Politecnico di Torino (logo)

Pont, Simona

Spazio, acqua, oltre l'immaginazione.

Rel. Giacomo Donato. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2004

Abstract:

L' acqua è vita. Dalla terra nasce l'acqua, dall'acqua nasce l'anima. Acqua è il liquido amniotico, è la pioggia che cade sui campi, è la fonte che disseta, che purifica.

La sua centralità nella vita dell' uomo, ha generato una folta simbologia e un ricco e variegato mondo immaginifico popolato di divinità, miti, e leggende legati agli aspetti particolari di questo elemento. In tutte le cosmogonie è l' acqua che dà origine al mondo, è sinonimo di purezza e purificazione spirituale. Tra gli esempi più vivi di questa concezione c'è il racconto del diluvio universale, il rito del battesimo cristiano, la leggenda della nascita della dea Afrodite dalla spuma del mare, e il mito di Narciso.

Essa è inoltre simbolo di fertilità, è alle divinità del mare, dei laghi, dei fiumi a cui gli uomini hanno sempre rivolto preghiere e sacrifici.

L' acqua pervade il nostro mondo naturale ed ogni aspetto della nostra esistenza, ben il 71% della superficie della terra è ricoperto d' acqua, ed è una delle maggiori componenti delle cellule del nostro corpo. Essa è quindi un bene primario per la nostra vita e una risorsa rinnovabile del nostro pianeta. Ogni attività umana è vincolata alla possibilità di accedere ali' acqua, eppure milioni di persone nel mondo non riescono ad accedere in maniera adeguata alle risorse idriche, l' emergenza acqua è quindi diventata il più grande problema per lo sviluppo economico e sociale di questo secolo.

La principale caratteristica dell' acqua è la sua unicità. Al mondo non esistono altre sostanze che si presentano in un' infinita varietà di forme, ghiaccio, vapore, liquido e che mantengono sempre le stesse caratteristiche; l' acqua è condiscendente, mobile, trasparente, insapore. Dà l'impressione che, a paragone con il resto della realtà, essa sia in qualche modo ultraterrena. Amiamo sentirla, vederla, toccarla, con piacere sensuale, offre consolazione spirituale e incanta per le sue meraviglie.

Spazio, acqua, oltre l'immaginazione

L'importanza di questo elemento nella storia dell' umanità, nella vita di ognuno di noi, nella nostra spiritualità e la sua capacità di assumere infinite forme che cambiano sono stati i motivi generatori del progetto, che vuole essere una architettura-monumento per l'acqua, uno spazio aperto che metta in comunicazione l' uomo con questo elemento naturale generatore di vita.

Il sito, interessato dai mutamenti per Torino 2006, è il parco Cavalieri di Vittorio Veneto, nell'area di Piazza D'Armi a Torino. Acqua e ghiaccio sono gli elementi ispiratori per la riqualificazione della piazza, sorgerà il nuovo palahockey e verrà restaurato lo stadio Comunale. L'intervento è uno spazio dedicato ali' acqua nell'area verde del parco, dove già sorge un laghetto naturale.

Il progetto nasce dalla suggestione del movimento dell' acqua. A partire da una zona "solida" costituita da archi, dove verrà predisposto uno spazio coperto per ospitare una esposizione, la struttura si scioglie lentamente. Nella parte centrale, a cielo aperto, dei grandi archi tubolari spruzzano getti d' acqua ad alta pressione, caratterizzati dalla mancanza di perdita di fluido nell'attraversamento dello spazio libero. Questi sono l'unica copertura di tutto lo spazio e perdono di consistenza solida fino a diventare, nell'ultima parte, costituiti solamente dall'elemento acqua.

Sotto i getti, un solaio trasparente in vetro e acciaio sovrasta una cascata artificiale e ospita una zona di ristoro e degustazione di acque minerali. Un grande spazio centrale, sempre a cielo aperto ma interrato, dedicato a varie attività espositive, culturali e di aggregazione, permette l' accesso ad una sala conferenze e di proiezione. L'illuminazione all'interno è garantita da una serie di tagli vetrati nel solaio, su cui scorrono sottili lamine d'acqua, oscurabili in caso di necessità e di luce artificiale.

