Politecnico di Torino (logo)

Fassino, Mauro

Esplorazioni architettoniche sul museo di arte contemporanea e arte Nuragica del mediterraneo di Cagliari.

Rel. Cesare Griffa. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2008

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Negli ultimi anni la Sardegna ha dimostrato una dinamicità eccezionale dopo che, per troppo tempo, è stata ritenuta una realtà arcaica, nota ai più solo per le splendide spiagge e per i paesaggi rurali costellati di misteriosi resti archeologici. L'isola ha ora scoperto una straordinaria capacità imprenditoiale, una grande efficienza dell'amministrazione pubblica ed una lungimirante attenzione alla salvaguardia del territorio che nel 2006 l'hanno portata ad approvare il Piano Paesaggistico, con la partecipazione di personaggi di spicco della cultura italiana come Edoardo Salzano. La Sardegna ha quindi cominciato a distinguersi anche per i notevoli investimenti pubblici e privati in campo architettonico. Tra i grandi nomi dello star system che stanno operando nell'isola vi sono Paulo Mendes da Rocha, Herzog & de Meuron, OMAAMO in collaborazione con Rem Koolhaas, Eduardo Souto de Moura, Massimiliano Fuksas e Kenzo Kuma. All'interno dei molti i progetti pubblici che riguardano il rinnovamento urbanistico del capoluogo si segnalano lo spostamento del porto industriale ad ovest, l'awenuta costruzione del Porto Canale per le navi porta-container e l'interramento del traffico veicolare in via Roma. A questi vanno aggiunte la realizzazione del nuovo waterfront,della metropolitana leggera,dei parcheggi interrati adiacenti al fronte mare, del nuovo molo militare, del pennello di Bonaria e di Sant'Elma e ancora la riqualificazione del fronte Fiera, la riconversione del Magazzino del Sale in spazio culturale e la costruzione del porticciolo nel quartiere Sant'Elia. Inoltre, sempre nel 2006,l'amministrazione regionale ha indetto il concorso per il Museo dell'Arte Nuragica e dell'Arte Contemporanea del Mediterraneo, uno dei più significativi che si siano svolti in Italia negli ultimi anni. La creazione di questo nuovo spazio culturale si inserisce nel più vasto ambito del Sistema regionale dei musei, previsto dal Piano di razionalizzazione e sviluppo della Regione Autonoma della Sardegna, che ha riconosciuto la necessità di ricomporre l'eccessiva frammentazione della propria offerta culturale, proponendosi di realizzare sei nuovi musei, ai quali spetterà un ruolo territoriale strategicamente rilevante; a tutto questo verranno affiancate altre due strutture destinate a promuovere attività culturali in tutta l'isola. Il Museo dell'Arte Nuragica e dell'Arte Contemporanea del Mediterraneo mira, pertanto, ad ottenere un di primo piano nel campo della cultura, all'interno del bacino del Mediterraneo, e mira a diventare il centro di tutto questo sistema, senza però oscurare le istituzioni esistenti, in particolare i musei e le gallerie presenti a Cagliari, città già ricca di collezioni, piccole o grandi, di reperti archeologici e di altre opere d'arte contemporanea. L'opera diventerà così l'icona del rinnovamento della città e dell'intera Sardegna e forse ambasciatrice dell'eccellenza italiana durante i festeggiamenti per ITALIA 150, come promesso, a suo tempo, dal ministro per i Beni e le Attività Culturali Francesco Rutelli. Il nucleo iniziale della raccolta che verrà allestita nel nuovo polo culturale sarà il gruppo di statue del VIII sec. rinvenute a Monti Prama, presso Cabras (Oristano).

Relatori: Cesare Griffa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GF Italia
A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GE Geografia
A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1253
Capitoli:

PREMESSA

CONCORSO

REQUISITI

STATUS

LOCALIZZAZIONE

CRONOLOGIA

CREDITS

ANALISI DEI PROGETTI

ARCHEAASSOCIATI

ZAHA HADID LIMITED

GONçALO BYRNE ARQUITECTOS

RELAZIONE DESCRITTIVA

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

Sardegna: i paesaggi del futuro, allegato a Domus n. 899 gennaio 2007

Area n. 90 gennaio-febbraio 2007

www.betile.it

www.regione.sardegna.it

www.regione.sardegna.it

www.europaconcorsi.it

Altri testi consultati:

G. Cricco, F.P. Di Teodoro, Itinerario nell'arte, Zanichelli, Bologna 1996

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)