred FRIEDMAN, Frank O. Gehry, architettura + sviluppo, Milano, Rizzoli Skira, 2002;

José Antonio FERNANDEZ ORDONEZ, José Ramòn NAVARRO VERA, Eduardo Torroja, Ingeniero, Engineer, Madrid, Edicione Pronaos, 1999;

David DE LONG, Frank Lloyd Wright and the living city, New York, Vitra Design Museum Skira, 1998;

Massimiliano CAMPI, Normann Foster, Il disegno per la conoscenza di figure complesse e di geometrie pure, Milano, Rizzoli libri illustrati, Roma, Kappa, 2002;

Francoise FROMONOT, Glenn Murcutt:opere e progetti, Milano, Electa, 1998;

Richard ROGERS, a cura di Richard BURDETT, Richard Rogers partership, Opere e progetti, New York, Monacelli, 1996;

Peter RICE, a cura di Hugh DUTTON, Peter Rice, il vetro strutturale, Milano, Tecniche Nuove, 1991;

Maurizio CAGNONI, Peter Rice e l'innovazione tecnica, Architetture, tecnologie e strutture nella lettura di quattro opere, Roma, Dedalo, 1996;

Renzo PIANO, con la collaborazione di Roberto BRIGNOLO, Giornale di bordo, Milano, Electa, aggiornato 17/03/2005;

Ove ARUP & Co., I maestri di modulo 1990 - 2000: dieci anni di architettura. Ove Arup, Norman Foster, Jean Nouvel, Frank O. Gehry, Alvaro Siza Vieira, Boris Podrecca, Richard Rogers, Thomas Herzog, Michael Hopkins, Santiago Calatrava, Milano, BE-MA, 2001;

Philipp JODICIO, Alvaro Siza, Colonia, Tashen, 2003;

Cristina Donati, Michael Hopkins, Milano, Skira, 2006;

Toyo ITO, Toyo Ito, le opere, i progetti, gli scritti, Milano, Electa, 2001;

Alessandro D'ONOFRIO, Herzog & de Meuron, Anomalia della forma, Roma, Kappa, 2003;

Arata ISOZAKI, Arata Isozaki, quattro decenni di architettura, in collaborazione con il Museo di Arte Contemporanea di Los Angeles, Milano, Rizzoli Libri Illustrati, 2000;

Alta scuola politecnica, archivi;

Camillo BOGGIO, Lo sviluppo edilizio di Torino dalla Rivoluzione Francese alla metà del secolo XIX, in "Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e Architetti in Torino", Torino, 1936;

Augusto CAVALLARI MURAT, Forma urbana e architettonica nell'architettura Barocca. Dalle premesse classiche alle conclusioni neoclassiche, Istituto di Architettura Tecnica del Politecnico di Torino, Utet, 1968, II tomo, III vol.;

Ingegneri e Architetti del Sei e Settecento in Piemonte, in "Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e Architetti in Torino", n° 3, marzo 1963;

Leonardo BENEVOLO, Storia dell'Architettura Moderna, Roma, Biblioteca Universale Laterza, 1964;

Leonardo BENEVOLO, La città e l'architetto, Roma, Biblioteca Universale Laterza, 1963;

Leonardo BENEVOLO, Introduzione all'architettura, Roma, Biblioteca

Universale Laterza, 1965;

Leonardo BENEVOLO, Benjamin ALBRECHT, Le origini dell'architettura,

Biblioteca Universale Laterza, Roma, 1968;

Reyner BANHAM, a cura di Giovanni MORABITO, Ambiente e Tecnica nell'Architettura Moderna, Roma, Bari Laterza, 1995;

Giovanni MORABITO, Giovanni Morabito, Forme e Tecniche dell'Architettura Moderna, Roma, Officina, 1990;

Giuseppe Luigi MARINI a cura di, Gualtiero Casalegno Architetto, Torino, Utet, 1987;

Marco CASAMONTI, Ignazio Cordella Architetto, 1905 - 1999: costruire la modernità, Milano, Electa, 2006;