Come il passaggio tra i vari stati dell' acqua è fluido e quasi impercettibile, non esistono limiti rigidamente definiti tra un ambiente e l' altro, passerelle e lunghi scaloni curvilinei collegano i vari livelli, per avvicinare il visitatore alla percezione di questa materia liquida, multiforme e materna.

Relatori: Giacomo Donato
Parole chiave: Spazi pubblici
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AD Bioarchitettura
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/151
Capitoli:

1.1 Il mito e l'acqua.

1.2 La forza e la versatilità dell'acqua ispirazione di poesia ed arte.

1.3 Simbologia dell'acqua : purezza e purificazione.

Gap. 2 Le forme dell'acqua

2.1 II ciclo idrogeologico.

2.2 Acqua liquida : il mare, i fiumi, i laghi, le cascate.

2.3 Acqua solida : il ghiaccio.

2.4 Acqua allo stato gassoso : nubi e piogge.

Gap. 3 Emergenza acqua

3.1 La risorsa acqua: un bene limitato e scarso.

3.2 L'oro blu.

Parte 2

Gap. 4 L'architettura e l'acqua

4.1 Architetture d'acqua.

4.2 Architetture liquide.

4.3 Il movimento come forma : le fontane e i giochi d' acqua.

4.3.1 Le fontane.

Fontane di ghiaccio e vapore.

Fontane urbane.

Gap. 5 Un monumento per I' acqua : il Museo dell' Acqua nel Parco

Cavalieri di Vittorio Veneto in piazza D' Armi a Torino.

5.1

5.2

5.3

5.4

Analisi della zona di intervento.

5.1.1 Il Sito: II Parco cavalieri di Vittorio Veneto.

5.1.2 II progetto avviato per Torino 2006.

Acqua e ghiaccio per Piazza D'Armi.

Una forma costruita dall' acqua.

Percorso progettuale.

Proposta di progetto.

5.4.1 Il Museo dell'acqua.

5.4.2 Destinazioni d'uso.

5.4.3 Ipotesi di componenti per i getti d'acqua.

Conclusione.

Bibliografia.

Indirizzi internet.

Bibliografia:

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

Acqua e ambiente: i mille volti dell' acqua, WWF Italia, Rizzoli, 2000.

Aquascape, water in japanese landscape architecture, Tokio, Process

Architecture,1990.

Water spaces ofthe worid, Melbourne, the Images, 2001.

Anselmi, Alessandro, La linea dell' acqua: il margine d'acqua, la forma dell' acqua nell'

architettura, Quaderni di AU, 1990.

Asensio, Paco, Case sull' acqua, Modena, Logos, 2000.

Bachelard, Gaston, Psicanalisi delle acque: purificazione, morte, rinascita, Red,1987.

Bali, Philip, H20- Una biografìa dell'acqua, Milano, Rizzoli, 2000.

Barbara, Anna, Storie di architettura attraversi i sensi. Nebbia, aurorale,

amniotico..., Milano, Bruno Mondatori, 2000.

Booth Moores, Andrei, Garden, poois, waterfalls and fountain, London, Ward Lock

limited, 1985.

Capriolo, Giulio, Gocce di luce: Fontane in Torino, Politecnico di Torino, 2003.

Carter Brian, Lecuyer Annette, Innovation in amerìcan architecture, London, Thames &

Hudson, 2002.

Casteinuovo, Rossella, II pianeta acqua: viaggio attorno alfa molecola della vita sulla

terra. Napoli, CUEN, 2001.

Colasanti, Arduino, Le fontane d'Italia, Roma, Sestetti e Luminelli, 1926.

De Luca, Erri, Opera sull' acqua, Torino, Einaudi, 2002.

Douglas Aurand, C., Fountains and poois, constructions guidelines and specificatìons,

New York, Van Nostrand Rehinold,1991.

