Politecnico di Torino (logo)

Fregoni, Fabrizio

OLYMPEKed - Beijing-Torino Design Studio 2008 - Moderne siheyuan per una nuova Pechino.

Rel. Pierre Alain Croset, Gustavo Ambrosini, Michele Bonino. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione), 2009

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Basato a Pechino, il Workshop ha avuto come sfida quella di esplorare come il post-olimpico riuso degli impianti sportivi può influenzare la trasformazione urbana dell'area e dell'intera città.

Obiettivi:

1.Analisi Urbana: uno studio analitico delle relazioni tra gli impianti e il futuro di essi.

2.Progettazione urbana: progetti e proposte per gli impianti olimpici e delle aree limitrofe

3.Progettazione architettonica: progetti e proposte per il riuso degli impianti e per interventi di nuovo utilizzo.

Aree di progetto:

1.Central Zone of Olympic Green

2.Beijing Worker's Stadium

3.Beijing Wukesong Sports Center

4.Shunyi Olympic Rowing Canoeing Park

I punti presi in considerazione sono stati numerosi poiché i siti di progetto hanno tutti una valenza e un'importanza multipla che considera aspetti urbani e architettonici ma anche e non di minore importanza simbolici, economici e storico/politici.

Il Worker's Stadium ad esempio è un edificio simbolo dell'epoca Maoista che con la sua presenza monumentale racchiude in sé valenze e aspetti non trascurabili in prospettiva progettuale. Il Parco Olimpico invece, con lo Stadio di Herzog e De Meuron e il Water Cube, sta assumendo una valenza simbolica fondamentale che porta quest'area ad un processo di caratterizzazione dell'epoca contemporanea in trasformazione e gli conferisce titolo di simbolo del nuovo benessere nascente.

La conclusione di questo percorso ini­ziato in Cina e portato avanti a distanza è stata una mostra avuta luogo in occasione del congresso internazionale degli architetti (UIA) che si è tenuto proprio a Torino nel luglio 2008. La mostra, allestita in una delle sale che si affacciano nel cortile del Castello del Valentino, è stata infatti uno degli eventi off-congress che si sono tenuti durante la manifestazione. La mostra ha avuto lo scopo di illustrare, oltre ai progetti di ogni gruppo, quello che è stato il percorso progettuale e l'esperienza culturale e umana vissuta attraverso pannelli espositivi, filmati video e postazioni internet: grazie a tre computer collegati in rete è stato pos­sibile infatti permettere ai visitatori di navigare in internet per visitare i blog attraverso i quali è stata realizzabile l'interazione tra noi e i ragazzi cinesi nel periodo di lavoro a distanza.

La mostra sarà proposta anche a Pechino e proprio in Cina verrà pubblicato un libro che raccoglie il risultato di questa esperienza.

Relatori: Pierre Alain Croset, Gustavo Ambrosini, Michele Bonino
Soggetti: U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
A Architettura > AS Storia dell'Architettura
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (costruzione)
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1630
Capitoli:

1.INTRODUZIONE

1.1 il viaggio a Pechino

1.2 il lavoro a distanza

1.3 la mostra

2.BEIJING-TORINO DESIGN STUDIO 2008

2.1 il workshop

2.2 Pechino

2.3 siti di svolgimento dei giochi

2.4 Wukesong sport centre

3.PROGETTO: MODERNE SIHEYUAN PER UNA NUOVA PECHINO

3.1 introduzione

3.2 descrizione progetto

3.3 area

3.4 concept

3.5 tipologia edifici a corte

3.6 tipologia unità abitative

3.7 sistema costruttivo

CONCLUSIONI BIBLIOGRAFIA

ALLEGATI:

A.hutong e siheyuan, tra conservazione e modernizzazione

B.tavole di progetto

Bibliografia:

Mario Bussagli, "Architettura orientale", Milano, Electa, 1981

Ma Bingjian Jiwen, "Quadrangles of Beijing", Beijing, Beijing Meishu Sheying chubanshe, 1993

Weng Li Zhubian, "Hutongs of Beijing", Beijing, Beijing Meishu Sheying chubanshe, 1993

Corrado Minervini, "Dalla tradizione alla modernità: modelli variabili ed invarianti dello sviluppo metropolitano del Terzo Mondo. Due casi di studio: Tunisi e Zhengzhou (Cina)", Torino: Dipartimento Casa Città, C.L.U.T, 1994

Paul S. Ropp (a cura di), "L'eredità della Cina", Torino, Edizione della Fondazione Giovanni Agnelli, 1994

Werner Blaser, "Courthyard House in China, tradition and present", Basel-Boston-Belin, Birkhauser, 1995

Luigi Gazzola (a cura di), "Cina: architettura e città", Roma, Gangemi, 1995

Shen Yantai, Wang Changquing, "Life in Hutongs, Through Intricate Alleyways in Beijing", Beijing, Foreign Languages Press, 1997

Sergio Ticorzi, "II Tao della Cina oggi", Torino, Edizione della Fondazione Giovanni Agnelli, 1998

Wu Liangyong, "Rehabilitating the Old City of Beijing, a project in the Ju're hutong neighbourhood", Vancouver, UBC Press, 1999

Qiu Yang, "Feature of Beijing hutong, the culture map of ancient Beijing city", Beijing, 2004

Chen Gang, "Hutong - Quadrangle", Beijing, 2005

Li Mindge, "A culture tour to Beijing hutong", Beijing, China Architecture & Building Press, 2005

Carlo Greco, Claudio Santoro, "Pechino, la città nuova", Milano, Skira, 2008

Interi 2008, n.587 The Plan 2009, n.033

Tibet Heritage Fund International e Tsinghua University "Beijing Hutong\Conservation Plan", Beijing, 2004 I (www.tibetheritagefund.org)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)