Fulvio FERRARI, Napoleone FERRARI, I mobili di Carlo Mollino, Londra, Phaidon, 2006;

Carlo Mollino Architetto, Costruire la Modernità 1905-1973, Torino, Electa, 2007;

Charles SINGER, Storia della Tecnologia, Torino, Bollati Boringhieri, 1992-96;

Carlo AMERIO, Pio Luigi BRUSASCO, Storia della Costruzione, Torino, Sei, 1999;

Evandro AGAZZI, Scienza e Tecnica dalle Origini al Novecento, Milano, Mondadori, 1977;

Giorgio RIGOTTI, Ottant'anni di Architettura e Arte, Annibale Rigotti Architetto, Torino, Tipografia Torinese Editore, 1980;

Agnoldomenico PICA, Pierluigi Nervi, Roma, Istituto Mides, 1982;

Fulvio FERRARI, Mollino Polaroid, Torino, Umberto Allemandi & C, 1999;

Giorgio BOAGA, Corso di Tecnologia delle Costruzioni, Bologna, Calderini, 1989;

David Peter BILLINGTON, Robert Maillart's Bridges, the Art of Engineering, Princeton, Princeton University Press, 1979;

Max BILL, Robert Maillart verlag fur Architektur A. G, Zurigo, Erlenbach, 1949;

David Peter BILLINGTON, Robert Maillart, Builder, Designer and Artist, Cambridge, Cambridge University Press, 1997;

Colin AMARY, Architecture, Industry and Innovation. The Early Works of Nicholas Grimshaw & Partners, Londra, Phaidon, 1995;

London Academy Edition, Ove Arup & Partners 1946 - 1986, New York, St. Martin's Press, 1986;

Terence RILEY, Peter REED, Frank Lloyd Wright, 1867-1959, Milano, Electa, 2007;

Francesco DAL CO, Kurt W. Forster, Hadley SOUTTER ARNOLD, Frank Owen Gehry: tutte le opere, Milano Electa, 2008;

Kenneth POWEL, Richard Rogers: architecture of the future, Basel, Boston, Berlin, Birkhauser, edited by Robert TORDAY, 2006;

Claudio Greco, Pier Luigi Nervi: dai primi brevetti al Palazzo delle Esposizioni di Torino, 1917-1948, Lucerna, Quart Edizioni, 2008;

Giorgio BOAGA, Benito BONI, Riccardo Morandi, Milano, Edizioni di Comunità, 1962;

Sergio Pace, Carlo Mollino architetto, 1905-1973: costruire le modernità, Milano, Electa, 2006;

Napoleone FERRARI, a cura di Fulvio FERRARI, Carlo Mollino: Arabeschi, Milano, Electa, 2006;

Peter BUCHANAN, Renzo Piano building workshop: opera completa, London, Phaidon, 2003;

Matteo AGNOLETTO, Renzo Piano, Milano, Motta, 2006.

Tesi consultate:

Cosimo CATALANO, Valerio LARDONE, La tecnologia della trasparenza in architettura: edifici per uffici, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, rel. Gabriella Peretti, Torino, 2000;

Elisa GEMMA, Storia delle tecniche costruttive dei ponti di età contemporanea. Analisi storica e tecnologica dei ponti e delle passerelle pedonali. Il Millenium Bridge di Londra, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, rel. Annalisa Dameri, Torino, 2004;

Scuola Politecnica;

Elena BIONDI, Quando l'architettura nasce da una goccia d'acqua: le strutture blob, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, rel. Stefano Invernizzi, correl. Maurizio Lucat, Torino, 2006;

Alberto LOSANO, Alice ZORZETTIG, Monolite galleggiante: tecnologie applicative dei calcestruzzi alleggeriti, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, rel. Maurizio Lucat, Torino, 2007;

Silvia LANZONI, Architettura della Restaurazione: il 'Borgo Nuovo' di Carlo Felice (1821-1831), Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, rel. Costanza Roggero Bardelli, correl. Annalisa Dameri, Torino, 2001.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)