Fontana, Marco, L'acqua, Roma, Editori Riuniti, 1984.

Hoffmann, Greti, Modern fountains, Londra, George Godwin, 1981.

Kemmer, Frank N, Manuelde l'eau- Technique & documentatìon, Parigi, Lavoisier, 1984

Laureano, Pietro, Atlante d'acqua : conoscenze tradizionali per la lotta alla

desertificazione, Torino, Bollati Boringhieri, 2001.

Leone, Ugo, L'acqua-Una quotidiana rappresentazione, Napoli, CUEN, 1996.

Lootsma, Bart, a cura di, Superdutch, new architecture in Netheriands, London, Thames

& Hudson, 2000.

Maneglier, Hervè, Storia dell'acqua, Milano, Sugarco, 1994.

Migayron Frederic, Brayer Marie Ange,Archilab. Radicai experìments in global

architecture, London, Thames & Hudson, 2001.

Pascucci, Prancesca, Acqua: il codice dell'inquinamento idrico, Roma, EPC, 1997.

Piva, Antonio, La costruzione del museo contemporaneo. Gli spazi della memoria e del

lavoro, Milano, Jaca Book, 1991.

Plisson, Philip, fotografìe di, 365 giorni sul mare, Mondadori, 2004.

Reinhard, Edgar, Nomadic architecture, human architecture praticafly serves human

emotions, Baden, Muller, 1998.

Romitti, Ines, L'acqua nel giardino: fontane, piscine, laghi, vasche e giochi d'acqua nel

giardino contemporaneo, Firenze, Alinea, 2000.

Sacchi Livio, Unali Maurizio, a cura di, Architettura e cultura cf/g/te/e,Milano. Skira

editore, 2003.

Sorcinelli, Paolo, Storia sociale dell'acqua. Riti e culture, Milano, Bruno Mondatori, 1998.

Symmes, Marilyn, Fontane, giochi d'acqua e spettacolo: acqua e progetto dal

Rinascimento ad oggi, Roma, Librerie Dedalo, 1998.

Teti, Vito, Stona dell' acqua: mondi materiali e universi simbolici. Roma, Donzelli, 2003.

Trevisal, Enrich R., Parancola, Stefano, L'acqua salvata: utilizzo integrato in una

prospettiva biourbanistìca, Monfalcone, Edicom, 1997.

Wylson, Anthony, Aquatecture, architecture and water, London, Architectural

Press, 1986.

INDIRIZZI INTERNET

www.acqua.org

www. acqua-buonpernoi. org

www.acquanauta. it

www.acquasistemi.it

www.archinv.net

www.cipsi. it/contrattoacqua/home

www.comune.torino.it

www.fontane.com

www.greencrossitalia.it

www. mostraacqua.it

www.parallelo45.com

www.quartieri_torino.it

www.thewaterpage.com

www.torino-internazionale.org

www.torinoartecontemporanea.it

www.trekearth.com

www.watercouncil.org

www.worldwaterday. org

www.wateryear2003.org

Tavole:

TAV. 1 Analisi, riflessioni e descrizione fotografica sul tema acqua

TAV 2 Analisi, riflessioni e descrizione fotografica sul tema acqua

TAV 3 Percorso progettuale : Schizzi e plastici di progetto

TAV 4 Analisi dell' area di intervento

TAV 5 Planimetria scala 1:2000

Planimetria scala 1:500

Carta Tecnica città di Torino

Foto aerea dell' area

TAV 6 Pianta piano terreno scala 1:200

Prospetto frontale

TAV 7 Pianta piano interrato scala 1:200

Blocchi servizi igienici scala 1:50

Modello virtuale sala conferenze

TAV 8 Pianta della copertura scala 1:200

Prospetto laterale

Modelli di studio della copertura

TAV 9 Schema del ciclo dell' acqua, descrizione componenti

Sezione trasversale scala 1:200

Sezione longitudinale scala 1:200

TAV 10 Modelli virtuali dei prospetti esterni

Inserimento ambientale

TAV 11 Modelli virtuali delle parti significative di progetto.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)